S’enregistrer Bienvenue sur le forum de Psychonaut, un espace de discussion autour des produits psychoactifs et de l’exploration de l’esprit.

Pour prendre part aux discussions, n'hésitez pas à vous inscrire. Nous serions heureux de vous compter parmi nous !

S’enregistrer


Molti geni sono pazzi ma non tutti i pazzi sono geni, ma...

#1
Il primo che mi viene in mente è lui, che si dice si scoprì artista a 38 anni:

"[...] RIASSUNTO:
Utilizzando alcuni concetti fondamentali dell’attuale Psichiatria Fenomenologica, viene rivisitata la patobiografia di Vincent Van Gogh. Questa appare come un prototipo ove i confini della maniera d’essere in psicopatologia sfumano tra mistica e creatività. Un percorso personale, inserito in una precisa situazione storica e culturale, determina l’esito.Van Gogh in vita fu solo un malato mentale, naufragando come mistico e come artista; ma dopo la morte, cambiati i paradigmi, sdoganata l’irrazionalità come valore, è divenuto un martire vittima della società ed il più grande genio pittorico di tutti i tempi per la valutazione economica dei suoi quadri.[...] "

http://www.formazionepsichiatrica.it/rivista/pag-9.html

nella mia opinione, tutti i pazzi sono geni, bisogna solo fargliela sfogare a dovere.
pazzi siamo tutti, che ci viene comandato, e a bocca aperta ad ubbidire
#2
Altro esempio di pazzo vero e geniale: https://www.youtube.com/watch?v=qfrBVgGMl-o

Da qui però a sbilanciarmi fino a dire che tutti i pazzi sono geni non saprei. Prima capiamo che intendiamo per pazzo, io direi "avulso dalla nostra realtà". In questo caso un pazzo ha accesso a un punto di vista differente, e se lo riesce a far fruttare (non economicamente ma artisticamente) perché ne è abile può essere considerato un genio da chi è ancorato alla realtà più comune. Questo perché ci mostra le cose che ci circondano con un occhio diverso. Ma uno può essere pure pazzo e incapace :lol:

Ci sono pazzi che sfogano il loro essere in maniera violenta ad esempio...

Noi più che pazzi siamo rincoglioniti e pesantemente intorpiditi. Mi ci butto dentro pure io senza provare a smarcarmi.
Tutti vogliamo essere l'obiettivo che sta dietro l'obiettivo che sta dietro l'obiettivo. L'ultima delle storie. La verità.

[Chuck Palahniuk]
#3
edit

ATTENZIONE: Tutto ciò che scrivo è frutto della mia fantasia
#4
non so Ajeje...
è questo il fatto, pazzo ed incapace. cosa ovvia: bisognerebbe trovare il modo di incanalare l'energia... roba di kundalini che esplode troppo prepotentemente... che incapaci non esistono. uno ci si sente, mica lo è. credo.

ad esempio un altro che mi viene in mente è buffon, mi pare sia bipolare. tanto ci ha la seredova, il gigi....
#5
Che potenzialmente chiunque possa far roba incredibile ci credo pure io. Il più è quanto questo potenziale è lontano dal diventare atto.
Poi, pensiero mio, non basta produrre un manufatto artistico (quadri, sculture, poesie, romanzi, brani musicali...) per essere un Artista.
Tutti possono produrre, il più è produrre qualcosa di valido, è questo che penso.

Io posso dare in mano a un pazzo una tela e dei colori, e lui farà qualcosa. Bisogna vedere questo qualcosa se è la Notte stellata sul Rodano oppure qualcosa di simile a quello che producono gli elefanti a cui attaccano il pennello alla proboscide.

Insomma, una volta rotto il confine tra raziocinio e follia ce la giochiamo ad armi pari in quel campo di battaglia che è il mondo della comunità artistica, e allora non basta rappresentare qualcosa, ma bisogna dimostrare di apportare effettivamente qualcosa a questa sfera.

Non penso sia impossibile eh! Solo trovo semplicistico affermare a prescindere che ogni pazzo è pure genio Happywide
Tutti vogliamo essere l'obiettivo che sta dietro l'obiettivo che sta dietro l'obiettivo. L'ultima delle storie. La verità.

[Chuck Palahniuk]
#6
Molti pazzi non sono pazzi. Sono solo considerati pazzi.

L'angolo oscuro di questa società che ha il sapore di psicofarmaci.
#7
Generalmente una stessa persona è considerata entrambe le cose ma in epoche diverse.

Io intanto mi prenoto un posticino tra i pazzi, chissà che poi vanga rivalutato in futuro? Troppo antimodesto voler essere subito genio :lol:
#8
però poi la pagnotta?! se van gogh guadagnava da subito due lire con la pittura chissà, magari l'orecchio non è che se lo tagliava, li, tagliava.
credo che anche jim morrison avesse qualche problema di pazzia. beveva un casino. parlava di jimbo.
forse che anche bukowski era pazzo. odiava tutti.
#9
In realtà Van Gogh vendette un solo quadro in vita sua...


Topics apparemment similaires...
  UN nuovo messaggio che sara utile a molti di voi LaFouinefarc-ep 5 1,010 05/04/2015 11:42
Dernier message: LaFouinefarc-ep
  Io non sono il tipo che si ritrova nella fattoria diun estraneo nel cuore della notte rango 7 1,267 14/11/2014 15:44
Dernier message: Monad
  Quali sono i testi che vi piacciono di piu'? Efexor 21 2,487 04/10/2014 18:22
Dernier message: Abej^a G.
  non ci sono più le mezze stagioni Abej^a G. 4 790 06/04/2014 19:07
Dernier message: Abej^a G.



Utilisateur(s) parcourant ce topic : 1 visiteur(s)

À propos de Psychonaut

Psychonaut.fr est une communauté d'auto-support francophone, dédiée à l'information et à la réduction des risques liés à l'usage des substances psychoactives.