S’enregistrer Bienvenue sur le forum de Psychonaut, un espace de discussion autour des produits psychoactifs et de l’exploration de l’esprit.

Pour prendre part aux discussions, n'hésitez pas à vous inscrire. Nous serions heureux de vous compter parmi nous !

S’enregistrer


Uruguay, marijuana venduta dallo Stato. Passa la legge

#1
Vorrei avercelo io un Presidente della Repubblica come José Mujica e non solo per quest'iniziativa anti-proibizionista!
Uruguay, marijuana venduta dallo Stato. Passa la legge - Repubblica.it
#2
ormai penso il mondo ha capito che la legalizzazione è l'unica cosa sensata...
#3
una cosa si legalizza quando ci si può fidare delle persone...vedendo in giro ragazzi che si ficcano le bottiglie di alcolici in culo per ubriacarsi e gente morta per overdose di cannabinoidi sintetici, MAI l'avrei legalizzata...al mondo c'è troppa gente stupida, anche qua sul forum si legge continuamente di gente che guida mentre fatta delle peggio cose...certe persone non meritano neanche il dubbio della fiducia
"hanno arrestato randi kim nordico elefante sim salabim"
#4
catullo a écrit :
una cosa si legalizza quando ci si può fidare delle persone...vedendo in giro ragazzi che si ficcano le bottiglie di alcolici in culo per ubriacarsi e gente morta per overdose di cannabinoidi sintetici, MAI l'avrei legalizzata...al mondo c'è troppa gente stupida, anche qua sul forum si legge continuamente di gente che guida mentre fatta delle peggio cose...certe persone non meritano neanche il dubbio della fiducia


In parte sono d'accordo con quanto affermi e anch'io sono terrorizzato da alcuni atteggiamenti riportati nel forum... ma i comportamenti a cui fai riferimento avvengono appunto anche nell'attuale regime di illegalità. Magari (forse è utopia) con la legalizzazione (mi piace di più "ricollocazione culturale") di "alcune" sostanze ci si potrebbe aspettare una maggiore informazione e consapevolezza. Il punto è fare una stima dei bilancio costi/benefici per il singolo e per la comunità di entrambi gli approcci. La legalizzazione ridurrebbe i rischi legati alle sostanze di taglio o alle norme igieniche e sottrarrebbe alle mafie una bella fetta di guadagno. In più la legalizzazione potrebbe aiutare ad alleggerire il problema del sovreffollamento delle carceri... (che poi l'idea che un essere umano possa essere privato della libertà solo per aver venduto un pezzetto di una pianta arbitrariamente classificata pericolosa mi fa venire il voltastomaco) Inoltre non è detto che legalizzare una sostanza implichi l'aumento dei consumatori o dei comportamenti a rischio (vedi il caso dell'Olanda).

Certo, io sarei anche per il carcere duro per tutti coloro mettano in atto comportamenti a rischio per l'incolumità propria e altrui (tipo guida o utilizzo di macchine utensili in stato alterato). Propenderei anche per l'addebito di eventuali spese sanitarie derivanti dall'uso smodato o improprio di sostanze "tabellate" comprese sigarette e alcolici (anche se qui la materia si complica per il discorso della responsabilità sociale nella formazione delle coscienze e dei comportamenti).

Ma vorrei anche non dover aspettare di andare in Olanda per sperimentare sostanze e stati mentali che hanno accompagnato l'evoluzione culturale e spirituale della nostra specie per migliaia di anni. Alcuni raccontano che una singola esperienza con i funghi possa apportare dei cambiamenti positivi a livello di consapevolezza e di equilibrio psichico (non credo comunque che sia "sempre" così...) Se il problema è l'abuso e non l'uso vietare quest'ultimo lo ritengo un sopruso oltre che un errore strategico.
#5
Anche io mi trovo d'accordo con te, ma aggiungo solo 2 cose: amsterdam ha uno dei tassi più alti di vendita illegale, proprio perché reperire la roba è più facile, e come hai detto tu in italia sottrarrebbe soldi alla mafia (anche se ormai mi sembra una presa in giro chiamarla così) beh, a meno che nom siano epre loro a gestire la cosa, dubito se ne stiano così con le mani in mano a guardare come procede...
#6
catullo a écrit :
una cosa si legalizza quando ci si può fidare delle persone...vedendo in giro ragazzi che si ficcano le bottiglie di alcolici in culo per ubriacarsi e gente morta per overdose di cannabinoidi sintetici, MAI l'avrei legalizzata...al mondo c'è troppa gente stupida, anche qua sul forum si legge continuamente di gente che guida mentre fatta delle peggio cose...certe persone non meritano neanche il dubbio della fiducia


selezione naturale....

comunque se si tengono le persone sotto controllo tramite l'imposizioni di leggi, mai un popolo imparerà ad autogestirsi...è come un padre poco fiducioso che continua a comandare un figlio anche quando sta crescendo, per paura che combini qualcosa di stupido.... a quel punto il ragazzo non crescerà mai è rimarrà sempre un bambino, e di cose stupide i bambini ne fanno a bizzeffe...Il popolo italiano è ancora un popolo molto bambino...non ha caso grandi leader carismatici hanno sempre avuto un gran successo..vedi mussolini, vedi B, e ora Renzi...semplicemente perchè non siamo in grado e abbiamo paura di decidere da soli, senza un leader o leggi che ci comandano siamo persi....José Mujica si è comportato come un padre fiducioso nei confronti del suo popolo..e vedrai che ne verrà ricompensato

fosse per me dovresti poter comprare eroina purissima dell'afganistan al supermercato sottocasa...per i primi tempi la situazione tenderà a degenerare...ma poi vedrai che la dovranno togliere dagli scaffali perchè non la compra più nessuno...
#7
catullo a écrit :
...e come hai detto tu in italia sottrarrebbe soldi alla mafia (anche se ormai mi sembra una presa in giro chiamarla così) beh, a meno che nom siano epre loro a gestire la cosa, dubito se ne stiano così con le mani in mano a guardare come procede...


Probabilmente andrebbe proprio come ipotizzi tu... ma ci vedo degli aspetti positivi. A parte il concentramento di capitali sempre nelle solite mani... la comunità beneficerebbe degli introiti fiscali (come per il tabacco), di un prodotto qualitativamente più sicuro, della creazione di posti di lavoro "regolari", del già citato miglioramento delle condizioni carcerarie, di un migliore utilizzo delle forze di polizia... Inoltre sarebbe un modo per introdurre una maggiore attenzione sulle terapie del dolore.

Mi rendo conto che il nostro paese forse non è pronto per un tale passo ma, infondo, siamo un paese culturalmente sottosviluppato per tantissimi aspetti. Leggendo il link che ho citato all'inizio si intuische che il provvedimento del parlamento uruguayano è stato molto ben congegnato prevedendo un registro (protetto dalla normativa sulla privacy) dei consumatori, una quantità massima mensile di 40 g procapite e una licenza per la coltivazione personale. E che dire del prezzo "statatale" di 1 dollaro al grammo?!
#8
hendrix68 a écrit :
selezione naturale....


bella questa 8)

hendrix68 a écrit :
fosse per me dovresti poter comprare eroina purissima dell'afganistan al supermercato sottocasa...per i primi tempi la situazione tenderà a degenerare...ma poi vedrai che la dovranno togliere dagli scaffali perchè non la compra più nessuno...


ah io non credo, qualcuno la comprerà sempre, ma almeno così si evita di assumere un taglio più pericoloso della sostanza!
#9
vabeh ma se puoi tenere 6 piantine a casa, a parte che dubito vengano a contarle, ma costa pure meno di 1 dollaro farsela da soli, se si è capaci.

probabilmente il divieto agli stranieri è messo apposta per favorire i disoccupati che potranno guadagnarci qualcosa, altro che 1 dollaro al grammo ovviamente..
#10
Pagan Atheist a écrit :
Vorrei avercelo io un Presidente della Repubblica come José Mujica e non solo per quest'iniziativa anti-proibizionista!
Uruguay, marijuana venduta dallo Stato. Passa la legge - Repubblica.it


Anch'io lo vorrei come Presidente
CHI È MUJICA

La legalizzazione della cannabis in Uruguay si somma ad una serie di leggi liberali, spinte daMujica, che sono state approvate: dalla depenalizzazione dell’aborto ai matrimoni gay. Amante della natura e dell’agricoltura, Mujica ha vinto le elezioni nel 2010 a 75 anni. A 24 anni è stato segretario di un ministro di destra del Partido Nacional, ma negli anni ‘60 è diventato uno dei volti più conosciuti del movimento guerrigliero Tupamaros. Nel 1964 è stato detenuto durante un tentativo fallito di occupazione di una fabbrica tessile.LA FELICITÀ COSTA POCO
Quando è uscito dalla galera, Mujica è tornato ad occuparsi della terra, dei libri di biologia e del movimento legale di Sinistra Rivoluzionaria. Oggi Mujica governa l’Uruguay dalla sua modesta casa a Rincón del Cerro, un quartiere rurale nella periferia di Montevideo, la capitale del Paese, dove i progetti di leggi prendono forma tra grano e legumi. Ha deciso di donare il 90% del suo stipendio perché crede che debba riuscire a vivere con il salario minimo, come fanno tanti uruguayani: “Perché chi non è felice con poco non riuscirà a essere felice con niente”.
ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo[SIZE=1] e/o di mia invenzione e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope. Non svolgo attività di proselitismo e sconsiglio vivamente a chiunque di assumere qualsiasi sostanza illegale e qualsiasi sostanza psicoattiva.[/SIZE]

La mente che si apre ad una nuova idea non torna mai alla dimensione precedente - Albert Einstein
#11
Grande Pepe!
The Cannabis Republic of Uruguay | VICE | United States
"But how can the one liberate the many? By first liberating his own being. He does this not by elevating himself, but by lowering himself. He lowers himself to that which is simple, modest, true; integrating it into himself, he becomes a master of simplicity, modesty, truth. Completely emancipated from his former false life, he discovers his original pure nature, which is the pure nature of the universe. Freely and spontaneously releasing his divine energy, he constantly transcends complicated situations and draws everything around him back into an integral oneness. Because he is a living divinity, when he acts, the universe acts." Lao Tzu

"It’s too early for a science. What we need now are the diaries of explorers. We need many diaries of many explorers so we can begin to get a feeling for the territory." T. McKenna

"The man who dies before he dies, does not die when he dies." A. a Sancta Clara


ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
#12
"un pollo in ogni pentola, un'auto in ogni garage, e sei piante di cannabis per famiglia." liiider!!
' a écrit :
dio balla / god dances

ed è felice / and he's happy


Albert Einstein:

«
Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è un’altra via. Questa non è filosofia. Questa è fisica.»

«Everything is energy and that’s all there is to it. Match the frequency of the reality you want and you cannot help but get that reality. It can be no other way. This is not philosophy. This is physics.»


#13
Padiglione Uruguay, "qui cresce vita" - News - ANSA.it
' a écrit :
dio balla / god dances

ed è felice / and he's happy


Albert Einstein:

«
Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è un’altra via. Questa non è filosofia. Questa è fisica.»

«Everything is energy and that’s all there is to it. Match the frequency of the reality you want and you cannot help but get that reality. It can be no other way. This is not philosophy. This is physics.»


#14
Citation :un'auto in ogni garage
Anche no. E l'Uruguay poteva continuare a non essere presente agli expo. Ma forse laggiù non sanno niente della porcata che stiamo facendo, quindi li perdono.
#15
Ming a écrit :
E l'Uruguay poteva continuare a non essere presente agli expo. Ma forse laggiù non sanno niente della porcata che stiamo facendo, quindi li perdono.


e che vivono nel mondo di alice?!
' a écrit :
dio balla / god dances

ed è felice / and he's happy


Albert Einstein:

«
Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è un’altra via. Questa non è filosofia. Questa è fisica.»

«Everything is energy and that’s all there is to it. Match the frequency of the reality you want and you cannot help but get that reality. It can be no other way. This is not philosophy. This is physics.»


#16
Vabbè, non è che ti puoi aspettare che in sudamerica siano al corrente di cose che anche qui in Italia sono conosciute solo dai pochi che seguono la cosiddetta "controinformazione".
#17
mah, sì che si dice che il loro presidente sia il più povero del mondo, però dove girano i soldi gira lo schifo, lo sapranno pure di un expo fatto qui e lì... lo sapranno dei clochard cacciati in malomodo per fare bella figura... e chi lo sa se pure loro se la fanno con la selex es... o una simile...
' a écrit :
dio balla / god dances

ed è felice / and he's happy


Albert Einstein:

«
Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è un’altra via. Questa non è filosofia. Questa è fisica.»

«Everything is energy and that’s all there is to it. Match the frequency of the reality you want and you cannot help but get that reality. It can be no other way. This is not philosophy. This is physics.»


#18
Guarda è molto probabile sia come dici te. Diciamo che provo ad illudermi. Magari lo immaginano che non è il massimo della purezza etica, ma è il capitalismo baby, se lo faran piacere pure loro. Ma magari non sanno della mafia, degli appalti truccati, dei lavoratori "volontari" eccetera. Facciamo finta. Che a pensar male si fa peccato (anche se, come diceva andreotti...).


Topics apparemment similaires...
  Seattle, c'è il distributore automatico di marijuana JOLLY 1 765 06/02/2015 14:54
Dernier message: Abej^a G.
  La legalizzazione della marijuana vince negli USA sd&m 1 786 24/12/2014 13:02
Dernier message: sd&m
  Arriva la marijuana di stato? indigo 12 1,528 27/09/2014 15:45
Dernier message: BlueFire
  Bocciata la legge Fini-Giovanardi boboav 16 1,818 24/02/2014 00:32
Dernier message: PersianWhite
  Colorado, la marijuana diventa legale Pagan Atheist 6 1,115 04/01/2014 15:56
Dernier message: BlueFire
  Operazione Bluemoon - Eroina di Stato sd&m 1 990 15/12/2013 23:38
Dernier message: hendrix68
  Marijuana in Farmacia Irrilevante 1 1,033 21/11/2013 11:20
Dernier message: CrazyFractalHaze
  La Marijuana uccide? Leggete la storia del proibizionismo. SaraChan96 8 2,555 04/09/2013 00:26
Dernier message: MultiSlex
  Il bimbo col tumore al cervello curato con la Marijuana SaraChan96 0 1,265 02/09/2013 20:58
Dernier message: SaraChan96
  Complimenti Uruguay: Canapa ad un passo dalla legalizzazione sotto controllo statale Artica 4 1,220 12/08/2013 15:25
Dernier message: Eiah



Utilisateur(s) parcourant ce topic : 1 visiteur(s)

À propos de Psychonaut

Psychonaut.fr est une communauté d'auto-support francophone, dédiée à l'information et à la réduction des risques liés à l'usage des substances psychoactives.