Psychonaut

Version complète : sostanze onirogene
Vous consultez actuellement la version basse qualité d’un document. Voir la version complète avec le bon formatage.
Pages : 1 2
Credo sia molto utile scambiarsi pareri su questo aspetto delle sostanze che per me è molto interessante, siete a conoscenza diretta o indiretta di sostanze che stimolino l'attività onirica, o che aiutino a fare sogni di cui ci si può ricordare meglio?

Personalmente pochi semi di stramonio il piu delle volte mi hanno dato lunghe notti piene di sogni molto realistici e potenti, ma raramente riuscivo a fare sogni lucidi con i semi di stramonio, anche in periodi in cui ne facevo moltissimi.

Tutte le volte che ho fumato DMT (sempre di sera) dopo mi addormentavo beato e sognavo tantisssimo, anche con sprazzi di forte lucidità

Anni e anni fa ad amesterdam ero stanchissimo, presi i funghi e crollai a dormire, feci sogni molto vividi e coloratissimi, ma di cui ricordo ben poco visto che ero cosi stanco, altre volte ho finito i viaggi notturni con dormite che portavano molti sogni.

Su svariate esperienze di erowid è riportata una presunta attività onirogena della 4-aco-dmt.

Credo che le triptamine siano piu affini a questo tipo di attività.

Voi che esperienze avete a riguardo? cosa ne sapete?
direi che sostanze propriamente onirogene (cioè che vengono assunte appositamente per incrementare l'attività onorica) siano la calea zacatechichi e la melatonina...personalmente preferisco quest'ultima alla calea
Quoto sd&m e aggiungo la passiflora, la silene capensis e la damiana.

E poi ci sono anche svariati integratori...

https://www.youtube.com/watch?v=Pt4kX-ByQak
Io sinceramente con melatonina, passiflora e ste robe o solo ricavato un aiutino per fare i sogni lucidi, ma non è niente in confronto al diario dei sogni, e alla meditazione sotto sedativo, esempio ketamina o un validissimo sostituto DXM.. 30 minuti di meditazione bastano per sentirsi completamente immedesimati in un sogno...alla fine, quando ci si corica in letto il sogno lucido mi viene quasi automatico...dico Quasi, perchè non sempre funziona...
mah..io i sogni non so se lucidi ma sicuramente colorati li feci solo col Kratom,che ti capita il contrario di quello che succede con gli enteogeni veri...la Passiflora non è neanche un sonnifero...è più un ansiolitico (ottimo)....poichè lessi su Wiki che un sovradosaggio può provocare un leggero stato allucinogeno,allora provai a "sovradosaggiarmi"..l'unica cosa che ottenni è un profondo e molto rilassante sonno,e una grande dormita..lo stramonio da incubi e basta amesso che riesci a dormire...se sveglio può narcotizzarti come un oppiaceo se predomina l'effetto della scopolamina...interesantissime quando erano legali erano le HBWR....erano fortissime...un giorno presi un solo seme...caddi come in uno stato onirico in cui mi sembrava di sognare ad occhi aperti,ma ero sveglio,e vedevo tutto più colorato con evidenti allucinazioni....come in "Videodrome" il capolavoro di Cronenberg credevo di poter riuscire ad "entrare" nel televisore...ne percepivo la profondita' dentro quel blu incantato in quella piccola quadrata scatola elettronica...
Recentemente con l' artemisia vulgaris ho avuto discreti risultati...
Oppure anch'io direi melatonina, un po' meno la calea (ma l'ho anche provata poche volte).
La noce moscata invece una volta mi fece fare un sogno assurdo molto lungo e immedesimante, in solo circa un'ora di sonno...
Aggiornamento fresco fresco: stanotte prima di dormire ho assunto 5mg di melatonina, qualche foglia secca di artemisia vulgaris, e fumato una mista con foglie secche di artemisia vulgaris e 0,2g di calea 10x estratto.
Ho avuto un sogno lucido che purtroppo non ricordo granché bene, e comunque più che altro da segnalare i frequenti brevissimi risvegli e però purtroppo un rincoglionimento generale proprio sia durante i sogni che i durante questi risvegli non mi ha fruttato più di tanto come ricordo dei sogni in generale... però una combo interessante di sicuro da sperimentare più a fondo.
Ciao ragazzi, odio i thread generici Frown ma sono obbligato ad aprirne uno...
Come scrissi nella presentazione sono molto interessato all'onironautica, il conoscere il proprio interiore attraverso i sogni lucidi o comunque il viaggio nell'inconscio attraverso il sogno, e vorrei sapere se sapreste consigliarmi una qualche pianta (magari anche da erboristi) che mi aiuti in questo scopo. Per esempio mi hanno consigliato la Damiana e la Valeriana in fatto di sogni, la seconda se non altro per raggiungere il rilassamento che aiuta la preparazione mentale del viaggio, ma ve ne sono anche altre? Lessi del vino di Loto Blu, ma quello non credo si trovi molto facilmente (a parte in certi smart su internet).. Mi sapreste consigliare altro? Possibilmente fumabili, mezzo che trovo più rilassante (fattore fondamentale)...


p.s. per favore, erbe e piante legali Toungearanoid:
Figo, mi sono appena preso della Calea. Quelle che fanno sognare sono tutte legali, ne trovi qui http://www.psychonaut.com/piante/42950-a...garis.html qui http://www.psychonaut.com/piante/42194-s...ensis.html qui http://www.psychonaut.com/piante/44239-c...hichi.html e pure qui http://www.psychonaut.com/piante/39689-d...onium.html. Al momento non mi viene in mente altro
Uh grazie ^_^ La Calea l'avevo sentita.. almeno letta, per ora sto girando molto sulla lista dell'ISS... e per i metodi di assunzione?
Ciao Morpheo, per i dosaggi leggi i vari thread che pozzo ti ha gentilmente postato e dai un'occhiata anche a questo... http://www.psychonaut.com/psichedelia-e-...ogene.html
Oh grazie mille, ho notato poi i dosaggi, quindi per quelle piante continuo su quei thread!



p.s. qualcuno mi spiega come si mandano i PM qui?? :|
Interessante, i sogni lucidi piacciono a tutti, occhi solo alla datura che di quelle citate è senz'altro la più pericolosa, personalmente ho avute diverse esperienze con l'artemisia e la trovo valida come pianta! saluti
psyco39 a écrit :Interessante, i sogni lucidi piacciono a tutti, occhi solo alla datura che di quelle citate è senz'altro la più pericolosa, personalmente ho avute diverse esperienze con l'artemisia e la trovo valida come pianta! saluti

Sì della Datura non mi fido molto, come anche della Belladonna, so che il rischio di cadere nell'avvelenamento è alto no?
Io ho usato la datura in combinazione con la melatonina e a delle foglie di caleus blumei! Ho riscontrato sogni vividissimi, i visi delle persone erano dettagliatissimi come anche le magliette e tutto il resto!
Ho assunto la datura fumandone le foglie secche
Artemisia Vulgaris --- Melatonina + Camomilla --- Infuso di tabacco

Ho provato l'artemisia vulgaris come dream-herb, che qui a Brescia cresce a kg, sia fumata in una pipa che infusa poco prima di andare a dormire, e funziona.
Con l'artemisia trovo il sonno più mentalmente attivo-agitato, non che si dorme male ma è meno naturale. E penso che questa cosa possa disturbare a lungo andare, data l'importanza dei sogni e dell'attività mentale notturna per il cervello.
Bisogna assumerla per più notti di seguito per avere buoni effetti, vale la pena provare per chi ha disponibilità di questa pianta. La mai sessione di assunzione più lunga è stata di 5 sere di seguito.
Ps. l'artemisia è molto buona per lo stomaco e l'intestino; è un buon modo per finire del tutto un trip di lsd o funghi per poi andare a dormire, è molto depurativa e quindi aiuta ad eliminare sostanze estranee o dannose dal corpo.


Ho avuto buoni risultati con una compressa schiacciata di melatonin pura 3mg insieme a un cucchiaino abbondante di fiori di camomilla.
Sogni naturali, fantastici e profondi che mi ricordo bene, sonno perfetto, mente bella sveglia quando mi sono alzato.
Con la melatonina non bisogna però svegliarsi dopo 6 ore o meno, altrimenti ci si alzerebbe durante la fase di sonno profondo e non sarebbe bello. :wasted:
Ho preso la melatonina molte volte prima di ieri, gli effetti oneirogeni si sentivano un po' sempre, anche se stavolta insieme alla camomilla è stato fantastico.
La cosa non da nessun problema e la puoi prendere tutti i giorni per una vita. La melatonina viene prodotta dal cervello per regolare il sonno. L'unica pecca è che dopo un mese così bisogna riabituare il corpo ad addormentarsi senza melatonina proveniente dall'esterno, comunque non ci sarebbe insonnia e agitazione e basta diminuire la dose per qualche giorno fino ad arrivare a 0.


Un altro metodo molto valido è quello del the al tabacco. Infondi per 5 minuti in acqua bollente l'equivalente di 1/2 - 1 sigaretta di tabacco da rollare, io uso il pueblo che è buono e senza additivi.
I primi 5 minuti dopo averlo bevuto riamne in gola una leggera sensazione nicotinosa non piacevole. I successivi 15 sento sensazioni a livello di stomaco e intestino, comunque non stai male (e anche se compare un po' di nausea ci passa dai).
Dopodichè vado a dormire, ci vorrà più tempo per addormentarmi, non sei agitato, quando inizi ad avvicinarti al sonno compaiono visioni fantastiche e impressionanti legate al regno vegetale. Potresti trovarti in una condizione visiva mai provata prima, "in prima persona" per esempio in un bosco dettagliato e realistico davanti a un albero che ti mostra come crescono le foglie...
Poi mi addormento e la notte dormo bene e ho sogni molto vividi. La nicotina è una delle sostanze oneirogene, c'è chi usa un cerotto alla nicotina da tenere mentre dorme per questo uso.
In Amazzonia si dice che il tabacco pulisca lo stomaco e che la pianta insegni l'arte della guarigione. Che è vero, provate a rilassarvi del tutto, respiro regolare, sentire il battito cardiaco, le energie e vibrazioni nel corpo, le sensazioni piacevoli che provengono dalle gambe quando sono in una buona posizione o dalle mani quando massaggiate...
ma quindi quali sarebbero gli effetti dell'artemisia?
penso che la quantità minima di artemisia per raggiungere gli effetti psichedelici è molto alta...a me è capitato di bere due shottini di assenzio (che è fatto con l'artemisia absinthium) ma gli unici effetti che ho riscontrato sono quelli classici dell'alcool...evidentemente ne avrò bevuto troppo poco,boh
Effetti psichedelici con l'artemisia non penso esistano. Ho sentito dire che nel medioevo la usavano le streghe e sulle radici della pianta crescevano dei funghi che potevano dare qualche effetto..

Prendevo l'infuso con 0,5-3g di artemisia prima di andare a letto per l'effetto oneirogeno (stimola un po' l'attività del cervello quando dormi e ti fa ricordare i sogni), oppure il pomeriggio e mi dava una sorta di effetto rilassante della mente, sentivo anche una sensazione sul corpo con un infuso di 3g (è un effetto "importante" ma leggero eh, chi è abituato ai bombardoni può rimanerne deluso da ste cose, è bello imparare ad ascoltare il corpo e gli effettini delle varie piante e sostanze senza pretendere la super botta da tossiconi :nodSmile.

C'è chi la fuma insieme alla ganja per migliorarne l'effetto e aiuterebbe a non avere problemi di memoria, io ho provato e potrebbe essere vero.

Poi se hai mal di pancia, nausea, acidità o malattie tipo diarrea, come cura l'infuso funziona! :lol:

Ha anche una certa proprietà depurativa (usata in alcune culture come antidoto per i veleni in generale), confermata di persona quando tempo fa mi prendevano le urine al SERT: avevo fumato erba per un mese, mia madre il giorno dopo mi mandò al SERT (mi aveva beccato) dove mi dissero che ci sarebbe voluto un mesetto per eliminare tutto. La prima urina (che me l'hanno presa quel giorno) era ovviamente positiva, quella di 7 giorni dopo era già negativa, perchè mi ero fatto 2 infusi al giorno tutta la settimana. Quindi il medico pensò che tempo prima avessi fumato solo un cannoncino..
Per l'effetto calmante e depurativo/diuretico l'ho trovata utile e piacevole dopo i trip con funghi o lsd. Per esempio, una sera prendi dell'lsd, dura parecchio diciamo 8 orette, ormai è quasi l'alba, sei stanco e vorresti andare a dormire, ma non puoi perchè hai ancora qualche effettino: ti fai un bell'infusone di artemisia e ti lasci trasportare nel suo calore finchè senza accorgertene ti addormenti. Buona anche in caso di bad trip con tanto zucchero.

Può essere una pianta utile e versatile, io la trovo in quantità enorme nei campi, campi incolti e campetti vedete un po' voi. E' profumatissima, tieni le foglie e il gambo lo butti, le fai seccare in casa su un panno per qualche giorno e la fumi. Brucia veloce e produce poco fumo, può essere usata in varie miste magari al posto del tabacco o per aromatizzare.. se la fumi al chiuso dopo qualche minuto avviene qualche reazione chimica nell'aria e l'odore diventa forte e identico a quello della ganja xD

Per l'effetto "potenziatore dei sogni" ho avuto i migliori risultati fumata nella mia pipa prima di dormire (uno 0,5g).

E' un po' un esplorazione erboristica e della condizione onirica sta pianta. La tradizione vuole che dia guarigione spirituale. Nulla impedisce che dia un effetto molto piacevole se fumata in abbondanza tranquilli in qualche prato pacifico dove lo sballo non è lo scopo assoluto. Wink
Consiglio il tabacco, è interessante e utile (anche per smettere di fumare) ma non prendete più dell'equivalente di una sigaretta, uno ne ha prese 3 ed è stato male, non fatelo inoltre la LD-50 di nicotina è di 1mg/kg se non erro. Il tabacco fumato perde la maggior parte della nicotina. Bevuto la si assorbe tutta.
Nell'infuso ci metto anche dell'artemisia che aiuta molto lo stomaco (il tabacco è un po' duro per lo stomaco). Se avete nausea per qualsiasi motivo, per aver bevuto troppo alcol, per mal d'auto o malattia, prendete l'artemisia e vedete che passa. E se non passa si vomita "dolcemente" senza sofferenza e poca acidità. Wink

Ho avuto ottimi risultati facendo delle palline con le mani di foglie secche di artemisia, belle compatte, le brucio in camera da letto il sabato sera prima di andare a dormire, così ho tutto il tempo per sognare la domenica mattina.
Bruciano come incenso. Evidentemente l'odore stimola il cervello. Ho avuto sogni molto strani e rivelatori, grazie ai quali ho capito che la mente usa dei simboli per accedere a diverse istanze, e questo non è razionalizzabile. Cercare di razionalizzare troppo le cose non è un atteggiamento benefico.
http://www.psychonaut.com/esperienze/501...ichi.html:

arcano a écrit :Io non fumo, eccetto rare occasioni quindi non ti sò dire se questo influenzi i sogni.

L'ho abbinata all'assenzio perché anch'esso amplifica i sogni, ma credo vada bene anche la passiflora incarnata, o la silene capensis.

A mia idea cmq non bisogna partire la prima notte e prenderne una quantità esagerata, ma partire moderatamente insistendo per varie notti e cmq l'amarezza è sopportabile, niente a confronto del S.P Happywide
Io ho provato la calea zacatechichi fumata e in infuso con zero risultati a parte un sapore terribile che è diventato il mio nuovo massimale di amarezza.
Melatonina l'ho presa molto spesso, di solito sotto ai 3mg altrimenti mi sveglio dopo 14 ore, e ho visto che i sogni sono più intensi e dolci, molto morbidi e non ho mai avuto incubi o sensazioni spiacevoli, ma me li rende anche "troppo" morbidi e profondi, così che non riesco a ricordarmi che è un sogno, o comunque mi da più difficoltà essere lucido.

Con la datura, a dosaggi a partire dai 4 semi prima di dormire, ho avuto esperienze di sogni molto vividi, fortissimi, molto densi e vivi che mi hanno fatto svegliare nel mezzo della notte a osservare frattali colorati nel buio.
La datura è oneirogena, nella mia esperienza, nel senso che rafforza e velocizza i sogni, tutto mi è accaduto nelle mie esperienze molto in fretta, tutto era come se corresse, e a controllare un sogno così puoi andare ovunque, è pieno di Potere, ma è difficile da gestire. Come un gran bel cavallo selvaggio.

Il 5-HTP mi fa effetti simili alla melatonina ma meno piacevoli. Nelle prime assunzioni, quando il dosaggio era troppo alto, volevo svegliarmi ma non ci riuscivo, provavo a dormire e rimanevo nelle prime fasi del sonno, con le allucinazioni che le caratterizzano ma che non sono propriamente -sogni-. A lungo termine e con dosaggi più bassi mi ha tolto parte della volontà nei sogni.

Le uniche sostanze che ho trovato utili sono state i funghi, nel loro "pulire i canali", e triptammine varie. Non c'è un rapporto di causalità così diretta, come a dire "prendo i funghi e quindi ho un sogno lucido", ma in periodi in cui ho fatto più uso di sostanze i sogni in generali erano più puliti, densi, e anche più facilmente controllabili: io ero più lucido.
Potrebbe essere un insieme di motivi personali e biografici, ma credo che non sia solo quello: aiutano davvero in questi aspetti.
anche io ho avuto successo con i semi di datura
http://www.psychonaut.com/funghi/38942-a...ria-2.html

VolpeGrigia a écrit :L'amanita fumata (un pezzo di cappello grande quanto una moneta) mescolata a tabacco (io uso solo American spirit) produce giramenti di testa (più che altro è la stanza che gira intorno a te più che il contrario) e sogni molto molto vividi (io la fumo solo prima di dormire). I sogni risultano molto simili alla realtà, ed è molto semplice ricordarseli una volta svegli.
io vi sugerisco per sognare oniricamente(SENZA PRENDERE NULLA) di coricarsi a letto prima del vostro consueto orario,,andate alle 23? andate alle 22,state li vi preparate come per dormire normale,spegnete la luce e aspettate,,non avrete sonno e questo vi aiutera, a luce spenta,sapendo che siete gia pronti per dormire,quando dormirete avrete un sogno lucido e tutto cio senza andare a prendere filtri foglie e altra roba
Qualcuno ha mai preso la galantamina?
La scopro adesso, sembra efficace...
Effetti collaterali?
illogic a écrit :La scopro adesso, sembra efficace...
Effetti collaterali?
Non dovresti averne perchè si hanno con alti dosaggi, e per i sogni lucidi non ne serve molta, comunque sono spesso di tipo gastrointestinale (nausea, vomito, diarrea, dolori addominali). Non assumere in caso di insufficienza renale. Chi la prende consiglia le compresse, in teoria ci vorrebbe la ricetta, non assumere regolarmente perchè il corpo ha bisogno di circa 48 ore per smaltirla. Facci sapere Smile.
Interessante!
Io a casa ho una pianta gigante di Artemisia che uso anche per produrre assenzio, in più fumo pueblo...direi che stasera proverò un l'infuso con tabacco e artemisia, poi vi farò sapere come va.
Se aggiungo anche passiflora, valeriana, melissa o altre piante che conciliano il sonno, dite che farei "danni" all'effetto della bevanda?
Ieri sera ho provato l'infuso di tabacco. I primi sorsi non erano malvagi, ma arrivato a metà era dura mandarlo giù. Ad ogni sorsata sentivo pizzicare la gola e solo dopo una ventina di minuti ho sentito qualche movimento di panza, ma niente di tragico. Come effetti, apparte un po' di intontimento e che ogni tanto mi bloccavo (dovuto penso al bong), non ho avuto strane cose..puo' essere per via che bisogna subito coricarsi mentre io sono stato sveglio ancora?
Durante la notte invece ho fatto sogni uguali a tanto tempo fa (cosa che mi succede spesso), erano abbastanza lucidi..stasera provero' un mix tra assenzio, passiflora, melissa, semi di finocchio e ci piazzo anche un po' di valeriana.
Pages : 1 2