[Thread Ufficiale] LSD - Dietilamide-25 dell'acido lisergico
#91
ci sono 7 pagine di topic sull'lsd, "superhoffman" è solo il nome di un pezzo di carta non ti dice niente sui mcg di acido che contiene.. anche se fossero parecchi è impossibile dire cosa è più potente, dal momento che ogni esperienza è diversa dalle altre e allo stesso modo ogni sotanza... senza contare che set e setting sono fondamentali e incidono molto sull'effetto..
comunque 5 g di funghi secchi non sono pochi, se quel blotter è molto più potente ti stimo 8)
  Répondre
#92
Io trovo molto differenti tra loro i funghi e l'LSD e non può solo essere una questione di potenza. Dipende anche dalla predisposizione all'esperienza. Per alcuni i funghi sono più pesanti mentre per altri lo è l'LSD. Ad ogni modo 5 gr di Cubensis non sono uno scherzo e penso che un solo cartone di LSD, per quanto ben conservato, non possa arrivare a quel livello. Forse 2 cartoni cominciano ad avvicinarsi a quel range. Ma ribadirei la differenza d'esperienze... conosco alcuni che si sono pappati tranquillamente grammi su grammi di funghi ma che crollano ad una goccia di LSD, mentre altri volano già alto con 3 grammi di funghi mentre con due gocce d'acido li vedi passeggiare e chiacchierare quasi normalmente.
  Répondre
#93
ciao ragazzi volevo farvi una domanda riguardo ai trip da acido.

premetto che non sono tanto esperto in materia quindi volevo sapere da chi ha più esperienza di me (perché l'esperienza è tutt'altra cosa che una semplice informazione o racconto o "sentito dire") quali siano i veri effetti dell'Lsd e quali siano effettivamente le visioni mistiche che stimola questa sostanza. ovvero, cosa succede? quali sono le diverse fasi che il corpo umano passa dopo aver ingerito l'acido? ho letto che con un mg di acido si rimane in botta per 10 ore, è vera sta cosa? e gli effetti sono permanenti?
Smile



Topic uniti poichè sullo stesso argomento -MtT-
  Répondre
#94
AcidTrip ti chiedo un favore personale: leggiti per intero questo topic,, dopodichè, se avrai ancora qualche dubbio, risponderò volentieri alle tue domande. grazie.
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
#95
letto e risolto i miei dubbi, grazie Wink
  Répondre
#96
edit
[SIZE=2]Ai nottivaghi ai magi ai posseduti da Dioniso alle menadi agli iniziati

"con il caffè non dormo per due giorni...pensa l'LSD cosa mi fa" (citazione non autorizzata)

[/SIZE]
  Répondre
#97
cominciare con bassi dosaggi è senza alcun dubbio la cosa migliore da fare, è normale che le prime volte ci si senta insicuri e un po' spaventati, l'importante è non cercare di "controllare" il trip, devi lasciarti andare.. devi metterti bene in testa che più cerchi di reagire alla sostanza e più verrai sopraffatto dagli effetti...
mi sembra che l'lsd possa far riemergere delle psicosi latenti, non so se può portare alla pazzia un soggetto completamente sano.. comunque un bad trip, anche se terrificante, può essere estremamente utile, può insegnare molto come un viaggio piacevole e forse anche di più..

Documentati il più possibile su questa sostanza, così ti troverai più preparato a compiere questa esperienza.. Rolleyes

E' normale che nei giorni che seguono l'assunzione ci si senta "strani", io mi sento completamente rigenerato, forse al tuo amico è sembrato di essere diventato pazzo, ma se fosse così non sarebbe durato una sola settimana..

rileggiti bene questo topic e qualche altro che parla degli allucinogeni e dei loro effetti, più cose sai, meglio è..

puoi ridurre al minimo il rischio di bad trip seguendo le classiche regole di "set e setting" e magari facendoti assistere da un sitter possibilmente esperto :wink:
  Répondre
#98
Freedom.Keeper a écrit :cominciare con bassi dosaggi è senza alcun dubbio la cosa migliore da fare

direi proprio di si. e direi che la gestibilità è strettamente collegata e inversamente proporzionale al dosaggio.

troppe paure no sono comunque di aiuto. cerca di rilassarti. di farti trasportare dal viaggio e non cercare di indirizzarlo. e magari aspetta di essere convinto.. have a nice trip.. :wink: .
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
#99
Ad un mio amico (15 anni) per compleanno verrà regalata dell'LSD. Non essendo esperto riguardo questa droga, devo in ogni caso assisterlo nel trip, per evitare inconvenienti. Quindi potete dirmi tutto ciò che c'è da sapere, precauzioni da prendere, rischi da correre?
  Répondre
Per come sono fatto io gli suggerirei di leggere un po' di esperienze su internet per capire di cosa si tratta, poi gli direi di non cercare di controllare troppo la situazione ma di viverla semplicemente perchè in ogni caso perderà il controllo sull'effetto della sostanza su di lui e quindi dovrà semplicemente lasciarla agire per godere dei suoi lisergici divertimenti e insegnamenti..

Sconsiglierei di prenderlo ad una festa (questo per come sono fatto io) ma lo farei in un ambiente controllato (tipo casa, o in mezzo alla natura, anche se ora fa freddo) ovvero dove puoi scegliere tu le dinamiche del viaggio, musica o non musica, alzarsi e camminare, sedersi ed osservare, dato che troppa gente intorno potrebbe essere difficile da gestire e far prendere male il nostro temerario (e anche abbastanza giovane) sperimentatore..

Essendo molto giovane, io aspetterei ma immaginando che quest'ipotesi non sia contemplata, comunque mi informerei bene per farlo CON TESTA e non come tanti che a quell'età (e non solo) lo fanno a caso o per puro sballo e perdono di vista le molte potenzialità della sostanza.. detto ciò, aspetta altri pareri più completi del mio e buon viaggio Wink
  Répondre
La testa non è un problema, è istruito quanto me (ovviamente poco, ma non troppo poco) sulle esperienze che si fanno, non cerca lo sballo. Grazie dei consigli, che in sostanza sarebbero gli stessi consigli sugli Psilocybe.
Volevo sapere dettagli pratici su cosa fare se c'è qualche problema (es. paranoia).
  Répondre
Bhe, in caso di paranoia sicuramente è doveroso ricordagli che il suo stato mentale è dovuto all'assunzione di una sostanza, che quindi è uno stato transitorio (deve essere stato "allucinante" per Hoffman la prima volta che non sapeva se e quando sarebbe finita), che se ha visto delle cose che non vanno nella sua vita quello è il momento per prenderne coscienza ma non per porvi rimedio (per quello resta tutta la vita dopo l'esperienza).
Citation :Devi essere come l'acqua, che arriva, si adatta alle cose, ma poi prende e scivola via.


qualcuno becca la citazione? (senza usare google però!)

Il contatto fisico può essere importante, in certi momenti l'abbraccio di un amico vale più di mille parole!
  Répondre
15 anni? diversi studi mostrano che l'uso di droghe in età adolescenziale, ovvero prima che sia raggiunta la piena maturità cerebrale, possa essere causa di danni molto maggiori di quelli a cui vanno incontro gli assuntori adulti...per altro l'utilizzo di una sostanza capace di modificare pesantemente la percezione del proprio Io e della realtà è a maggior ragione pernicioso per coloro che non hanno ancora sviluppato una solida costituzione psicologica...personalmente sconsiglio fortemente questo tipo di esperienza a quell'età...se proprio vuole rischiare che lo faccia con qualcuno esperto e nel giusto setting (quindi non durante la festa di compleanno)
  Répondre
Anch'io pensavo la stessa cosa, ma dalle parole di switchoff non sembra contemplata la possibilità di cambiare idea, quindi mi sono limitato a segnalare le cose che ritengo più utili, ovviamente aspettare un altro paio di compleanni sarebbe la cosa migliore, anche in quel caso le precauzioni da prendere restano valide.
  Répondre
15 anni sono davvero pochi, non tanto per la mente ma per la biochimica del cervello. Da come hanno detto molti però pare che la possibilità di aspettare quei 3-5 anni giusto per far stabilizzare tutto non sia prevista, quindi come riduzione del danno direi di usare quantità molto modeste, tipo un quartino, e farsi assistere da un sitter che abbia già esperienza. Però in linea di massima direi di aspettare ancora un po. Non è che si rischia la morte, ma ci sono cosi tante cose da fare a 15 anni prima di provare l'acido...
Nei miei post non voglio incitare l'uso di alcuna sostanza, ma ritengo doveroso condividere le informazioni che ho raccolto con l'esperienza per ridurre al massimo i danni di tali condotte. Sconsiglio vivamente a chiunque di assumere qualsiasi sostanza psicoattiva.
  Répondre
Poco fa ho realizzato che di anni ne compie 16, non 15. In ogni caso no, l'opzione di attendere non è contemplata, anche se, fosse per me, dovrebbe aspettare.
Stavo pensando, se prendesse mezzo francobollo invece di uno gli "effetti collaterali" sarebbero minori? C'è anche da dire che ha già fatto 3-4 esperienze tramite Psilocybe.
  Répondre
15 o 16 cambia un cazzo, che è presto per farlo è presto punto! digli di leggere esperienze altrui..
Non contemplare l'idea che non si prenderà male perchè ciò basterebbe a rendere l'esperienza tale.. se lo deve fare come pare, digli che se lo godrà perchè, e questo dillo a te stesso, questo farà di te (o di lui) felice di averlo fatto e si spera ne potrete trarre il massimo.. ricorda, nel momento in cui pensi una cosa buona possa essere anche malvagia, sai già che questa potrà diventarla.. ma se il tuo pensare è armonioso è sa trarre il meglio delle cose, il tuo buon vedere le cose caratterizzerà tutto ciò che ti sta intorno e ciò che che ti accade.. e questo è ciò che auguro a tutti quelli che ancora non riescono a vedere le cose in questa maniera!

Buonanotte psiconauti
:wink:
  Répondre
Jackjack a écrit :15 o 16 cambia un cazzo, che è presto per farlo è presto punto! digli di leggere esperienze altrui..
Non contemplare l'idea che non si prenderà male perchè ciò basterebbe a rendere l'esperienza tale.. se lo deve fare come pare, digli che se lo godrà perchè, e questo dillo a te stesso, questo farà di te (o di lui) felice di averlo fatto e si spera ne potrete trarre il massimo.. ricorda, nel momento in cui pensi una cosa buona possa essere anche malvagia, sai già che questa potrà diventarla.. ma se il tuo pensare è armonioso è sa trarre il meglio delle cose, il tuo buon vedere le cose caratterizzerà tutto ciò che ti sta intorno e ciò che che ti accade.. e questo è ciò che auguro a tutti quelli che ancora non riescono a vedere le cose in questa maniera!

Buonanotte psiconauti
:wink:


Grazie dei consigli, prendo atto.
  Répondre
condivido i consigli dei primi post,, sull'età, forse non dovrei dirlo, ma non sono d'accordo... premesse due cose: che non assumere una sostanza è sempre meglio che assumerla parlando del rispetto per il proprio organismo e che non darei lsd a mio figlio o a mio fratello quindicenne (ma se è per questo non gli darei neanche una bottiglia di rum), l'età anagrafica direi che conta poco.. è ovvio che la stessa esperienza vissuta a 15 o a 25 anni è diversa di molto ma non sono due compleanni di ritardo a garantire senso e sicurezza ad un'esperienza...

in ogni caso per cominciare ad orientarti leggiti tutto il topic.. Wink .
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
Non sono del tutto d'accordo sulla questione età.

Premesso che ognuno faccia come gli pare e io non sono proprio nessuno per dire cosa è meglio o peggio per una persona, che a 15 anni biologici può essere tranquillamente più matura, adulta o "elevata" di me che ne ho qualcuno in più, porrei un attimo la questione in termini di impatto sulla chimica cerebrale.
Non voglio metterla solo su questo punto, so che molti fattori influiscono su un individuo in età adolescenziale, ma di questo mi sento di poter parlare perché più oggettivo.

Non credo sia un caso se in adolescenza ci siano più tendenze suicide, o più disturbi depressivi ecc, e al di là dei motivi psicologici e simili, la questione ormonale-neurotrasmettitori credo sia piuttosto influente. Nella serotonina ci possono essere forti cali, che causano gli sbalzi di euforia-depressione dei quali parlavo, carenze dopaminergiche, e quanto basta per rendere un adolescente molto sensibile ai postumi di un'esperienza. Una persona più adulta ha modo di resistere agli "scossoni" psichedelici in maniera più salda (sempre parlando a livello recettoriale e intendendo una casistica media, chiaro che c'è chi soccombe a 25 e chi a 14 se ne frega), però mi farei un serio esame di coscienza prima di assumere qualcosa a quell'età.
Potrei consigliare di iniziare con dosaggi bassi, andarci pianino, cercare come dire, di farsi dare spunti dalla sostanza, non di esserne travolti. Il cervello è piuttosto iperattivo a quell'età, gli spunti possono essere più che sufficienti per lavorarci su, direi di andarci cauti e di riflettere sul fatto che si è ancora in formazione, e bisogna stare tanto attenti alla postura, al respiro, alla dieta e al sonno quanto alle sostanze che si ingeriscono più che in ogni altra età, è un periodo delicato di energia che non sa educarsi e accecata dal suo curioso furore rischia di bruciarsi, o di splendere, dipende, ma il rischio c'è.


Forse sarà banale, ma spero non sia presa in senso meramente morale: davvero, state attenti.


edit: visto che il tema mi interessa particolarmente, anche per motivi autobiografici, vorrei fare un'ulteriore riflessione sull'età, magari un po' off topic.

Credo che la sensazione di necessità di emozioni forti, di scariche, e l'essere più o meno incoscienti dei reali danni siano una necessità fisiologica del cervello in crescita, e reprimerla fa malissimo, poco importa se sia salutare in seguito. I legami neuronali si formano con le nuove esperienze, coi sogni, vedendo e provando cose nuove, e il cervello si espande tanto più quanto queste esperienze sono intense. La nostra evoluzione, come specie, procede anche (soprattutto) grazie a questo.
Il punto è riuscire a nutrirsi di stimoli e di gioie e dolori cercando di rovinare meno possibile il substrato, il corpo. Se la salute si tiene, quando si avrà più esperienza si saprà molto meglio cosa farne, e non ce ne si pentirà, credo. O ce ne si pentirà, ma ci si pente sempre di qualcosa quando si cresce, chi se ne importa, il punto è che è prezioso, il corpo, accoglie, consola, e una chimica cerebrale illesa e pulita può essere un grande aiuto in molti, molti momenti.

La cosa ha attinenza un po' con tutto, e tocca anche le droghe (per quanto farmacologicamente sicure, come l'LSD), sentivo doverosa farla (un po' maniaco della riduzione del danno?)
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
no,, non direi.. anche perchè non ero sicuro se convenisse scrivere quello che ho scritto (anche se è esattamente quello che penso) non sapendo chi potrà leggerlo... almeno così mi hai bilanciato... :wink: .
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
[Image: delysid12.jpg]
[Image: Delysid11.png]
Delysid (Lsd25)
Quando ancora l'LSD era legale (fino al 1965)



Fialetta di Delysid

T
Compresse da 0,025 mg (25 mg)
Fiale da 0,1 mg (100mcg) per uso orale.
La soluzione può essere anche iniettata per via s.c. o i.v.
l'azione è identica a quella per via orale ma sopraggiunge più rapidamente.

Proprietà
la somministrazione di dosi molto basse di Delysid (1/2-2 mcg/Kg) provoca stati transitori di eccitazione, allucinazioni, depersonalizzazione, liberazione di ricordi rimossi e lievi sintomi neurovegetativi. L'effetto sopraggiunge dopo 30-90 minuti e di solito dura 5-12 ore. Intermittenti stati di eccitazione opssono tuttavia persistere per diversi giorni.

Modalità di somministrazione
Per via orale, il contenuto di 1 fiala di Delysid viene diluito in acqua distillata e in una soluzione di acido tartarico all'1%. Il processo d'assimilazione della soluzione è più rapido e più efficace di quello delle compresse.
Se custodite sigillate e protette dalla luce in un luogo fresco, le fiale hanno durata illimitata. se aperte o diluite in soluzione, e conservate in frigorifero, mantengono la loro efficacia per 1-2 giorni.

Indicazioni e posologia
a) In psicoterapia analitica, per indurre stati di rilassamento psichico, particolarmente in presenza di ansia e si nevrosi ossessive.
La dose iniziale corrisponde a 25 mcg (1/4 di fiala o 1 compressa).
Questa dose viene aumentata a ogni seduta di 25 mcg fino a raggiunere il livello ottimale (di solito tra i 50 e i 200 mcg). I trattamenti con Delysid avvengono per lo più a intervalli di una settimana.
b) Negli studi sperimentali sulla natura delle psicosi: Sperimentando il Delysid su se stesso, lo psichiatra è in grado di gettare uno sguardo sul mondo delle idee e delle sensazioni dei suoi pazienti. Il Delysid può essere usato anche per indurre stati di psicotici di breve durata in soggetti normali, facilitando in tal modo le ricerche sulla patogenesi delal malattia mentale.
In soggetti normali sono sufficienti dosi di 25-75 mcg per produrre una psicosi allucinatoria (una media di 1 mcg/kg). In alcune forme psicotiche e nei casi di alcolismo cronico sono necesasrie dosi più elevate (2-4 mcg/kg).

Precauzioni Stati mentali patologici possono essere intensificati dal delysid. Si richiede una particolare cautela nei casi di soggetti con tendenze suicide o dove si sospetti un'imminente insorgenza psicotica. Una certa instabilità psico-emotiva e la tendenza a compiere atti impulsivi può occasionalmente verificarsi per alcuni giorni.
Il Delysid dovrebbe essere somministrato solamente sotto stretto controllo medico. Il controllo non dovrebbe venire sospeso fino a che l'effetto del farmaco non sia del tutto svanito.

Antidoto L'azione psichica del Delysid può essere interrotta attraverso somministrazione i.m. di 50 mg di clorpromazina. Letteratura disponibile su richiesta.

SANDOZ A.G., BASILEA (SVIZZERA)
Rolleyes Big Grin
  Répondre
Ragazzi una domanda: ho sentito che mettere un quartino nell'occhio provoca molte più visuals.. Qualcuno lo ha provato e conferma?
LSD, psilocybin, and the other hallucinogens do indeed constitute "cracks" in the edifice of materialistic rationality, cracks we would do well to explore and perhaps widen. Albert Hofmann
  Répondre
si anche io ho sentito storie di lsd liquido (come fai ad incollarti un cartone in un occhio...?)assunto per via oculare, e mi è stato riferito che non tanto l'effetto ma quanto la salita è molto più rapida, e quindi forse anche i visual sono piu marcati data velocità della botta. prossimamente mi piacerebbe provarlo, è da tempo che ci penso
  Répondre
Mettendo il caso di trovare lsd liquido e che sicuramente non vado a mettermelo tutto negli occhi :retard: ... come si potrebbe fare per conservarlo? Andrebbe bene la carta regalo?
LSD, psilocybin, and the other hallucinogens do indeed constitute "cracks" in the edifice of materialistic rationality, cracks we would do well to explore and perhaps widen. Albert Hofmann
  Répondre
sigillato in frigo lo conservi praticamente per sempre...

con sigillato intendo 0 luce, 0 aria.
  Répondre
DivvyMan a écrit :sigillato in frigo lo conservi praticamente per sempre...

con sigillato intendo 0 luce, 0 aria.


Thanks, quello l'ho letto nei post precedenti :yawinkle: ma mettiamo il caso che una persona abbia una boccetta... da questa boccetta avendo la possibilitá di averne qualche goccia, dove le metto? Dovrei fare io qualche blotter... volevo sapere se la carta regalo andrebbe bene, visto che mi é stata consigliata...
LSD, psilocybin, and the other hallucinogens do indeed constitute "cracks" in the edifice of materialistic rationality, cracks we would do well to explore and perhaps widen. Albert Hofmann
  Répondre
Lsd nell'occhio non ve lo consiglio..Io l'ho fatto, e non bruciava particolarmente, ma vi viene da lacrimare e quindi viene persa tanta sostanza...
l'effetto mi pare sia salito in 20 o 30 min, i visuals erano più intensi solo allinizio, poi si sono normalizzati...Non so se era una mia impressione, avevo entrambe le pupille dilatate, ma in quella in cui ho messo lsd vedevo le venature rosse tipo "dopo joint" e la pupilla ancora più dilatata dell'altra!
  Répondre
sklerato a écrit :Thanks, quello l'ho letto nei post precedenti :yawinkle: ma mettiamo il caso che una persona abbia una boccetta... da questa boccetta avendo la possibilitá di averne qualche goccia, dove le metto? Dovrei fare io qualche blotter... volevo sapere se la carta regalo andrebbe bene, visto che mi é stata consigliata...


se viene poi consumata a breve l'ideale sarebbe una zolletta di zucchero per me.
se hai tante gocce da da distribuire puoi anche comprare un foglio vuoto di hoffman o shiva su internet. Wink
  Répondre
Ciao ragazzi, ho una domanda: su un doppia goccia quanta sostanza è presente?

Mi spiego meglio, precedentemente nel thread era già stata posta una domanda simile ma più precisamente vorrei sapere se è nota la quantità di acido lisergico presente in una goccia di soluzione usata per i trip comuni oppure se ogni "produttore 8) " usa una soluzione di partenza a concentrazione diversa. Sono consapevole del fatto che l acido in questione è molto instabile, quindi tralasciando il fatto che la sostanza se non conservata bene si decompone, sapete dirmi in partenza quanta LSD cè su, per esempio, un doppia goccia?
Scusate se la domanda è un po' ripetitiva ma non intendo sapere quanto acido c'è nel senso "come faccio a sapere se lo spaccino mi sta fregando" ma "quanto dovrebbe essercene".
Ho sempre pensato che ce ne siano circa 200 mcg ma senza alcun fondamento...:lol:
  Répondre


Sujets apparemment similaires...
Sujet Auteur Réponses Affichages Dernier message
  [Thread Ufficiale] MXE - Metoxetamina loco83 130 30,383 22/09/2015 22:21
Dernier message: oldbrand7
  [Thread Ufficiale] DMT - N,N-Dimetiltriptamina ilgrinch 475 87,391 22/09/2015 11:51
Dernier message: MENE
  [Thread Ufficiale] 4-AcO-DMT - Psiloacetina Nullè 51 9,407 21/09/2015 19:16
Dernier message: Paolo
  [Thread Ufficiale] Nootropi Mindburn 284 104,128 20/09/2015 10:48
Dernier message: NotrOxygen
  [Thread Ufficiale] GHB/ GBL - Gamma-idrossibutirrato kallifane 67 18,260 19/09/2015 17:18
Dernier message: oldbrand7
  [Thread Ufficiale] Ketamina alfaplus 206 45,721 19/09/2015 16:51
Dernier message: oldbrand7
  [Thread Ufficiale] MDMA - 3,4-Metilenediossimetanfetamina ilgrinch 408 100,086 19/09/2015 16:48
Dernier message: oldbrand7
  [Thread Ufficiale] 25x-NBOMe/NBOH (25I-Nbome, 25C-Nbome, 25B-Nbome ecc) MBDB 106 18,368 31/08/2015 11:00
Dernier message: khora
  [Thread Ufficiale] Alcol Etilico Headache 30 5,902 31/08/2015 09:55
Dernier message: oldbrand7
  [Thread Ufficiale] Anfetamina alienTIKTOK 31 12,248 08/08/2015 22:45
Dernier message: Psycore

Atteindre :


Utilisateur(s) parcourant ce sujet : 1 visiteur(s)