S’enregistrer Bienvenue sur le forum de Psychonaut, un espace de discussion autour des produits psychoactifs et de l’exploration de l’esprit.

Pour prendre part aux discussions, n'hésitez pas à vous inscrire. Nous serions heureux de vous compter parmi nous !

S’enregistrer


Insonnia e piante sedative

#1
Ciao,
Ieri ho fatto un ordine di quattro piante diverse: Scutellaria lateriflora (skullcap), Valeriana officinalis, Melissa officinalis e Leonurus sibiricus dovrebbero essere tutte piante con effetti sedativi. Avete mai provato un mix di queste piante? Sapete quale sia la più efficace e qual è il modo migliore per assumerle?
Mi interessa principalmente la scutellaria e il leonurus magari qualche estratto o qualcosa del genere...
Grazie in anticipo.
#2
be non credo che otterai un effetto propriamente sedativo forse un rilassamento generale e un po di spensieratezza nulla di più. La melissa la coltivo anche io ho letto che è onirogena.
#3
Ottimo speravo anche in qualcosa di onirogeno Smile... Ma secondo te un estratto leonurus/valeriana non sarebbe sedativo?
#4
Da una settimana circa ho problemi a dormire, prima di chiudere gli occhi mi viene angoscia, paura, ansia, non ho più pensato ai miei attacchi di panico, che sono passati ma si ripresentano sotto perenni allucinazioni ipnagogiche; Prima che il corpo si addormenti, ho una sensazione fisica di paura, e ad un certo punto mi dissocio, ho la sensazione che il copro si alzi, ma nella mia testa ho a volte visioni geometriche (che sono diventate un'ossessione) altre volte ho visione spaventose, quali ombre sedute su di me, il mio riflesso diframmarsi come se rompessi uno specchio, le mie dite diventano rami e si allugano; tutto senza mai aprire gli occhi, sento risuonare in testa il mio battito a 2000, pur non sentendo il corpo, fischi assurdi nelle orecchie che arrivano a diventare talmente acuti da farmi male ai timpani, tunnel e sensazione di "implosione cerebrale" quando sono troppo spaventato, mi alzo, o almeno tento, perché sono paralizzato e riesco a muovermi solo dopo una 20ina di secondi e chiaramente ora é diventata un tortura, ho paura di addormentarmi perché si ripresentano sempre!
#5
Hai provato qualche tisana per dormire? Oppure prova con la melatonina.

E se non lo fai già, consiglio caldamente di iniziare a meditare regolarmente ogni giorno. Fa la differenza su queste cose, credimi.
"Una persona che sa stare da sola non è mai sola. Le persone che non sanno stare sole, sono sole."
"Anche stare seduto può essere una meditazione, se siedi con attenzione"
[cit. Osho]

"Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete nel fare l'impossibile"
[cit. Francesco d'Assisi]
- ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- -
My underground music productions: https://soundcloud.com/mene93

Tutti i miei post sono unicamente a scopo informativo e non vogliono incitare nessuno all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope.
#6
Potresti provare una la tisana con una pianta che contiene una percentuale assai alta di melatonina; la pianta si chiama Aloysia Citrodora(Verbena Odorosa). Se mescolata a foglie e fiori di Tiglio, Camomilla, Passiflora, Valeriana, Salvia(Officinalis) e Iperico, crolleresti in meno di dieci minuti in un sonno profondissimo!
Ma più del rimedio esterno a base di piante, avresti bisogno di meditare. La meditazione risolverebbe i tuoi problemi in modo naturale, confluendo le energie che ti stanno generando quel caos, verso mete di una bellezza straordinaria.
G. Mocenigo – Chi altro avete incontrato di grande, eccezionale?
Giordano Bruno – Shakespeare, ho conosciuto Shakespeare.
M. – E insieme di che cosa parlavate?
Bruno – Di ogni cosa: dal mistero della santità a quello delle donne.
M. – Donne?! Perché, a voi piacciono le donne, frate Bruno?
Bruno – Assai! Ma ancora non sono arrivato al numero di Salomone.
M. – Ma questo è peccato!
Bruno – La chiesa fa un gran peccato nel considerar peccato quello con cui si serve così bene la Natura.
M. – Andare con tante donne è un vizio, per di più se si è preti o ex-preti…
Bruno – E invece è naturale! Io lo considero un grandissimo merito.

I giudici del tribunale d’Inquisizione si accanirono ugualmente prendendo spunto anche da altre sue affermazioni, in particolare sul concetto di Universo infinito, più volte espresso e difeso:
Bruno – I pianeti e le altre stelle sono infinite e tutti quei corpi sono mondi e senza numero – quali costituiscono poi la universalità infinita in uno spazio infinito.
#7
Diciamo che descritta così sembra che tu sia predisposto ad attraversare una fase ipnagogica estremamente forte e questo ti causa l'ansia e la conseguente insonnia.
Come ti è stato suggerito puoi provare le tisane, oppure più banalmente (o in aggiunta) proprio una compressa di melatonina. Io la sto prendendo per l'insonnia, anche se il mio problema è il risveglio precoce e infatti la prendo con tempistica diversa; comunque ne ho trovato un tipo da banco che si scioglie sotto la lingua e quindi va in circolo immediatamente.

Al di là della meditazione, più complessa, puoi comunque provare tecniche di respirazione semplici. A me, per aiutare il sonno calmando la mente, è stato consigliato di fare respiri con una pausa di qualche secondo (fino a 7, ma può dare fastidio e nel caso ne bastano meno, magari 5) dopo l'espirazione, coi polmoni vuoti. L'accumularsi di CO2 nel sangue, che ovviamente con un accorgimento del genere non diventa mai eccessivo, induce un rilassamento abbastanza intenso. Onestamente a me questo tipo di respirazione non piace e ho capito che non fa per me, piuttosto faccio un po' di respirazione circolare.

Comunque il punto è che dovresti prendere coscienza che la paralisi ipnagogica è un fatto naturale, semplicemente il tuo corpo raggiunge lo stato di profondo rilassamento e paralisi tipici del sonno REM e le onde cerebrali tipiche del sonno compaiono mentre ancora sei cosciente, producendo quel complesso di effetti. Più la combatti e più ovviamente ti agiti e infine rischierai di non dormire dopo, hai provato ad assecondare le tue visioni e sensazioni invece che combatterle? O magari addormentarti usando la registrazione di suoni naturali dolci e visualizzando qualche posto come un bosco o una spiaggia che ti piaccia molto?
Pensa che è uno stato che molti cercano per indurre sogni lucidi tramite la WILD ed esperienza extra-corporee!
Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente: sii gentile.
#8
la leonorus dicono abbia effetti che si avvicinano alla ganja ma molto blandi e la valeriana un buon ansiolitico e ottimo.per dormire forse un estratto concentrato potrebbe essere abbastanza rilassante ma non sedativo nel senso proprio della parola ma sentiamo pareri anche degli altri psiconauti Wink
#9
La melatonina non mi ha fatto nulla, ho iniziato a prendere 3mg a sera quando era un cosa che succedeva a volte, e qualche giorno dopo che é diventata perenne ho smesso, meditavo regolarmente per il terzo occhio, diciamo che un'esperienza molto disturbato mi ha distrutto la psiche, non so davvero perché, ma non riesco non combatterle, sento una sensazione di "dolore cerebrale" e morte fisica, un tempo avrei pagato per delle OOBE così facili da indurre, facciamo cosi stasera provo ad assecondarle e poi ti dico!
#10
Facci sapere allora...spero di non averti dato una pessima idea.

Dopo quello che hai scritto ti dico la mia. Un'esperienza molto disturbata ti ha distrutto la psiche, non capisco se si tratti diciamo di un'esperienza eccessiva con qualche sostanza o se ti riferisci ad un trauma. In entrambi i casi devi curare la ferita, molti ti consiglieranno di meditare o fare yoga, te lo consiglio anche io ma ti dico anche che forse aggiungerci la terapia è una buona idea.
Piccolo dettaglio, a me l'insonnia è venuta perché sono in terapia Rolleyes ma naturalmente so che è legata a certe cose e che passerà, e soprattutto non si manifesta in maniera così spaventosa e disturbante...
Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente: sii gentile.
#11
[quote=Fractal Cloud]Facci sapere allora...spero di non averti dato una pessima idea

Mi vede un neuropsichiatria per difficoltà nella adattamento, nessuna medicina, poi da uno psicoterapeuta di stampo psicoanalitico (che adoro, perché dalla orribile terrificante esperienza legata ad una sostanza, mi sono fissato col capire i meandri più oscuri dell'Io ,del super io,dell Es, l interpretazione dei sogni ecc.) e comunque sono riuscito a dormire! Non ricordo se le ho assecondate o mi sono svegliato mi ricordo di averle avute e mi sono svegliato a un quarto alle otto! OK mi calmo, stasera sogno lucido, sta cosa mi farà viaggiare di bruttoooo Smile
#12
Comunque io e te fractal abbiamo molto di cui discutere!E dal nome deduco che sei un altro ossessionato della geometria e in particolari delle equazioni del mio amato Mandelbrot
#13
NoTeK a écrit :
La melatonina non mi ha fatto nulla, ho iniziato a prendere 3mg a sera quando era un cosa che succedeva a volte, e qualche giorno dopo che é diventata perenne ho smesso, meditavo regolarmente per il terzo occhio, diciamo che un'esperienza molto disturbato mi ha distrutto la psiche, non so davvero perché, ma non riesco non combatterle, sento una sensazione di "dolore cerebrale" e morte fisica, un tempo avrei pagato per delle OOBE così facili da indurre, facciamo cosi stasera provo ad assecondarle e poi ti dico!

Gopi Krishna descrive una situazione analoga accaduta a lui a causa della tecnica meditativa(la Kundalini, credo). Il libro pubblicato, divenuto ormai famoso, si chiama "Kundalini. L'energia evolutiva dell'uomo".
Forse dovresti dare una lettura alle pagine che descrivono il suo profondo malessere.
G. Mocenigo – Chi altro avete incontrato di grande, eccezionale?
Giordano Bruno – Shakespeare, ho conosciuto Shakespeare.
M. – E insieme di che cosa parlavate?
Bruno – Di ogni cosa: dal mistero della santità a quello delle donne.
M. – Donne?! Perché, a voi piacciono le donne, frate Bruno?
Bruno – Assai! Ma ancora non sono arrivato al numero di Salomone.
M. – Ma questo è peccato!
Bruno – La chiesa fa un gran peccato nel considerar peccato quello con cui si serve così bene la Natura.
M. – Andare con tante donne è un vizio, per di più se si è preti o ex-preti…
Bruno – E invece è naturale! Io lo considero un grandissimo merito.

I giudici del tribunale d’Inquisizione si accanirono ugualmente prendendo spunto anche da altre sue affermazioni, in particolare sul concetto di Universo infinito, più volte espresso e difeso:
Bruno – I pianeti e le altre stelle sono infinite e tutti quei corpi sono mondi e senza numero – quali costituiscono poi la universalità infinita in uno spazio infinito.
#14
NoTeK a écrit :
Comunque io e te fractal abbiamo molto di cui discutere!E dal nome deduco che sei un altro ossessionato della geometria e in particolari delle equazioni del mio amato Mandelbrot


Non proprio in particolare dalla geometria, però i frattali mi piacciono molto, ma anche tutto ciò che è legato al caos e al caso! Wink
Il mio nick deriva da un bellissimo visual che ho avuto durante un'esperienza con la psilocibina, durante la quale mi sono sdraiato sotto un cielo nuvoloso e al posto delle solite nubi ho visto una marea di vortici di frattali, stupendi. Heart

Sono contento che tu abbia dormito bene, proprio stanotte finalmente anche io ho fatto un sonno unico senza melatonina né risvegli intermedi!
Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente: sii gentile.
#15
Fractal Cloud a écrit :
Non proprio in particolare dalla geometria, però i frattali mi piacciono molto, ma anche tutto ciò che è legato al caos e al caso! Wink
Il mio nick deriva da un bellissimo visual che ho avuto durante un'esperienza con la psilocibina, durante la quale mi sono sdraiato sotto un cielo nuvoloso e al posto delle solite nubi ho visto una marea di vortici di frattali, stupendi. Heart

Sono contento che tu abbia dormito bene, proprio stanotte finalmente anche io ho fatto un sonno unico senza melatonina né risvegli intermedi!


Si é ripresentato, ma stavolta sotto la luce di un'allucinazione ipnagogica LUCIDA, sapevo di star sognando, e tutto era in una matrioska di sogno lucido nel sogno lucido nel sogno lucido nel sogno lucido, con differenti risvegli NON REALI cioè, quando mi rendevo conto che era un sogno mi svegliavo, ma in realtà era un altro sogno ancora, li mi rendo conto che sto sognando e mi risveglio, stessa storia a quel punto con grandissimo sforzo riesco a svegliarmi davvero...angosciante ma affascinante!!
#16
Proprio come nel film Waking Life...dovrei rivedermelo, lo vidi un anno fa (un anno preciso domani) ma avevo una botta cosmica e non è che l'abbia proprio seguito per bene... :weed: :smoke: :wasted: :lol:
Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente: sii gentile.
#17
Dovrei rivederlo per dirtelo per bene mrgreen a parte gli scherzi, è estremamente intrippante già di suo, io l'ho trovato anche lievemente angosciante per via della storia, ma non dico di più per non spoilerare e poi sono gusti! Sicuramente è interessante, dategli una possibilità, tanto è solo la durata di un film! Wink
Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai niente: sii gentile.
#18
Io l'ho trovato noioso e deprimente, ne avrò visto mezz'ora ed ho dovuto smettere. Comunque capisco che per molti possa essere un film affascinante, direi che va a gusti.
#19
Se ne avete visto dei pezzi e quei pezzi vi hanno fatto cagare, è probabile che vi farà cagare tutto perchè fin dove sono arrivato io era tutto così, dialoghi pseudofilosofici a ruota libera. Magari dopo decolla, ma ne dubito. A me piacciono i film d'autore, roba lenta alla tarkovskij che la maggior parte della gente non vedrebbe manco a pagamento, ma a me sto film mi è stato proprio sulle palle. Magari è divertente vederlo da fatti, non so.
#20
i primi di gennaio mi capitavano cose molto simili a te, fortunatamente questi sintomi e queste sensazioni mi sono passate da sole, è stato solo un periodo, quindi non saprei come aiutarti.
comunque avevo tantissima difficoltà a dormire e quando riuscivo ad addormentarmi facevo veri e propri incubi, sognavo spesso dei ragni e mi svegliavo di colpo e continuavo a vedere ragni intono a me, sul letto, sul muro.. era terribile perché mi alzavo di colpo dal letto in preda al panico.
prima di andare a dormire prendevo delle tisane, per cercare di rilassarmi un po' considerando che ero spesso agitata.. per il resto non so. in bocca al lupo
#21
NoTeK a écrit :
Da una settimana circa ho problemi a dormire, prima di chiudere gli occhi mi viene angoscia, paura, ansia, non ho più pensato ai miei attacchi di panico, che sono passati ma si ripresentano sotto perenni allucinazioni ipnagogiche; Prima che il corpo si addormenti, ho una sensazione fisica di paura, e ad un certo punto mi dissocio, ho la sensazione che il copro si alzi, ma nella mia testa ho a volte visioni geometriche (che sono diventate un'ossessione) altre volte ho visione spaventose, quali ombre sedute su di me, il mio riflesso diframmarsi come se rompessi uno specchio, le mie dite diventano rami e si allugano; tutto senza mai aprire gli occhi, sento risuonare in testa il mio battito a 2000, pur non sentendo il corpo, fischi assurdi nelle orecchie che arrivano a diventare talmente acuti da farmi male ai timpani, tunnel e sensazione di "implosione cerebrale" quando sono troppo spaventato, mi alzo, o almeno tento, perché sono paralizzato e riesco a muovermi solo dopo una 20ina di secondi e chiaramente ora é diventata un tortura, ho paura di addormentarmi perché si ripresentano sempre!


Ho il tuo stesso problema, che si è ingigantito dall'uso costante per anni di cannabinoidi e derivati, specie la sera prima di dormire. Attualmente che non fumo come una volta, ho difficoltà a prendere sonno, sbalzi d'umore costanti, pensieri negativi, ansia del domani.
Per un periodo ho preso lexotan, circa 15 gocce, la cosa funzionava, ma le benzo creano molta assuefazione, quindi poi a 15 non ti fanno niente e devi aumentare sempre e la mattina mi sentivo rincoglionito e avevo emicranie assurde.
Così sono passato ai naturali, adesso prendo una tisana a base di passiflora, biancospino, melissa e camomilla, e il sedazen a base di melatonina, giuggiolo, griffonia ( con 5-htp precursore di serotonina), peptidi, valeriana, mentre di giorno per l'umore prendo l'ansiophil a base di theanina, 5htp, valeriana e anche un integratore a base di iperico, passiflora, biancospino, escolzia, adesso di giorno ho voglia di fare, e la sera riesco a dormire e a riposarmi.


Topics apparemment similaires...
  Green cure, come ho temporaneamente risolto dolori e insonnia SiberianEye 16 2,281 20/09/2015 22:10
Dernier message: man from Armenia
  Info e identificazione di piante psicoattive Leary-Huxley 59 11,568 19/07/2015 20:18
Dernier message: nichel-25
  Insonnia LovingMolly 10 1,450 19/07/2015 16:01
Dernier message: Natural
  Piante psicoattive legali in Italia FeedMe 19 18,013 10/05/2015 17:36
Dernier message: Psycore
  Piante contenenti DMT nichel-25 5 1,669 07/05/2015 22:29
Dernier message: Monad
  Piante psicoattive messicane Mezc 7 887 10/04/2015 12:59
Dernier message: Monad
  Fonti affidabili per semi e piante.. Ma dove? FelNature 4 732 03/11/2014 01:04
Dernier message: Monad
  Due piante da un seme di cannabis 0 404 Il y a moins de 1 minute
Dernier message:
  Insonnia 0 359 Il y a moins de 1 minute
Dernier message:



Utilisateur(s) parcourant ce topic : 1 visiteur(s)

À propos de Psychonaut

Psychonaut.fr est une communauté d'auto-support francophone, dédiée à l'information et à la réduction des risques liés à l'usage des substances psychoactives.