Psychonaut

Version complète : Il Sonno e i suoi Meccanismi
Vous consultez actuellement la version basse qualité d’un document. Voir la version complète avec le bon formatage.
Buona sera e buon fine settimana a tutti.
Volevo delucidazioni riguardanti i meccanismi del nostro corpo durante il sonno e veglia.
Se io dormo bene, mi sveglio felice, sorridente, saltellante e con uno spiccato senso dell'umorismo. Questo succede a periodi. amo svegliarmi col sorriso, anche perchè sento i miei ragionamenti limpidi e veloci, non sbadiglio durante il giorno e faccio un sacco di cose.

Ci sono invece periodi in cui, anche dormendo per 10/12 ore, mi sveglio pesantissimo, con gli occhi gonfi e la voglia di parlare pari a 0. Noto la mia difficoltá nel reggere sguardi e confronti, sbadiglio continuamente, penso in modo confuso e a tratti confondo la realtá con un sogno(fatto piú preoccupante).. Ho notato pure come in questi periodi sono circondato dal disordine, non mi guardo allo specchio, capelli di un pazzo e vestiti di un barbone.

Non ho problemi di sonno, sono un pigrone, ho problemi di veglia. Cosa succede al mio cervello quando dormo e quando mi sveglio? Come questo influisce sul fisico? Perchè spesso anche se dormo tanto mi sveglio ancora stanco?
Occhi gonfi e cisposi, lingua bianca, testa pesante, ecc. Vuol dire che sei intossicato e il tuo corpo sta cercando di ripulirsi!

Fai un po' di vita sana, fai qualche giorno di solo frutta e verdura cruda, vedrai come ti sentirai meglio!

Dormire 10ore non serve a niente, anzi... Trova un ritmo, vai a letto piu' o meno alla stessa ora e svegliati piu' o meno alla stessa ora Wink
Take care of your daily ego-death experience.
Senza controindicazioni, senza pericoli, rari i bad-trip, completamente gratuita.
grazie mille per le risposte.
Ci avevo pensato pur io a fare un poco di esercizio e mangiare meglio, ora senz'altro lo faró, anche perchè credo che se il tuo corpo sta meglio pensi meglio.

@Paolo puoi spiegarti meglio per favore? Sembra interessante quello che hai scritto

grazie ad entrambi
Mah... era giusto una riflessione improvvisa.
Si parla tanto di ego-death, si mitizzano queste esperienze pesanti indotte dagli psichedelici o dai dissociativi quando ognuno di noi, tutti giorni della sua vita, sperimenta la piccola morte come obliterazione dell'io ecc...

Quindi, semplicemente, prendetevi cura del vostro sonno! Wink
Per il fatto che se dormi tanto ti svegli stanco è normale! Dormi troppo.
Quanto sonno serve dipende dall'età (di più nei bambini), ma in genere bisognerebbe dormire 7,30 ore; dormirne troppo di meno o di più induce stanchezza, senso di pesantezza, poca agilità mentale.
In un articolo avevo letto di una ricerca che diceva che chi dorme eccessivamente o poco ha un rischio maggiore di morire precocemente (eccone uno simile Psicologia DORMIRE IL GIUSTO PER VIVERE DI PI notizie di salute su Psicologia).
AVere una vita sana naturlamente aiuta il sonno. Magari evità caffè, tè e simili nelle ora prima di addormentarti, soprattutto se quella notte dovrai dormire poco (inducono un effetto di rimbalzo REM: ti ritrovi con le fasi REM accorciate nelle prima ore di sonno, mentre si accumulano nelle ultime a cui se dormi poco non arrivi)
e a cannette sto periodo come andiamo to'?
eheh... allora... Non ho smesso del tutto, però sono più in equilibrio, riesco a non fumare e a non pensarci durante giorno, ma la sera, la sera se non fumo penso penso penso penso e si fanno le 5, posso 'ntapparmi 50 mg di melatonina e tutta la passiflora del mondo, ma se dopo mangiato non sento quell'aroma e quel leggero giramento di testa rimango con gli occhi spalancati. Però vorrei troncare definitivamente, ho abbassato le dosi in maniera drastica(giá di mio non ho mai sviluppato tolleranza alla maria). Dopo una giornata piena uno 02, in combo con valeriana e lattuga mi stende. Datp il.basso dosaggio sogno, sogni davvero fuori dalla norma!! Inoltre mi sono avvicinato alla meditazione e all'onironautica, antagonista della maria. Anche per questo ho scritto qua, voglio addentrarmi e conoscere il sonno
Quando si entra in fase REM? Perchè?
Cosa succede al cervello?

OT velocissimo, per chi volesse diminuire con l'erba, meditazione e movimento. La meditazione ti lascia quel sapore mistico mentre il movimento apre i bronchi e ti venir voglia di.energia e non sedazione. Inoltre se nasce interesse per i sogni un motivo in più!
toti a écrit :eheh... allora... Non ho smesso del tutto, però sono più in equilibrio, riesco a non fumare e a non pensarci durante giorno, ma la sera, la sera se non fumo penso penso penso penso e si fanno le 5, posso 'ntapparmi 50 mg di melatonina e tutta la passiflora del mondo, ma se dopo mangiato non sento quell'aroma e quel leggero giramento di testa rimango con gli occhi spalancati. Però vorrei troncare definitivamente, ho abbassato le dosi in maniera drastica(giá di mio non ho mai sviluppato tolleranza alla maria). Dopo una giornata piena uno 02, in combo con valeriana e lattuga mi stende. Datp il.basso dosaggio sogno, sogni davvero fuori dalla norma!! Inoltre mi sono avvicinato alla meditazione e all'onironautica, antagonista della maria. Anche per questo ho scritto qua, voglio addentrarmi e conoscere il sonno

So che non è semplice, però per quanto naturali possano essere, le cose che prendi sono comunque input esterni che vanno a modificare la tua situazione "standard", quindi per arrivare a una situazione di benessere dovresti prima troncare del tutto l'uso di elementi esterni, fossero pure valeriana o melatonina.

Ritornare a una condizione neutra, dopodiché prender le misure e vedere come agire e se agire. Ma mi rendo conto di come sia qualcosa di semplice da scrivere e più complicato da fare Happywide

Diversamente sarà sempre una rincorsa al "metterci una pezza".
Posso capirti perché, anche se non assumo nulla durante l'anno (o comunque in maniera così sporadica da non influire sull'equilibrio sonno/veglia), sono uno che rimane sveglio quanto gli serve e dorme quanto gli riesce. Quindi magari sto sveglio due giorni di fila e poi dormo per uno intero, oppure vivo dalle 11 alle 5 e poi dormo fino alle 8, oppure 7-2 e se il giorno dopo è festivo dormo finché non mi sveglio naturalmente ecc...
Morale sono dieci anni buoni che vivo con orari completamente sregolati! Qualche tempo fa ho provato a darmi una regolata imponendomi di infilarmi sotto le coperte SENZA PC O TELEFONO entro e non oltre le 22.30 puntando la sveglia alle 7.30/8. I primi giorni è stato un fallimento :lol: ma dopo un po' ho ingranato e mi son reso conto di come mi svegliassi bello fresco e attivo Happywide e la sera verso le 22 iniziavo a sbadigliare e a sentir le palpebre pesanti.
Mi son reso conto di come queste abitudini mi stessero aiutando ad avere un quotidiano migliore Wink

Poi ho mandato tutto a donnine allegre perché sono un pirla :lol: mi son bastate una manciata di notti brave una dietro l'altra con conseguente letargo incontrollato e tutto è tornato come prima :lol:
Però è bastato a capire che la chiave sta nel resettarci in maniera "pulita" evitando come la peste aiuti esterni.

Le prime notti potrebbe essere deludente o frustrante, ma l'idea è proprio quella di uscire dall'ottica del "prendere qualcosa per ottenere effetti immediati", quindi bisogna pazientare :yawinkle:
deludente e frustrante hai detto bene.
Perchè dopo le prime due ore di contorsioni sotto le coperte per trovare il sonno subentra pure il nervosismo! Quello mi mangia. Rimango pulito per trovare.l'equilibrio ma quello che mi si prospetta è tutt'altro! Ho proprio l'impressione di stare sbagliando strada. Settimana scorsa avevo casa libera, dopo 4 ORE di sonno mancato e di pensieri insistenti e corrosivi sono arrivato ad urlare nel pieno della notte, mi si sviluppano vere e proprie nevrosi.
Vabbè che dopo sto sfogo sono riuscito a dormire, non penso di poter urlare tutte le notti.

Da piccolo avevo un rapporto complicato col sonno. Facevo incubi tutte le notti e andavo sempre in apnea. Spesso a casa mia si addormentavano tutti e iniziavo a sentirmi solo. I peggiori ricordi della mia infanzia, l'insonnia
Significa che c'è un problema (evidentemente irrisolto) a monte.
Perdonami se parlo visto che non ti conosco e non conosco la tua storia e quindi potrei travisare tutto, ma da questi tuoi pochi post traspare un qualcosa di più grande e profondo che una semplice insonnia.

Pare che l'insonnia sia una conseguenza, e non la causa. Agire sui sintomi quindi va bene nell'immediato e fino a un certo punto, ma bisogna esser coscienti che si sta appunto agendo solo sui sintomi.

Anche il mio rapporto con il sonno (o meglio, con l'addormentarsi e lo svegliarsi) è sempre stato molto conflittuale (fin dai primi mesi di vita a sentire mia madre) e lo è tuttora, anche andando oltre agli orari turchi. Mi son sempre salvato grazie a un'ottima fibra e a un corpo molto resistente quindi non è che viva male, ma di base appunto posso capirti Wink
Anche lo sport aiuta parecchio; dopo una bella giornata di fatica vedi se non riesci ad addormentarti subito xD
Evita sonnellini pomeridiani e mantieni delle orari costanti per avvere ritmi ottimali.
Per il fatto di non riuscire ad addormentarti ti consiglio una pratica che avevo letto del training autogeno e che ho ritorvato più o meno simile qui (Tecnica di rilassamento dei 61 punti - SogniLucidi.it).
Un'altra informazione che posso darti è che i primi i primi tempi, quando ho smesso di prendere caffè in maniera abitudinaria, ho visto che il mio corpo si addattava di più ai ritmi del giorno, e non appena cominciava a far sera, mi veniva subito un po' di sonno; ora la mattina prendo il tè verde che ha meno caffeina e la distribuisce per più tempo rispetto al caffè, che ti dà quella botta di energia e poi ti ritorna più sonno di prima.
La miglior cosa di tutte comunque è essere in pace con se stessi e soddisfatti della giornata che si è appena trascorsi!
Se proprio dopo tutto non riesci ad addormentarti, da quanto ho letto, ti conviene evitare di provare e riprovare ancora ed uscirne ancora più frustato, ma fare qualche attività (magari leggere un bel libro sui sogni), finchè non cominci a sbadigliare, e solo allora rimettersi a dormire.
To' guarda che t'ho trovato:
Igiene del Sonno - SogniLucidi.it
Il sonno e i sogni - SogniLucidi.it

Comunque in breve: la fase REM è l'ultima del ciclo del sonno; la lunghezza delle fasi REM aumenta con il susseguersi dei vari cicli di sonno; in questa fase si sogna e i movimenti degli occhi (REM stà per Rapid Eye Movements) sono abbinati al guardare nel sogno; "i neuroni serotonici che inibiscono le allucinazioni vengono inibiti durante il sonno REM, questo permette ai sogni di apparire reali, impendendo la concorrenza da parte di altri processi percettivie per questo scambiamo i sogni per realtà" (cit. da Waking Life), a parte nei sogni lucidi! Wink
Probabilmente sono le cannette serali e i vari rimedi che prendi, dovresti pulirti del tutto per un po'...

Prova a mettere la sveglia a un'ora precisa e a svegliarti sempre a quell'ora (anche se ti sei addormentato molto tardi), vedrai che dopo un po' entri nel ritmo!
Anch'io qualche volta ho dei periodi di sonno mooolto disturbato, ultimamente mi svegliavo alle 2.30/3 di notte e mi riaddormentavo, poi mi risvegliavo alle 4.30/5 del mattino e mi riaddormentavo per poi risvegliarmi definitivamente alle 7. Da qualche settimana ho deciso di andare a dormire più presto e devo dire che un po' va meglio, capita qualche volta che mi sveglio per le 4/4.30, però certe notti riesco anche a dormire senza svegliarmi neanche una volta. Poi dipende anche dalla giornata che ho avuto, se è stata molto stancante o meno.
Voi in genere quante ore di sonno fate? e prima delle TOT ore, poniamo 7, vi svegliato un'ora prima del solito?
SaulSilver a écrit :Voi in genere quante ore di sonno fate? e prima delle TOT ore, poniamo 7, vi svegliato un'ora prima del solito?
Io sulle 7-8 ore ma da poco mi capita molto spesso di svegliarmi 1 - 2 ore prima e poi riaddormentarmi
il sonno ed i suoi meccanismi: sempre più convinto che siamo trasportati in un'altra realtà! stamane appena prima di svegliarmi stavo in macchina con papà che mi diceva: "ed ora ce ne andiamo ad ense!"

ENSE?? cacchio è ense???? ricercando con google, è una cittadina tedesca.... e non mi pare proprio di averla mai sentita nominare in vita mia........ chissà che cacchio succede ad ense.... riguarda anche la bandiera del massachusetts: "Cerchiamo la pace con la spada, ma la pace esiste solamente sotto la libertà".
Abej^a G. a écrit :il sonno ed i suoi meccanismi: sempre più convinto che siamo trasportati in un'altra realtà! stamane appena prima di svegliarmi stavo in macchina con papà che mi diceva: "ed ora ce ne andiamo ad ense!"

ENSE?? cacchio è ense???? ricercando con google, è una cittadina tedesca.... e non mi pare proprio di averla mai sentita nominare in vita mia........ chissà che cacchio succede ad ense.... riguarda anche la bandiera del massachusetts: "Cerchiamo la pace con la spada, ma la pace esiste solamente sotto la libertà".
Una volta in un sogno mia nonna mi ha detto: "il mare artico è più profondo del MARE ATOMICO" però a differenza tua questo non esiste mrgreen, ed è solo una delle tante frasi assurde che ricordo dei miei sogni....
e scrivile Re', m'avete lasciato solo soletto in quel post... (effettivamente potevo anche scrivere frasi assurde...)

mettendo "mare atomico" su google esce un gioco per pc, e gli esperimenti atomici.... chissà cosa avrà voluto dire...
[Premessa]
Era un migliaio di anni fa che iniziai un blog sul sonno, quando ero appassionato di polifasia e fisiologia del sonno (e molto meno di informatica, a giudicare dall'aspetto). Lo abbandonai perché ero giovane immagino, e il progetto sembrava troppo, troppo grande per le mie risorse.
[/Premessa]

linko comunque un brevissimo articolo sulla fisiologia del sonno e vi invito a leggere il libro di William Dement, costa tipo 8 euri, il sonno e i suoi segreti (mi pare si chiami così), spiega molte cose delle quali trattate:

Complesso K