S’enregistrer Bienvenue sur le forum de Psychonaut, un espace de discussion autour des produits psychoactifs et de l’exploration de l’esprit.

Pour prendre part aux discussions, n'hésitez pas à vous inscrire. Nous serions heureux de vous compter parmi nous !

S’enregistrer


Verdetto sul Kratom

#1
Dopo l'ultima esperienza, avevo deciso di ripetere l'assunzione tra sabato e domenica, ma avendo capito l'antifona non avrei potuto condividere con gli amici, non mi va per nulla di passare per tirchio

Setting casa mia

Sostanza resina di kratom bali

Dosaggio 6/7 g

Con 3.5 g preparo una tisana, poi faccio 3 palline da 05 da dosarmi durante la sera.
Inizialmente ne prendo una e subito dopo inizio a bere.
Io mi sono abituato subito al sapore, anzi, con un bel po' di miele il kratom è addirittura buono!! Ha un aroma davvero particolare
Mi guardo un film al pc e, oltre alla temperatura che si alza entro 10 min dall'assunzione, riconosco un tratto della scorsa esperienza,
la sensazione di piacere e calore nello stomaco che va espandendosi. A differenza dell'altra volta, sta volta le sensazioni fisiche sono molto marcate e mi stupisce la pesantezza della mia testa e delle mie braccia.
Finita la prima tazza a tratti mi è difficile stare attento al pc, la mia testa divaga, immagino altre trame del film, lo riforumulo, e sempre a tratti la sensazione di piacere si fa sentire tanto, tanto che socchiudo gli occhi e mi lascio sprofondare sul divano.
Dopo meno di un'ora sono ESTREMAMENTE rilassato, mi accorgo di non muovere un muscolo da una ventina di minuti, mentalmente sono lucidissimo.
Metto su un'altra tazza da 1/2 e mangio una palla da 05.
Finita la tazza, mi stendo sul divano, non appena mi lascio andare, gli occhi si socchiudono: Sento il mio corpo formicolare, la situazione di stallo fisico si riversa in quella mentale. La pacatezza è sovrana, devo lavare i piatti l'avevo promesso ai miei, ma non mi alzo! Non perché non ci riuscissi, ma, non lo so non ci riuscivo comunque. Vivo questa situazione con la massima serenità, il corpo frizza di piacere, gli occhi sono caldi, il battito cardiaco regolare e il petto leggero oltre a una curiosa tensione sessuale. sento nelle cosce, nella pianta dei piedi, nele guance, e nel palmo delle mani come vertigine, molto piacevole

Adesso l'effetto è forte, molto forte, le orecchie mi fischiano ed è come se non mi potessi alzare, però, la cosa sorprendente questo è simultanemante intenso e facilmente gestibile. Sento che avrei potuto fare qualsiasi cosa nonostante il mio stato.
Riesco, a forza, a DECIDERE di alzarmi, i primi passi sono pesantissimi, poi torna tutto normale.
Vado in cucina, metto in ordine la stanza, sposto i divani, mentre vago di qua e di là, mi sdraio ogni tanto, non perché ne sentissi il bisogno urgente, ma perché mi andava molto di tornare un attimo ad abbandonarmi.
I pensieri diventano più importanti, non mi apparivano complicati, è stato un momento perfetto per regolare alcuni conti con me, senza che mi salga l'ansia o senza sentirmi pesantemente stressato, nella quiete totale ho trovato tutti i compromessi e non mi sono fatto toccare da tutti quei pensieri stupidi e inutili che mi ostacolano.

Mangio l'ultima pallina e mi faccio una canna. L'effetto dell'erba è amplificato, tanto che per un'ora sto bello che fatto!
Mi metto a letto e di nuovo wow, mi sento leggermente trasportato, non appena chiudo gli occhi entro, e dico proprio, entro in uno stato di riposo magnifico, potevo benissimo addormentarmi, ma non volevo che finisse. Inizio a sentire tutte quelle voci che si sentono quando ci si sta per addormentare, però, rimango molto ma molto lucido e mi posso concentrare su queste. Passa poco tempo e queste si fanno ben distinte, ogni 5 minuti inizio a sognare coscientemente, ma sapevo di stare a letto. Aprivo gli occhi e guardavo il soffitto, chiudevo gli occhi e piombavano storie e pensieri, un flusso molto consistente di immagini e sopratutto suoni.

Assumere questa resina è stato più che piacevole e interessante. L'effetto questa volta è stato molto intenso, pur rimanendo silenzioso e sottile. E' molto educata come sostanza, da rifare assolutamente, penso di essere simpatico al kratom.
Vorrei ordinare altre qualità, anche perché sono sicuro che il mio materiale non sia di qualità affidabile, magari provo con le foglie sto colpo

Dormo poco causa studio, dopo 6 ore sono a casa della mia prof a ripetere fisica e filosofia, ma tenere gli occhi aperti è davvero difficile, spossatezza fisica e tanto tanto sonno. Ogni tanto sconnessione totale, avete presente quando per alcuni istanti guardando in faccia una persona che conoscete da tempo vi appare come se non l'aveste mai vista come se fosse diversa e sconosciuta?
Postumi un po' pesantucci ma va bè, un caffè e passa tutto

Spero di non avervi annoiato, scusate la sintassi da demente ma dopo aver finito di studiare e fumato un joint scrivere è peeessanteeee
#2
toti a écrit :
Dormo poco causa studio, dopo 6 ore sono a casa della mia prof a ripetere fisica e filosofia, ma tenere gli occhi aperti è davvero difficile, spossatezza fisica e tanto tanto sonno. Ogni tanto sconnessione totale, avete presente quando per alcuni istanti guardando in faccia una persona che conoscete da tempo vi appare come se non l'aveste mai vista come se fosse diversa e sconosciuta?
Postumi un po' pesantucci ma va bè, un caffè e passa tutto

Spero di non avervi annoiato, scusate la sintassi da demente ma dopo aver finito di studiare e fumato un joint scrivere è peeessanteeee



Ottimo report molto ben scritto e descrittivo, grazie di aver condiviso! Queste cose che tu dici possono capitare ma personalmente li considero quasi "campanelli d'allarme" che sto chiedendo troppo alla mia testa. Parto dal presupposto che il cervello mi serve ben funzionante, e anche se assumo quantità davvero enormi di psichedelici sto cercando di ascoltarmi e quando noto che questo tipo di inceppi cominciano a diventare troppo frequenti (tipo piu di uno a settimana) cerco di darmi tempo per recuperare e dormire meglio e non assumere niente.

Non sto parlando di riportare danni o rimanere scemo o chissà che, ma essere funzionali, attivi e creativi di questi tempi è molto utile e sento che voglio andare a migliorare, in generale, e che anche se viaggio tanto voglio cercare di rimanere pulito etc etc e bla bla bla.... Insomma penso che il concetto si è capito....

Stai preparando l'esame di stato?
Nei miei post non voglio incitare l'uso di alcuna sostanza, ma ritengo doveroso condividere le informazioni che ho raccolto con l'esperienza per ridurre al massimo i danni di tali condotte. Sconsiglio vivamente a chiunque di assumere qualsiasi sostanza psicoattiva.
#3
Quoto Nullè in pieno per quello che ha scritto. Cerca di fare un resoconto su ciò che chiedi al tuo corpo e alla tua mente. Non avere fretta, in ogni caso bel report
#4
Ti ringrazio (darei qualcosa per leggere il report della tua prof "Oggi ho fatto ripetizioni con toti e...")
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
#5
Si sto studiando per gli esami
La prof pensava che mi stessi annoiando e mi ha mandato a casa ahah Abbiamo un rapporto speciale io e la mia prof, calcola che sto portando Cultura underground e psichedelia, quindi ogni lezione sono sempre gasato e in fisica mi sta facendo di distorsioni spazio temporali, quindi non gli quadrava che sembravo uno zombie

Già, operativi e creativi, alterno periodi di limpidezza e di prontezza psicofisico a momenti di paranoia e torpore con una velocità impressionante
#6
toti a écrit :
Già, operativi e creativi, alterno periodi di limpidezza e di prontezza psicofisico a momenti di paranoia e torpore con una velocità impressionante


Quella cosa si chiama cannabis Happywide
#7
ma come dorrrmooo se nooo
#8
toti a écrit :
ma come dorrrmooo se nooo


Come dormivi da bambino!

In ogni caso. E' una grana dormire quando sei abituato a fumare molto... Io non ci sarei mai riuscito se non fossero stati fattori "esterni" a farmi ridurre. Da 4 canne al giorno sono passato a quattro tiri ogni due settimane, ora che non ho più tanta assuefazione, quattro tiri mi sistemano meglio di quelle quattro al giorno, e ti dirò, non mi mancano per niente quelle continue serate immerse nella fattanza. Una ogni tanto ci sta, non posso negarlo e non posso negarmelo Happywide . Facendo così ho notato un migliramento non solo come quantità della "botta" ma anche come qualità.
#9
toti a écrit :
Si sto studiando per gli esami
La prof pensava che mi stessi annoiando e mi ha mandato a casa ahah xxx

Già, operativi e creativi, alterno periodi di limpidezza e di prontezza psicofisico a momenti di paranoia e torpore con una velocità impressionante


Non c'è nulla di impressionante, umore presenza e energia hanno sbalzi maggiori in chi fa uso di sostanze,

secondo te la tua prof è tanto "avanti" da farti portare la cultura underground (è avanti sul serio e non è l'unica che sento) e non abbastanza da non aver capito che stavi sconvolto e che ti sconvolgi sotto esami?

Te lo chiedo non per farti giudicare da te stesso, per capire che quadro ti sei fatto.

Quando una volta ho sospeso una lezione che io, io stesso, stavo tenendo a degli universitari e l'ho dovuta sospendere a causa del doposbornia - stavo malissimo per scrivere alla lavagna per poco non gli do una capocciata - non mi sono detto "si sono bevuti la storia che non mi sentivo bene": chiaro è diverso, io avevo una responsabilità professionale, la figura del docente ecc
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
#10
ovviamente l'aveva capito, già quando non sono sotto nulla e dormo meno di 5 ore mi rimnagono gli occhi NERI e infossati per tutto il giorno, non scherzo.
Le avevo detto il giorno prima che sarei arrivato in ritardo perché festeggiavo la morte del compito con i miei compagni e lei stessa di mattina esordì dicendomi "avete fatto baldoria eeeh"

Io sono più centrato per la cultura underground(amo i film e mi piace leggere molto, la cultura underground è nota per l'attività artisticocreativa, persone che si corrodevano ma che riuscivano ad esprimere molto, quindi ho un ampio materiale cui attingerte) lei è appassionata di fisica, ma appassionata nel senso che ha perso tutta la sua vita dietro gli studi di fisica e astronomia, quindi più che lezione i nostri sono dibattiti sullo scorrere del tempo, sul tessuto di spazio e tempo, sulla relatività
ahah poi dovresti vedere quando parliamo di psichedelici e quindi del tempo che perde il senso dello spazio che cede dell'identità che si perde
interessantissima persona
#11
buono il kratom
belle le lezioni ahaha

avevo letto da qualche parte che il kratom ha proprietà curative...
#12
Si, è molto molto amato dalla gente, c'è pure un'associazione che lo tutela
Ma secondo me è solo una mossa per non renderlo illegale, per via del suo essere piacevole in aggiunta alla crisi di astinenza(che in confronto agli altri oppiacei sembra essere un gioco)

può essere che dico cazzate, ma mi è sembrato di capire così
#13
ma no dai, è più un erbetta erboristica che una "droga"... non ha nulla di malvagio, manco "da la botta"
non possono illegalizzarlo; se non sbaglio cercano di diffonderlo per aiutare il mercato tailandese.

Il fatto è che esistono tante di quelle piante dagli effetti più disparati che non sanno più decidere cosa è "droga" e cosa non lo è, pensa al caffè...
che il kratom sia libero per sempre!!
#14
ahah sono con te, in effetti, fu riscontrato pure in caso di astinenza da valeriana, quindi...
#15
toti a écrit :
xxx, quindi più che lezione i nostri sono dibattiti sullo scorrere del tempo, sul tessuto di spazio e tempo, sulla relatività
ahah xxx


tu devi passare gli esami il meglio possibile il resto è secondario
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
#16
Birdbaobab a écrit :
xxx Il fatto è che esistono tante di quelle piante dagli effetti più disparati che non sanno più decidere cosa è "droga" e cosa non lo è, pensa al caffè... xxx


toti a écrit :
ahah sono con te, in effetti, fu riscontrato pure in caso di astinenza da valeriana, quindi...


io non ho mai sentito di gente che ha ammazzato la nonna per un caffè e la valeriana, che si è messa a spacciare coca o fare rapine per procurarsi menta o cioccolato, che ha perso il lavoro o non ha finito scuola per colpa delle goleador

non dite cazzatelle, siete più intelligenti di così

una cosa viene più o meno vietata in base a fatti circostanziati e sostanze diverse hanno conseguenze diverse nella società, non ci prendiamo per il culo l'un l'altro

scusate, eh?
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
#17
man from Armenia a écrit :
io non ho mai sentito di gente che ha ammazzato la nonna per un caffè e la valeriana, che si è messa a spacciare coca o fare rapine per procurarsi menta o cioccolato, che ha perso il lavoro o non ha finito scuola per colpa delle goleador

una cosa viene più o meno vietata in base a fatti circostanziati e sostanze diverse hanno conseguenze diverse nella società, non ci prendiamo per il culo l'un l'altro

Io non ho neanche mai sentito di gente che ha ammazzato la nonna per dell'erba...eppure è vietata. Di danni sociale ne crea di più l'alcool, ormai è scritto e dimostrato ovunque anche nelle riviste che ne capiscono poco di queste cose, eppure...questo è legale.
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
#18
Renton a écrit :
Io non ho neanche mai sentito di gente che ha ammazzato la nonna per dell'erba...eppure è vietata. Di danni sociale ne crea di più l'alcool, ormai è scritto e dimostrato ovunque anche nelle riviste che ne capiscono poco di queste cose, eppure...questo è legale.


Renton speravo tu avessi capito il senso del messaggio e non è così, se leggo le stronzatine io vi dico che le potete dire, restano stronzatine

Di gente che ruba e perde il lavoro o non finisce la scuola e va al Sert per la cannabis ce ne è, dovresti saperlo.

Se lo sai mi spieghi se sei uno che vuole mettere la cannabis nella stessa condizione dell'alcol e quindi vuoi più incidenti, più malattie e più impoverimento causato dalla dipendenza da cannabis oppure vuoi vietare anche l'alcol? Fammi capire, perché incidentalità provocate da cannabis, accessi in PS e accessi in Sert per cannabis sono dati di fatto.

Ogni sostanza è gradualmente vietata in base a situazioni di fatto e non alle stronzatine

la cioccolata non è vietata e non è controllata quasi per nulla
il tabacco non è vietato e sottoposto a fortissimi controlli
l'alcol non è vietato e è sottoposto a molti controlli
la cannabis è vietata e abbastanza controllata (ma neanche tanto, infatti ho fatto una domanda su cui si è glissato...)
la cocaina è vietata e più controllata
l'eroina vietatissima

E' un sistema complesso in cui c'è gente che ci rimette al penne e sta male, per questo a sentire le stronzatine mi irrito
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
#19
so benissimo che c'ho gli esami da fare, ma gli spunti di riflessione sono sempre utili per arricchire un discorso e un dibattito ne fornisce molti..

con la storia della valeriana volevo solo sottolineare come anche la sostanza più innocua può provocare astinenza e problemi fisici
#20
Birdbaobab a écrit :
avevo letto da qualche parte che il kratom ha proprietà curative...


ci sarebbe anche una guida di disintossicazione da oppiacei con il kratom in psiconautica ma bisogna iscriversi, cmq: guida pratica alla disintossicazione da oppiacei
Uso di Kratom contro l'astinenza da oppiacei in Malesia

Birdbaobab a écrit :
non possono illegalizzarlo; se non sbaglio cercano di diffonderlo per aiutare il mercato tailandese.


http://www.psychonaut.com/notizie-artico...andia.html
' a écrit :
dio balla / god dances

ed è felice / and he's happy


Albert Einstein:

«
Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è un’altra via. Questa non è filosofia. Questa è fisica.»

«Everything is energy and that’s all there is to it. Match the frequency of the reality you want and you cannot help but get that reality. It can be no other way. This is not philosophy. This is physics.»


#21
man from Armenia a écrit :
Renton speravo tu avessi capito il senso del messaggio e non è così, se leggo le stronzatine io vi dico che le potete dire, restano stronzatine

Di gente che ruba e perde il lavoro o non finisce la scuola e va al Sert per la cannabis ce ne è, dovresti saperlo.

Se lo sai mi spieghi se sei uno che vuole mettere la cannabis nella stessa condizione dell'alcol e quindi vuoi più incidenti, più malattie e più impoverimento causato dalla dipendenza da cannabis oppure vuoi vietare anche l'alcol? Fammi capire, perché incidentalità provocate da cannabis, accessi in PS e accessi in Sert per cannabis sono dati di fatto.

Ogni sostanza è gradualmente vietata in base a situazioni di fatto e non alle stronzatine

la cioccolata non è vietata e non è controllata quasi per nulla
il tabacco non è vietato e sottoposto a fortissimi controlli
l'alcol non è vietato e è sottoposto a molti controlli
la cannabis è vietata e abbastanza controllata (ma neanche tanto, infatti ho fatto una domanda su cui si è glissato...)
la cocaina è vietata e più controllata
l'eroina vietatissima

E' un sistema complesso in cui c'è gente che ci rimette al penne e sta male, per questo a sentire le stronzatine mi irrito

Man, tra le cose che hai elencato l'unica su cui ti posso dare ragione (a mio parere) è quella del Sert, è vero ALCUNI ci vanno per l'erba ma la maggior parte ci va perchè vengono fermati con un certo quantitativo e quindi diventa obbligatorio andarci, e una minima parte per togliersi il vizio, però ci vanno MOLTE più persone per l'alcool (siamo sempre lì). Io non metto la cannabis e l'alcool nella stessa posizione, ma giudico l'alcool PEGGIORE della cannabis quindi se devo scegliere preferisco legalizzare l'erba e vietare l'alcool, c'è gente che si fuma dei grammi d'erba ogni singolo giorno, prova a berti un bel quantitativo di alcool tutti i giorni vedi poi il fegato come ti finisce e non solo quello. L'alcool è più dannoso della cannabis è provato, quindi quello che non capisco è perchè il primo sia legale e la seconda no...
Ovviamente proibirei di guidare sotto l'effetto della cannabis perchè comunque altera la mente come l'alcool.
E poi scusa se ti dico questa cosa che avrai già sentito migliaia di volte ma, 0 morti per cannabis e (troppi) morti per alcool.
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
#22
io sono un fumatore, amo l'erba, però, saijj quanti schizofrenici sforna l'erba?
in alcuni soggetti particolari l'abuso d'erba e tutti gli agenti psicotropi annessi, possono procurare degli scompensi nel cervello, sopratutto nei soggetti che iniziano a fumare tra i 15 e i 16 anni. Parlo di effetti a lungo termine, dopo anni il consumatore può soffrire di ansia, attacchi di panico, sbalzi d'umore e schizofrenia(come è successo ad un mio amico qualche mese fa, si per le cannette). Che mai si paragoni l'alcool all'erba, ma oggi l'ultima è vista come un giochino senza contro indicazioni alla portata di tutti

mio fratello ha fumato erba per un anno, ha dovuto cessare di colpo e per una settimana è arrivato a piangere e prendere a pugni il muro, come un pazzo si. E non parlo del fatto che da quando è stato beccato gli si sono chiuse le porte per fare concorsi publici(voleva fare il vigile del fuoco), ma questo è un discorso burolegislativo e non mi va di spender parole
#23
toti a écrit :
mio fratello ha fumato erba per un anno, ha dovuto cessare di colpo e per una settimana è arrivato a piangere e prendere a pugni il muro, come un pazzo si.

Le crisi di astinenza di un alcolizzato sono peggiori, c'è anche chi le definisce simili a quelle da eroina, ora io non arrivo a tanto ma...
Comunque anche quello dipende dalla persona, c'è chi riesce a controllarsi e chi va fuori di testa.
E' come il discorso del tasso alcolico, non puoi generalizzare così, uno che pesa 90 Kg non potrà mai essere ubriaco con i quantitativi di uno che ne pesa 40...dovrebbero stabilirlo in base alla corporatura, nel momento in cui ti fermano controllano il tuo peso e quanto hai bevuto, poi lo vedi se uno non è in condizioni di guidare, qui siamo arrivati a dei livelli che se ti mangi un mon chèri (cioccolatino con il liquore) e poi vai in moto se ti fermano ti ritirano la patente, ti sembra che uno possa ubriacarsi con un cioccolatino?
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
#24
Renton a écrit :
Man, tra le cose che hai elencato l'unica su cui ti posso dare ragione (a mio parere) è quella del Sert, è vero ALCUNI ci vanno per l'erba ma la maggior parte ci va perchè vengono fermati con un certo quantitativo e quindi diventa obbligatorio andarci,


Scusa Renton, ripeto qui il fatto che gli accessi al Sert per cannabis come sostanza primaria sono registrati da sempre, anche prima della Giovanardi Fini. INoltre ho il caso dei colleghi psicologi che hanno in cura consumatori di cannabis in privato, a pagamento. Non li obbliga nessuno

Renton a écrit :
e una minima parte per togliersi il vizio, però ci vanno MOLTE più persone per l'alcool (siamo sempre lì). Io non metto la cannabis e l'alcool nella stessa posizione, ma giudico l'alcool PEGGIORE della cannabis quindi se devo scegliere preferisco legalizzare l'erba e vietare l'alcool, c'è gente che si fuma dei grammi d'erba ogni singolo giorno, prova a berti un bel quantitativo di alcool tutti i giorni vedi poi il fegato come ti finisce e non solo quello. L'alcool è più dannoso della cannabis è provato, quindi quello che non capisco è perchè il primo sia legale e la seconda no...


Allora: non possiamo sfidarci a duello in questo argomento su quale è peggio tra alcol e cannabis, a parte che non siamo a armi pari dovremmo prima accordarci su troppe cose.
Siamo a questo punto, come in altri argomenti ,dopo che ho reagito a una frase di toti e e birdbaobab che mi è sembrato, posso essermi sbagliato, che dicessero che le droghe sono tutte uguali, danno tutte astinenza, pure la valeriana. E allora mi incazzo, ma è chiaro che sbaglio

Fammiti dire che hai troppe sicurezze su cosa è peggio e cosa è meglio. Io lo studio e lo faccio di lavoro, ho un altro approccio - non dico più bello più buono o più vero, diverso - ho informazioni diverse, certo è importante partire da elementi comuni su cosa è meglio e peggio e come si misura sennò il discorso è ozioso

Renton a écrit :
Ovviamente proibirei di guidare sotto l'effetto della cannabis perchè comunque altera la mente come l'alcool.
E poi scusa se ti dico questa cosa che avrai già sentito migliaia di volte ma, 0 morti per cannabis e (troppi) morti per alcool.


Questa dei "zero muorti" suona molto come "zero tituli".

LA cannabis non è vietata perché provoca morte per overdose, chi lo dicesse farebbe la figura del cretino. LA cannabis non è vietata perché fa morire la gente di overdose.
Neanche il tabacco fa morire la gente d overdose (io conosco un solo caso duplice e parliamo di miliardi di dosi consumate al giorno) eppure è la sostanza che uccide in assoluto più di tutte.
Non è l'overdose il problema, è una fantasia molto comoda per chi la ripete e scusa se te la voglio togliere

la realtà è questa: a parte il fatto che nelle dipendenze si parla di "morte drogacorrelata" e se c'è un incidente stradale tra Tizio ubriaco e Sempronio sotto cannabis Tizio viene registrato come "morte drogacorrelata causata dall'alcol" e Sempronio come "morte drogacorrelata causata da cannabis" e quindi la cannabis fa morire, e ugualmente se provoca un tumore o un incidente domestico (è una morte droga correlata cannabis anche affogare nel vomito), il problema in realtà non è la morte. LA morte, che è sempre da evitare, non è il problema per cui la gente si lamenta. LA gente si lamenta perché perde il lavoro, perché non riesce a studiare. Perché si butta su un divano per mesi e mesi e si mangia soldi e tempo. LA gente si lamenta perché questo capita al figlio e lui paga psicologo e avvocato, lo vorrebbe felice e il figlio non è felice.
La gente sta male con la cannabis
LA gente sta male e ha problemi con l'alcol, perché aggiungerci la cannabis?

Chi ritiene che i danni dell'alcol legale siano un problema perché vuole aggiungerci la cannabis legale? O si vuole vietare l'alcol come in America negli anni '20?

la butto lì, è un'altra domanda ( e non è detto che debba avere risposta)

Ebuonavita


PS l'argomento è partito sul kratom e siamo OT ho letto dell'uso del kratom per la disintossicazione, ho letto pure che ha delle controindicazioni [edit: no - mi sono sbagliato, non trovo traccia delle controindicazioni specifiche]. Se avessi la palla di cristallo e ci vedessi per una persona la possibilità di liberarsi da ero o coca, mi batterei per far fare a quella persona il percorso nel kratom.
L'obiettivo non sono i comportamenti, sono le persone
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
#25
man from Armenia a écrit :
...ho letto dell'uso del kratom per la disintossicazione, ho letto pure che ha delle controindicazioni...


che tipo di controindicazioni Man? a me il kratom piace molto, preso sporadicamente, e se hai dei link/studi su queste controindicazioni sarei curioso di leggerli e informarmi Smile
"I remember the very very first time I smoked DMT..."
1200mcs

In soldoni:
1:Se sei "fatto" di MDMA e vedi uno che piange per la strada.. è IMPOSSIBILE non fermarsi a consolarlo.
2:Se sei "fatto" di anfetamine (MPA, FMA, Ecc) e vedi uno che piange per la strada... NON TE NE FREGA UN CAZZO! :nod: Sei troppo preso "dalla prossima idea".
Cit. adamantine.EGO
#26
man from Armenia a écrit :
Chi ritiene che i danni dell'alcol legale siano un problema perché vuole aggiungerci la cannabis legale? O si vuole vietare l'alcol come in America negli anni '20?

la butto lì, è un'altra domanda ( e non è detto che debba avere risposta)

Lo so che siamo OT hai ragione, però se si inizia un dibattito... comunque ce l'ho la risposta, così si smetterà di vedere l'alcool come una cosa passabile e l'erba no solo perchè uno è venduto nei supermercati e l'altra no.
Se uno va da sua madre e gli dice, mamma mi sono bevuto una birra con gli amici oppure mamma mi sono fatto una canna con gli amici, ti assicuro che non riceverà due risposte uguali, perché? Perché l'alcool è socialmente accettato (è legale...) e l'erba no... quindi vietandole entrambi o legalizzandole entrambi magari la gente inizia a ragionare.
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
#27
man from Armenia a écrit :
LA gente sta male e ha problemi con l'alcol, perché aggiungerci la cannabis?


Libertà personale. Il non vedersi la vita troncata per i problemi burocratici legati all'uso di cannabis.
Via la patente, sert, controlli, menate dallo psicologo... in pratica un quotidiano viziato e frammentato per aver assunto una sostanza non più pericolosa di quanto già legalmente in commercio.
Poter andare da un amico in treno con uno 0.5 in tasca senza avere il terrore d'essere fiutato da un cane e subirmi tutti i problemi annessi non all'abuso di una sostanza, ma al suo possesso.

Parli dell'aumento di persone problematiche in caso di tolleranza (su modello olandese ad esempio, dove appunto non è legale ma tollerata entro certi limiti) come se oggi che è tutto illegale sia tutto rose e fiori.

Per come la vedo io (punto di vista soggettivo di un consumatore molto saltuario) la situazione attuale è inutilmente opprimente, e i problemi principali sono appunto quelli legati alle leggi più che ai reali effetti della sostanza.

La cosa che più temo è che se oggi mi faccio una canna e dopodomani faccio un incidente stradale, al momento del prelievo saranno cazzi amari, e questo non è assolutamente giusto.

Libertà personali appunto.
Tutti vogliamo essere l'obiettivo che sta dietro l'obiettivo che sta dietro l'obiettivo. L'ultima delle storie. La verità.

[Chuck Palahniuk]
#28
Io al Sert ci sono stato a 17 anni.
Il mio verdetto: ti bombardano di stronzate di ogni genere per farti smettere con qualsiasi sostanza con dei loro libricini davvero stupidi. Al sert ci sono ragazzini e tossici di 40-50 anni che vanno a prendere il metadone.
I ragazzini sono stati mandati lì dai genitori che li hanno beccati (mio caso) o perchè sono stati beccati dalle autorità. Ho conosciuto un ragazzino marocchino, che praticamente vive per strada (dorme da suoi zii ma per tutto il giorno è per strada) che spaccia, compra e si fa di tutto. Non era tossico, ma essendosi rifiutato al sert di dare le sue urine l'avevano mandato in comunità. Questa è imposizione. Gira più roba e schifo in comunità che altrove. E lui non ci andava e faceva bene.
A me hanno preso le urine, una volta a settimana per 4 volte. Pisciavo in 2 provette e le mettevo in un freezer. Dal colore, le mie urine erano le più sane di tutto il sert. Ce n'erano di arancione scurissimo dei tossiconi 50enni...
Il primo test era positivo ai cannabinoidi (avevo fumato il giorno prima) e gli altri 3 erano puliti.
Il tutto è durato un mese, c'era il medico, la sociologa e la psicologa (ed io ero più psicologo di lei pensate un po'...) raccontai tutto, che avevo coltivato i funghi, che ogni tanto fumavo erba e che mi ero strafatto di 25-i nbome che mi aveva alienato dalla realtà. La sociologa che era quella più a posto (ma in realtà mi raccontava tutta la sua vita in modo che io le raccontassi la mia, e non lo feci) mi disse che finchè mi prendevo un fungo coltivato da me (che non è tossico) o un tocchetto d'erba due volte al mese non c'era male; mia madre si tranquillizzò e io mi tirai fuori da questa cosa. La psicologa (che non era riuscita ad ottenere risultati con i suoi metodi) continuò a insistere chiamandomi sul telefono un paio di volte ma non la cagai. Fu un sollievo. Voleva mettemi paranoie di ogni tipo, io non avevo paura perchè ero abbastanza a posto, ma che brutta cosa!
Ero ben consapevole di tutto, sia di cosa facevano quelle persone nel loro lavoro che di come il troppo 25-i nbome mi aveva fottuto la psiche ma ovviamente non erano danni permamenti (questo lo sapevo da sempre, altrimenti non ne avrei mai preso così tanto).

Premetto che sono favorevole alla cannabis, attualmente ne ho 2 piantine ma ne fumo pochissimo (0,4g al mese).
Man from Armenia, vogliamo parlare del degrado che porta l'alcol?
Vogliamo parlare del fatto che un bel bicchiere di vino fa bene ma una bottiglia di vodka fa male?
O del fatto che così come c'è chi vuole diventare un tossico c'è chi si taglia le vene perchè poverino il suo mondo fa schifo?
O del fatto che mi piace fumarmi una sigaretta rollata con gli amici e c'è chi invece è TOSSICO da nicotina e ne fuma 2 pacchetti da 20 al giorno distruggendosi di brutto?
O del fatto che mangiare un fico dolce non fa male ma mangiare un etto di fruttosio t'ammazza??

Secondo me il sert è utile per i tossiconi eroinomani, così si curano con il metadone (badate che non è il metodo migliore perchè cura una dipendenza con un altra dipendenza, c'è di meglio). Ma i ragazzini sbandati che non sanno trattare la propria mente sballata dopo che hanno fumato troppa cannabis potente durante la loro instabilità psichica adolescienziale sono un altro conto. In ogni caso è un sistema sbagliato.
Io stesso ho avuto un paio di psicosi, curate da me stesso perchè non sono mai alterazioni permanenti. Un mio amico una volta è svenuto per la troppa erba, stava veramente male.
Secondo me ci stanno le esperienze varie in cui a volte stai male, così capisci meglio la sostanza.
Se ascolti il corpo capisci cosa ti fa una sostanza e che dosaggi prendere. Se io scopro la cocaina senza sapere cos'è inizio con molto poco. Vedo cosa mi fa, mi piace. Allora salgo e salgo. Finchè mi accorgo che non va bene perchè voglio prenderne sempre di più senza poterne fare a meno, e allora inizio subito a smettere prima che mi ammali serio. La tengo come medicina, che ne so, per affrontare meglio alcune malattie gravi magari. Oppure ne prendo molto poca sotto la lingua quando dormo molto poco. Oppure la butto via.

Straquoto Ajeje!
La libertà personale deve essere insottraibile!
#29
aggiungo che c'è tanta buona fede in chi ha voluto mandare quel ragazzino al sert e in comunità, ma era convinto per quello che faceva e di testa adulta e responsabile e quel sistema non risolve i suoi eventuali problemi con la droga.
#30
Renton a écrit :
Lo so che siamo OT hai ragione, però se si inizia un dibattito... comunque ce l'ho la risposta, così si smetterà di vedere l'alcool come una cosa passabile e l'erba no solo perchè uno è venduto nei supermercati e l'altra no.
Se uno va da sua madre e gli dice, mamma mi sono bevuto una birra con gli amici oppure mamma mi sono fatto una canna con gli amici, ti assicuro che non riceverà due risposte uguali, perché? xxx


T'ho detto che non faremo dibattito anche perché è OT e non discuto con chi usa termini che non sono chiari.

Le convinzioni su cui metti la mano sul fuoco con tanta facilità sono messe alla prova del fuoco delle tue stesse convinzioni, così è molto facile. Ti rispondo sullo stesso piano.
Io ho parlato con decine di genitori e mai, dico mai, mi sono sentito fare il discorso che ipotizzi.
I genitori capiscono il rischio salute e il rischio sociale, della legalità o meno se ne sbattono le palle quelli del centro di Roma, figurati nelle borgate, a Torbella, all'Alessandrino. Uno è legale e sta nei supermercati e l'altro no? E allora? Sai quanto gliene fotte? Zero.

@Ajeje se fai il botto e ti trovano la roba nel corpo ti devono rompere il culo e è questo che è giusto. Chi si occupa di incidentalità sta investigando gli effetti di medio e lungo termine della cannabis sui guidatori e hanno degli indizi statistici di rischio. Ancora non hanno capito bene il meccanismo e hanno per lo più prove e esperimenti a piccolo campione, poiché si parla di gente che si stampa in macchina, un pericolo per se e per gli altri, fanno bene a andarci duri
SI può allentare il sistema quando hai capito che il rischio non vale la repressione e se permetti questo è da dimostrare non tanto a me ma a chi c'è rimasto dentro

che non sia più pericolosa è un tuo assunto, se non siamo d'accordo su come si misura il pericolo tu resti della tua idea, io della mia

ho da fare, scusate

Ebuonavita
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!


Topics apparemment similaires...
  Esperienza Kratom Abej^a G. 2 2,203 14/01/2015 13:39
Dernier message: Abej^a G.
  Kratom Gold HumbleSoul 9 3,915 27/08/2014 15:17
Dernier message: toti
  Kratom Bali - primo approccio toti 6 2,182 18/06/2014 18:49
Dernier message: toti
  Resina di kratom fatta in casa da strain molto forte vadqpru 3 2,733 14/12/2013 20:21
Dernier message: vadqpru



Utilisateur(s) parcourant ce topic : 1 visiteur(s)

À propos de Psychonaut

Psychonaut.fr est une communauté d'auto-support francophone, dédiée à l'information et à la réduction des risques liés à l'usage des substances psychoactives.