Le foglie parlano!

  • Auteur de la discussion Auteur de la discussion Abej^a G.
  • Date de début Date de début

Abej^a G.

New member
Foglie gialle

Sono errori imputabili ai responsabili della cura delle piante; tra le cause abbiamo un eccesso di annaffiature, mancanza di azoto e di luce.
Rimedi: ridurre le annaffiature, concimare, migliorare l'esposizione.
120x120xfoglia1.jpg.pagespeed.ic.hZQSSJcGKN.jpg
Foglie accartocciate

Cause: secchezza del terriccio, esposizione troppo calda, danni alle radici.
Rimedi: evitare errori di coltura, migliorare l'esposizione e, se necessario, rinvasare.
120x120xfoglia2.jpg.pagespeed.ic.1EOtS3fH6i.jpg
Foglie sbiadite (clorosi)

Le nervature sono ancora verdi.
Cause: mancanza di ferro o di magnesio.
Rimedi: decalcificare l'acqua delle annaffiature e aggiungervi chelato di ferro.
120x120xfoglia3.jpg.pagespeed.ic.ub7prIZOLG.jpg
Scottature

Sintomi: colorazione della foglia rossa, marrone o grigio argento.
Cause: omessa acclimatazione.
Esposizione troppo soleggiata.
Rimedi: migliorare l'esposizione della pianta.
120x120xfoglia4.jpg.pagespeed.ic.yQdFLo3tXx.jpg
Acari

Sintomi: bozzoli nelle gemme ascellari e sugli apici vegetativi, macchie bianco-giallastre puntiformi sulla pagina superiore delle foglie.
Cause: aria secca e stagnante.
Rimedi: vedi il nostro articolo
120x120xparassita1.jpg.pagespeed.ic.TIKjSZCXrE.jpg
Cocciniglie

Sintomi: foglie appiccicose, scudi cerosi sotto i quali si trovano i parassiti, caduta delle foglie.
Cause: ricovero invernale in un ambiente troppo caldo.
Rimedi: vedi il nostro articolo
120x120xparassita2.jpg.pagespeed.ic.-bPe3iT2ft.jpg
Afidi

Parassiti sempre presenti all'aperto.
Sintomi: foglie appiccicose e deformate.
L'infestazione si manifesta di solito sui boccioli e sugli apici vegetativi.
Rimedi: vedi il nostro articolo
xparassita3.jpg.pagespeed.ic.xeesqE7Tq-.jpg
Mosca bianca

Sintomi: piccoli insetti bianchi sulla pagina inferiore delle foglie, che se toccati volano via.
Cause: contagio attraverso piante malate (frequenti nelle fucsie e nei pomodori).
120x120xparassita4.jpg.pagespeed.ic.TvOjbqCEQe.jpg
Cicale delle rose

Sintomi: foglie delle rose con macchioline giallo-biancastre.
Larve aptere giallo-verdastro sulla pagina inferiore.
Cause: esposizione calda e secca.
120x120xparassita8.jpg.pagespeed.ic.1AFFb-RRCR.jpg
Anguillule (nematodi)

Sintomi: macchie scure, delimitate dalle nervature.
Cause: fogliame bagnato che favorisce il contagio.
Rimedi: tenere le foglie asciutte.
120x120xparassita5.jpg.pagespeed.ic.1wJdBui4Of.jpg
Minatrici fogliari

Sintomi: la pagina superiore delle foglie presenta gallerie irregolari scure e chiare scavate dalle larve di una piccola mosca. Caduta precoce delle foglie.
120x120xparassita9.jpg.pagespeed.ic.al3oSVgrf6.jpg
Cocciniglia cotonosa e oleosa

Sintomi: formazioni simili a ovatta bianca, crescita stentata, secrezioni appiccicose, fumaggine.
Cause: alloggio invernale troppo caldo e asciutto.
120x120xparassita7.jpg.pagespeed.ic.bvt72Mk3gG.jpg
Tripidi

Sintomi: foglie coperte da piccolissimi puntini argentei.
I punti sulla pagina inferiore da cui i parassiti succhiano la linfa si presentano marroni.
Cause: alloggio invernale troppo caldo e secco.
120x120xparassita6.jpg.pagespeed.ic.cEwxAKWKAP.jpg
Oziorinco della vite

Sintomi: margine fogliare con intaccature circolari, improvvisa secchezza, provocata dall'attività divoratrice degli insetti adulti (foglie) e larve (radici).
120x120xparassita10.jpg.pagespeed.ic.yW-KwtmKQB.jpg
Cimici

Sintomi: foglie che si sviluppano piatte e forate.
Deformazioni di foglie e fiori.
120x120xparassita11.jpg.pagespeed.ic.Gm-z7ghPY-.jpg
Criocera del giglio

Sintomi: il margine delle foglie presenta rosicchiature a strisce.
Cause: ad oggi sconosciute.
120x120xparassita12.jpg.pagespeed.ic.NjyhEGrybs.jpg
Falena invernale

Sintomi: le foglie vengono divorate fino alla totale sparizione del fogliame.
Cause: bruchi verdi riconoscibili poiché si muovono inarcando il dorso.
120x120xparassita13.jpg.pagespeed.ic.TRdN0eWFAy.jpg
Lumache

Sintomi: foglie e fiori mangiucchiati, tracce di bava.
Rimedi: individuare i parassiti al mattino e alla sera.
120x120xparassita14.jpg.pagespeed.ic.rf2wjhyo3X.jpg
Ragno dell'oleandro

Sintomi: macchie rotonde con margine giallo, escrescenze e fessurazioni della corteccia, fiori deformati.
Cause: infezione provocata da pseudomonas.
120x120xbatteri1.jpg.pagespeed.ic.awOLl2sZGA.jpg
Seccume del geranio

Sintomi: le foglie vecchie appassiscono e seccano, marciume basale, macchie sulle foglie.
Cause: batteri Xanthomonas.
120x120xbatteri2.jpg.pagespeed.ic.z9tgQdq6km.jpg
Mal bianco

Sintomi: pagina inferiore e superiore ricoperte da una polvere bianca o marroncina.
Cause: spore trasportate dal vento.
120x120xfunghi1.jpg.pagespeed.ic.Vj8yPCzTYu.jpg
Peronospora

Sintomi: patina polverosa bianca o marroncina sulla pagina inferiore.
Cause: spore trasportate dal vento.
120x120xfunghi2.jpg.pagespeed.ic.C1eQzJlKP0.jpg
Muffa grigia

Sintomi: patina marrone-grigio sulle foglie.
Cause: iperconcimazione con prodotti azotati, aria fredda e umida, poco spazio intorno alla pianta.
120x120xfunghi3.jpg.pagespeed.ic.fIXCytC07q.jpg
Ruggine

Sintomi: mucchietti di polvere color ruggine sulla pagina inferiore delle foglie, macchie chiare su quella superiore, caduta di foglie.
Cause: spore trasportate dal vento, tempo costantemente caldo e umido.
120x120xfunghi4.jpg.pagespeed.ic.1Gn3hAFzqT.jpg
Fumaggine

Sintomi: patina nerastra sulle foglie.
Cause: fungo che si deposita sulla melata prodotta da afidi.
120x120xfunghi5.jpg.pagespeed.ic.cA5p9QxdpU.jpg
Ascochyta

Sintomi: foglie appassite, fusti spezzati, macchie rosso-bruno nelle gemme ascellari.
Cause: infezione favorita da piogge continue.
120x120xfunghi6.jpg.pagespeed.ic.A3T7SliBIR.jpg
Elmintosporiosi

Sintomi: macchie gialle o marroni sparse sulle foglie, in parte circondate da depositi di spore.
Caduta delle foglie.
Cause: infezione da Phyllosticta.
120x120xfunghi7.jpg.pagespeed.ic.K02MgruXMk.jpg

[TD="colspan: 2"] ERRORI NELLA CURA [/TD]

[TD="colspan: 2"]
PARASSITI
[/TD]

[TD="colspan: 2"]
BATTERI
[/TD]

[TD="colspan: 2"]
MALATTIE FUNGINE
[/TD]


Patologie - Le foglie parlano!
http://www.psychonaut.com/piante/40708-soluzioni-e-rimedi-tradizionali-e-non.html
http://www.psychonaut.com/piante/52031-mosca-sciara-e-salvia-divinorum.html
http://www.psychonaut.com/piante/39066-salvia-divinorum-8.html (lumache, per queste metti una ciotola anche piccola con della birra. Vanno lì, si ubriacano e ci rimangono.)
http://www.psychonaut.com/piante/52104-pulire-vasi-di-terracotta.html
 
grandissimo, proprio ultimamente ho avuto problemi con le foglie
 
mah, quel link è uscito per trovare la causa dei sintomi dell'aloe vera............
che aveva punte rossicce: forse troppo sole, si è abbronzata, o ancora troppa acqua (ne ha ricevuta per due giorni di seguito, e non va bene... da marzo a novembre tipo una volta a settimana/ogni 5 giorni si irriga, dipende dal terreno, da novembre a marzo una volta al mese..).



e ancora: http://www.dolcevitaonline.it/aiuto-coshanno-le-mie-piante/


Foglie che ingialliscono, crescita stentata, caduta di fiori o frutti: la prima cosa a cui si pensa quando le nostre piante manifestano questi sintomi è l’attacco di qualche parassita o fungo.
Eppure, spesso, tutto questo potrebbe essere dovuto a una carenza o a un eccesso di micronutrienti. Vediamo allora, dai sintomi, come riconoscerli per poterli poi curare.

- Azoto, stimola la colorazione verde scuro e lucida delle foglie. Un aspetto gialliccio ed eziolato, presenza di colorazioni rosate o gialle sono la spia di una carenza di azoto. Al contrario, se la crescita è debole ma con forti allungamenti dei getti, questo elemento è in eccesso.
- Fosforo, importante per lo sviluppo delle radici, dei fiori e dei frutti. Sintomi della carenza di fosforo sono il fogliame giallastro/rossastro e opaco e una crescita lenta. La carenza di fosforo è molto rara, tuttavia può verificarsi in suoli molto argillosi con alte precipitazioni atmosferiche.
- Potassio, aiuta a proteggere da freddo, caldo e parassiti, supportando anche la colorazione dei fiori ed il sapore dei frutti. I sintomi frequenti che indicano una carenza di potassio sono la presenza di colorazioni bluastre, gialle e/o porpora, di macchie marroni o di decolorazioni all’interno o ai margini delle foglie, insieme a crescita, fioritura e fruttificazione stentate. Se invece ad essere evidente è uno sviluppo più lento significa che il potassio è in eccesso.
- Magnesio, è un componente della clorofilla. Se carente, la situazione è irreversibile, lo notate dall’ingiallimento verso l’alto delle foglie. Se il colore invece si fa scuro e le foglie diventano rigide, c’è un eccesso.
- Ferro, come il magnesio è componente della clorofilla. Se troppo, scurisce le foglie e, come detto sopra, porta a necrosi. Se troppo poco porta ad ingiallimento e clorosi.

a cura di Francois Le Jardinier



 
Retour
Haut