S’enregistrer Bienvenue sur le forum de Psychonaut, un espace de discussion autour des produits psychoactifs et de l’exploration de l’esprit.

Pour prendre part aux discussions, n'hésitez pas à vous inscrire. Nous serions heureux de vous compter parmi nous !

S’enregistrer


Sensibilità agli psichedelici

#1
Quali sono secondo voi tutti i fattori che fanno si che una stessa dose di uno psichedelico crei effetti notevoli e assolutamente percepibili in un cervello e effetti quasi assenti in un altro? Oppure come mai per alcuni risulta facile confondere LSD con alcuni RC meltre per altri no?
Parliamo di tutte persone che hanno la stessa esperienza.
Cosa significa che un cervello è più "resistente" e un altro e più "debole"?
Quello più resistente in realtà non fa caso agli effetti (+ processo di rimozione) oppure li nota ma li evita perchè troppo banali per lui?

Dite pure tutto quello che volete sull'argomento, e non fatevi problemi a dirmi che l'ho impostato nella maniera sbagliata !
[SIZE=2]Ai nottivaghi ai magi ai posseduti da Dioniso alle menadi agli iniziati

"con il caffè non dormo per due giorni...pensa l'LSD cosa mi fa" (citazione non autorizzata)

[/SIZE]
#2
Semplicemente perchè siamo tutti diversi...chi più e chi meno, lo stesso vale per l'erba, succede spesso che persone di uguale statura hanno effetti diversi, uno più intensi e uno meno.Un'altra cosa dipende dalla frequenza con cui si fa uso di una sostanza.Per quanto riguarda gli psichedelici potrebbe anche essere una questione di dosaggio visto che sui blotter c'è sempre una concentrazione diversa,inoltre dipendono molto dalla persona che ne fa uso,al suo stato d'animo al luogo in cui si trova ecc... però centra sempre il discorso di prima,c'è chi è più sensibile a certe sostanze e chi le regge molto.
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
#3
I fattori sono tantissimi. Partiamo dalla radice del problema, con un esempio: abbiamo un campione di funghi. la metà la mangio io e l'altra metà tu. Anche se il peso è uguale la percentuale di psilocibina non è la stessa...
Stessa cosa se parliamo di sostanze sintetiche: se prendi un cartone l'effetto non sarà lo stesso del medesimo cartone che prenderà un altro tuo amico da un'altra parte. Dipende molto da com'è stata conservata la sostanza.
Ora, mettendo da parte il problema del dosaggio, della sicurezza della purità e del grado di conservazione, arriva un altro enorme ostacolo, che sei tu. Chi assume la sostanza.
Se io e te prendessimo la stessa medesima quantità di sostanza purissima, al 99%, gli effetti è molto probabile che siano simili... Ma saranno sempre differenti.
Molto dipende dal tuo stato fisico: se sei ben in forma, se hai ben dormito ( e non solo la sera prima) e se sei ben riposato anche fisicamente.
Oltre all'ostacolo del tuo benessere fisico, la sostanza che stai assumendo per poter rendere al massimo incontra in fine la tua condizione psichica, che non va scissa da quella fisica:
intendo quindi dire che anche le tue condizioni psicologiche sono importantissime, sia quelle durante l'assunzione (ovvero se -ad esempio- sei intimorito da quello che stai facendo, se sei eccitato, ecc.) ma anche quelle generali (ovvero se sei appena uscito da un periodo di forte stress mentale quale potrebbe essere quello causato da un lungo lavoro pesante, durato giorni, come la preparazione di un esame ecc.)
Il set, è importantissimo. Se sei ben disposto nell'accettare la sostanza che assumi solitamente non va male, a meno che tu non sia una persona con disturbi o caratteristiche mentali particolari, quali l' ipocondria o peggio.
Ritornando al punto della tua condizione fisica è ovviamente importantissimo che tu non abbia assunto, o assuma abitualmente, altre sostanze, es. alcol, psicofarmaci o altre droghe.
E' anche molto importante comunque tutto il resto: ovvero ciò che ti circonda.
Questo lo dico per esperienza personale.
Ti faccio un esempio banalissimo e che ti farà capire che questi criteri sono da applicare a qualsiasi sostanza: ho l'abitudine, quando capito un po' d'erba buona di farmi su qualche tiro di bong.
Solitamente quando lo preparo, dato che lo faccio raramente, mi viene come un'attacco di frenesia, forse per paura di sbagliare qualcosa... Inizio a tremare solo già per il pensiero di quello che dovrò fare.
E ovviamente poi... Accendo, aspiro e BAM.
Se la stessa cosa la faccio con un amico, e lascio la preparazione a lui, mentre sto spaparanzato in divano non arrivo mai a quei livelli di "high".

Stessa cosa con i funghi psilocibinici. Un mio amico ed io abbiamo diviso a metà con in bilancino dei funghi: metà io e metà lui. Quando li abbiamo presi sono scoppiate tante risate ma nulla di più.
Nessuna visuals. Pochi giorni dopo il mio amico ripete l'esperienza da solo ( e come ben sai la psilocibina crea subito una buona tolleranza) ma con meno funghi e in un ambiente più "intimo".
Mi ha raccontato poi di un viaggio di una modesta intensità, ma se consideri che aveva preso solo quei pochi funghi rimasti, capisci che tutta la differenza è stata scaturita dal modo in cui lui ha affrontato la cosa.
Stessa cosa per migliaia di altre cose.
Questo è il motivo per cui io odio avvicinarmi a certe cose nei posti sbagliati e con la gente sbagliata: quali i punti di ritrovo del sabato sera...
Perché qualsiasi esperienza fatta caoticamente, in città e con troppa gente perde di significato.
Preferisco fumarmi una cannetta davanti un tramonto, e rialzarmi che mi sento rinato come un bambino... Piuttosto che spaccarmi con i cannoni degli amici del sabato sera.


Spero di essermi spiegato bene. Non fraintendere le mie parole, perché questo è il mio punto di vista, non è una risposta assoluta; ma a favore di quello che ti dico ti porto il riscontro delle mie esperienze.
Buona giornata! Happywide
ATTENZIONE: TUTTO CIÒ CHE SCRIVO E' FRUTTO DI FANTASIA, ALLO SCOPO DI DIVERTIRE.

[SIZE=4]COLTIVO CACTUS.

[/SIZE]


Topics apparemment similaires...
  Magic Places (luoghi psichedelici) Mushroomer 51 7,274 21/09/2015 21:53
Dernier message: Horror Vacui
  Luoghi Psichedelici hornetgreen 1 1,463 15/09/2015 07:36
Dernier message: MENE
  fumetti psichedelici acid trip 2 7 3,705 21/01/2015 18:46
Dernier message: TodosAnti
  Uso di Psichedelici sotto la guida di uno Sciamano hendrix68 9 1,287 11/12/2014 20:07
Dernier message: Abej^a G.
  Gli psichedelici sono agenti decondizionanti? sd&m 1 937 27/06/2014 18:52
Dernier message: Abej^a G.
  Psichedelici e Memoria Akashica (o Memoria dei Logos) Abej^a G. 0 1,085 02/06/2014 17:34
Dernier message: Abej^a G.
  psichedelici e salute mentale shamano 0 646 12/05/2014 19:18
Dernier message: shamano
  Animali allucinogeni-psichedelici jdesesseintes 8 2,451 29/03/2014 18:35
Dernier message: Abej^a G.
  "Giocattoli" psichedelici Jackjack 34 4,771 04/10/2013 10:52
Dernier message: Cercopiteco
  psichedelici e "rottura" volontaria sd&m 4 1,331 06/12/2011 17:22
Dernier message: Nullè



Utilisateur(s) parcourant ce topic : 1 visiteur(s)

À propos de Psychonaut

Psychonaut.fr est une communauté d'auto-support francophone, dédiée à l'information et à la réduction des risques liés à l'usage des substances psychoactives.