S’enregistrer Bienvenue sur le forum de Psychonaut, un espace de discussion autour des produits psychoactifs et de l’exploration de l’esprit.

Pour prendre part aux discussions, n'hésitez pas à vous inscrire. Nous serions heureux de vous compter parmi nous !

S’enregistrer


Adrenocromo

#1
ho fatto una ricerca sul web ma ho trovato molto poco su questa sostanza...qualcuno di voi ha mai avuto esperienze con l'adrenocromo? avete qualche info a riguardo?
#2
Anche sul vecchio forum è capitata un paio di volte la domanda.. anche se non ricordo la risposta :roll:
sostanza leggendaria ? Rolleyes
#3
l'essere umano e altri animali producono spontaneamente adrenocronomo nel processo di metabolizzazione dell'adrenalina, potrebbe anche essere prodotto in laboratorio a partire da quest'ultima... anche se dubito che lo facciano in molti.
in medicina l'adrenocromo (o, meglio, alcuni farmaci da esso derivanti) viene utilizzato per curare l'epilessia e per limitare alcuni tipi di emorragie....

mai avute però esperienze in merito, non saprei neanche dirvi se sarebbe legale il possesso di tale sostanza...
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
#4
ma secondo voi si trova in commercio? per produrla non è necessario avere la ghiandola pineale di un essere umano giusto mr_terroman?
#5
dottorgonzo a écrit :
ma secondo voi si trova in commercio? per produrla non è necessario avere la ghiandola pineale di un essere umano giusto mr_terroman?

hahahaha ma ci sei rimasto sotto con paura e delirio a las vegas? Happywide
la ghiandola pineale è implicata solo nella produzione della melatonina che regola il ciclo circadiano... non ha nulla a che fare con l'adrenalina... e tantomento con l'adrenocromo...

L'adrenocromo è un prodotto secondario del metabolismo dell'adrenalina, e l'adrenalina è un ormone prodotto dalla midollare del surrene.... l'adrenocromo si sintetizza facendo ossidare l'adrenalina, ma ovviamente non è qualcosa che trovi dallo spacciatore sotto casa... in commercio esiste solo nella forma di carbazocromo (adenocromosemicarbazone) che viene usato per trattare casi di fragilità capillare, ma nella forma di carbazocromo è totalmente privo di azione simpaticomimetica e quindi del tutto inutile per i tuoi scopi... morale della favola... se non conosci un chimico farmaceutico desideroso di aiutare il mondo a sballarsi ti scordi di riuscire a mettere le mani sull'adrenocromo... Rolleyes
"Conoscere gli altri è intelligenza... Conoscere se stessi è saggezza... Dominare gli altri è forza... Ma è dominare se stessi il vero potere..." Lao Tzu
#6
dottorgonzo a écrit :
per produrla non è necessario avere la ghiandola pineale di un essere umano giusto mr_terroman?

no, ma bisognerebbe avere dell'adrenalina oltre che delle conoscenze chimiche (che io purtroppo non ho)...
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
#7
Mindburn a écrit :
hahahaha ma ci sei rimasto sotto con paura e delirio a las vegas? Happywide

mrgreen mrgreen
comunque grazie per le info...purtroppo non conosco nessuno in grado di ossidare l'adrenalina.
#8
ambè uno che si chiama dott.gonzo vuoi che non sia un fanatico di paura e delirio... comunque Domandona:
che voi sappiate esiste un modo per estrarre adrenalina dal corpo mio :lol: ? tipo mi butto col paracadute con una siringa conficcata proprio li dove la si produce e bene che vada ottengo adrenalina al50% e sangue?????? Happywide Happywide
ragazi scusate la domanda...spero stimoli almeno la fantasia
?????? ????? ???, ???????,
????? ?? ??????????.
??????? ??? ??????.
?????? ????????
?? ????? ????? ???????.
?????? ???????
?? ????? ??? ????.
??????? ?? ????? ???? ??????????.
#9
mescalito89 a écrit :
ambè uno che si chiama dott.gonzo vuoi che non sia un fanatico di paura e delirio... comunque Domandona:
che voi sappiate esiste un modo per estrarre adrenalina dal corpo mio :lol: ? tipo mi butto col paracadute con una siringa conficcata proprio li dove la si produce e bene che vada ottengo adrenalina al50% e sangue?????? Happywide Happywide
ragazi scusate la domanda...spero stimoli almeno la fantasia

Si, ti chiudo in una stanza con platinette nuda che vuole fartisi e dopo 20 minuti che sei li e ti stai cagando sotto ti tiro fuori, aggancio una pompa idraulica alla tua carotide, ti pompo via tutto il sangue, poi lo faccio passare in un filtro preparato appositamente per separare l'adrenalina e alla fine ottieni pochi mg di adrenalina che avevi diluito in 5l di sangue e ovviamente la tua morte Happywide ma dai su restiamo seri! non si può estrarre qualcosa che è già in circolo Smile sarebbe come estrarre l'eroina da un eroinomane hahahahaha l'unico modo per ottenere adrenocromo è quello che ho descritto sopra, quindi nulla da fare.... ci sono miliardi di altre sostanze che ti puoi procurare, non mi sembra un dramma Smile Rolleyes
"Conoscere gli altri è intelligenza... Conoscere se stessi è saggezza... Dominare gli altri è forza... Ma è dominare se stessi il vero potere..." Lao Tzu
#10
comunque ho un amico che soffre di non ho mai capito cosa e spesso ha con se una siringa di adrenalina. Penso sia buona per produrre l'adrenocromo no? è molto difficile il processo di ossidazione?
#11
Non ci possiamo fermare. Ci sono i pipistrelli !
#12
Jackjack a écrit :
Non ci possiamo fermare. Ci sono i pipistrelli !

ahahahahahahah mrgreen mrgreen mrgreen
#13
dottorgonzo a écrit :
comunque ho un amico che soffre di non ho mai capito cosa e spesso ha con se una siringa di adrenalina. Penso sia buona per produrre l'adrenocromo no? è molto difficile il processo di ossidazione?

Questo non lo so, io studio medicina... ti serve un chimico per queste cose! Rolleyes
"Conoscere gli altri è intelligenza... Conoscere se stessi è saggezza... Dominare gli altri è forza... Ma è dominare se stessi il vero potere..." Lao Tzu
#14
dottorgonzo a écrit :
Penso sia buona per produrre l'adrenocromo no? è molto difficile il processo di ossidazione?

è buona sicuramente, come dice mindburn ci vorrebbe comunque un chimico...
(potresti provare l'adrenalina comunque... non avrà effetti allucinogeni ma sicuro ti da una bella mazzata.... Happywide )
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
#15
ho chiesto al chimico e mi dice ridendo: il procedimento di ossidazione è il più semplice conosciuto perchè l ossidazione si fa esponendo la sostanza ad ossigeno , aria. ossido-ossigeno o2. tuttavia la sostanza potrebbe avere un tempo di ossidazione troppo lento e il modo più efficace che i chimici usano di solito è l esposizione a o3 quindi ozono (vallo a trovre?) o altri agenti ossidanti. se hai le fiale puoi andare col primo tentativo e veder se succede qualcosa. se il tempo è troppo l ungo allora si potrebbbe essere una cosa ardua farsi l adrenocromo. mi ha anche fatto notare lo strano nome cha ci hanno dato a questa adrenalina ossidata in quanto nella formula non contiene affato cromo anche perchè se cosi fosse sarebbe veramente un veleno tossicissimo.
?????? ????? ???, ???????,
????? ?? ??????????.
??????? ??? ??????.
?????? ????????
?? ????? ????? ???????.
?????? ???????
?? ????? ??? ????.
??????? ?? ????? ???? ??????????.
#16
Forse dirò una cavolata e gia ne sono consapevole, ma io sapevo che l'Adrenocromo produce gli stessi effetti del DMT proprio perchè agisce sulla ghiandola pineale la quale di per se produce delle quantità minime di DMT che ti permettono di avere i cosi detti sogni!
Se vuoi esperienze da adrenocromo ti consiglio di usare qualsiasi cosa contenente DMT. Mi risulta che chi l ha provato ha aprlato di viaggi lucidi e privi di negatività. In tutti i casi si parla di trasporto in un'altra dimensione e di contatto con esseri fatti di luce o di pietra che dialogano con te e ti raccontano i segreti dell'universo. Potrebbero essere esseri simili ad elfi, come alieni o come enormi insetti meccanici, ma sempre pacifici e mai ostili.
Il bello del DMT è che il tuo cervello non riesce a distinguere l'allucinazione come artefatto, ma la vede e riconosce come una "reale esperienza" fisica e mentale, come se REALMENTE tu stessi conversando con qualche essere. La pericolosità è quasi del tutto inesistente poichè, in fase di "trip", il tuo corpo rimane immobile e sopito in parte, o meglio, on hai nel a forza ne la voglia di muoverti, semplicemente ti accomodi e ti godi il viaggio, da seduto o da sdraiato e che il solo rischio è quello di.....morire dallo stupore Happywide (queste sono anche le parole di chi l'ha sintetizzato Wink )
#17
io ho a casa due siringhe a pressione contenenti adrenalina.. sono di mio padre, soffre di allergie e shock anafilattici...

se me ne sparo una piglio un'infarto? 8)
#18
Tutti i report più attendibili che ho letto riguardo l'adrenocromo ne hanno parlato come più o meno deludente e certamente non all'altezza della sua fama.
#19
l'adrenalina non è adrenocromo...
Freedom.Keeper anche se non ho esperienze in merito secondo me è fattibile,, ovviamente informandoti prima sulle dosi...
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
#20
non riesco a trovare nessuna informazione concreta a riguardo... alcune fonti dicono che nel nord dell'australia si sta diffondendo (articoli del 2008) sempre di più tra i cosiddetti "rave party" :| .. la si inietta in vena con rischi non trascurabili.. mi sembra tutto molto vago comunque, e poi non viene descritto l'effetto fisico/mentale.. :roll:
#21
L'adrenocromo è una sostanza coperta da un aurea mitologica di derivazione culturale hippies del quartiere di Haight-Asbury di San Francisco.
Solitamente è presente naturalmente nel nostro organismo: è una via minore per il catabolismo dell'adrenalina, viene ossidata e ciclizzata ad opera di ossidasi.
Per via endovenosa o assunto per via orale (in dosi 30-50 volte quelle umanamente e normalmente prodotte) può produrre modificazioni dell'elettroencefalogramma, influenzare l'umore e il comportamento e può avere un attività psicotogena, cioè provocare la visione di immagini distorte, diversa percezione dello spazio e del tempo, aumentata percezione dei colori (a volte sinestesie), parestesie e iperestesie, oscillazioni dell'umore tra euforia, esaltazione e ansia, maggior introspezione e a volte spersonalizzazione, rare allucinazioni. La sua azione può essere avvicinata all'LSD anche se è meno potente e più breve, inoltre i suoi effetti tendono spesso a mimare crisi psicotiche con sdoppiamento della personalità e attacchi di panico o catatonia.
L'adrenocromo si ossida facilmente formando melanina. Data l'instabilità dell'adrenocromo, si usa il monosemicarbazone (carbazocromo), che è invece stabile ed ha gli stessi effetti anche se la sua azione avviene più lentamente.
La quantità da assumere è elevata e si avvicina a dosi che possono provocare tossicità ed è vicino a 20-25 volte la dose massima usata in terapia. In Italia vi è un unica specialità farmaceutica che contiene carbazocromo sodio solfonato, l'Adona, usato come antiemorragico e contro la fragilità capillare; i rischi sono nausea, vomito, disturbi gastrointestinali, ed ad alti dosaggi disturbi circolatori anche gravi.
L'adrenocromo è un diretto prodotto dell'adrenalina. L'adrenalina è una catecolamina, che per via delle ossidasi produce adrenocromo. Le fiale di primo soccorso d'adrenalina, quando si ossidano, raggiungono una colorazione giallognola, e il liquido diventa opaco. Quello è adrenocromo. L'adrenocromo viene, de facto, prodotto per via della decadenza dell'adrenalina per via delle ossidasi. Le mono-amino-ossidasi (MAO), vengono chiamate in ballo per questo processo. Questi enzimi sono in grado di metabolizzare adrenalina, dopamina e serotonina, indi varie catecolamine. Avviene, in pratica, un vero e proprio processo d'ossidazione. Se si prendesse un MAOi, i livelli dei neurotrasmettitori aumenterebbero in assenza dell'azione ossidasica, e calerebbero quelli dei loro prodotti ossidati.
La sudetta sostanza è stata comunque troppo osannata negli anni '60-'70 da certi psiconauti.
Il vecchio libro "Legal Highs" dice che 100 milligrammi di semicarbazone di adrenocromo possono essere dissolti in alcol o grasso per facilitarne l'assorbimento e producono "stimolazione, benessere e una leggera riduzione dei processi cognitivi", ma il libro stesso non è ritenuto una fonte attendibile e comunque non esistono testimonianze di esperienze psicoattive con questa sostanza e molti affermano che i suoi effetti siano più che altro una leggenda. (fonti varie)
#22
Alexander & Ann Shulgin - PiHKAL (1991), #157 - EXTENSIONS AND COMMENTARY of TMA:

"...c'è stato interesse nei report per il fatto che quando l'adrenalina era diventata vecchia e scolorita sembrava suscitare effetti centrali nell'uomo. I prodotti di ossidazione sono stati identificati come il composto indolico adrenocromo di colore intenso e l'analogo incolore adrenolutina. Il clamore che questi report avevano suscitato si spense e la famiglia adrenocromo non è mai stata accettata come psichedelica. Nessuno nella comunità scientifica oggi ha esplorato questa area, e al momento questo è da considerarsi come una nota di interesse storico."

Gabriel Cousens, MD Diet & Neurotoxins (2000):

"Connessione con la schizofrenia. Ad esempio, due di queste neurotossine metaboliche - adrenolutina e adrenocromo - prodotti di degradazione dell'adrenalina corporea stessa. Entrambi sono associati con la biochimica della schizofrenia. Adrenocromo è un allucinogeno che inibisce anche la trasmissione delle cellule nervose. Se il corpo sta producendo un eccesso di adrenocromo, sia da stress o da una scarsa capacità biochimica nella scomposizione in sottoprodotti innocui, abbiamo il potenziale per la disfunzione cerebrale. Lentamente sta emergendo nella letteratura scientifica la consapevolezza che un certo numero di disturbi cerebrali siano connessi con l'accumulo di neurotossine varie nel cervello."

The Role of Catecholamine O-quinones in Health and Disease: What We Know and What We Don't Know - John Smythies (Department of Psychology, University of California, San Diego, USA):

"Molto si conosce a riguardo dell'adrenocromo che inibisce una serie di enzimi (COMT, esochinasi, succinico deidrogenasi) e stimola la sintesi delle prostaglandine e l'attività di guanilciclasi. L'adrenocromo ha anche dimostrato di essere un agente psicotomimetico e di produrre anomalie EEG."

COMMENTARY, John Smythies, Section of Neurochemistry Brain and Perception Laboratory Center for Human Information Processing, UCSD
Association for the Scientific Study of Consciousness, Electronic Seminars, 1999:

"Abbiamo dimostrato molti anni fa (Hoffer et al. 1954) che la catecolamina o-chinone (adrenocromo) è un agente psicotomimetico. Questa constatazione è stata confermata da altri tre grappi. L'adrenocromo produce anche disturbi comportamentali negli animali e EEG. Le altre catecolamine o-chinoniche derivate rispettivamente dalla dopamina e dalla noradrenalina non sono mai state testate."

Adam Gottlieb - Legal Highs (1973):

"Adrenocromo semicarbazone - 3-idrossi-1-metil-5,6-indolinedione semicarbazone.
Materiale: epinefrina (adrenalina) ossidata con semicarbazide.
Uso: 100 mg vengono completamente disciolti in alcool, in grasso fuso (burro), o olio vegetale e ingeriti. A causa della sua scarsa solubilità in acqua questi devono essere utilizzati per favorire l'assorbimento.
Effetti: stimolazione fisica, sensazione di benessere, leggera riduzione dei processi di pensiero.
Controindicazioni: Nessuna nota.
Agisce come un emostatico sistemico per prevenire emorragie capillari durante le ferite. L'adrenocromo provoca schizofrenia indotta chimicamente. Il suo semicarbazone non lo fa.
Fornitore: CS."

Niacin effective in the treatment of atrial fibrillation, Health News Database. Victoria, Canada:

"Il Dr. Abram Hoffer, un famoso psichiatra di Victoria, riferisce in merito al successo nel trattamento di sei pazienti con fibrillazione atriale. Un medico di 76 anni che soffriva di fibrillazione atriale è stato completamente guarito dopo l'avvio di un programma di supplementazione di vitamina che comprendeva megadosi di niacina e acido folico. Altri pazienti hanno riportato la completa scomparsa dei sintomi del battito cardiaco irregolare, dopo l'integrazione di alte dosi di niacina, acido folico e vitamina B-12. Il Dr. Hoffer ritiene che una delle cause principali della fibrillazione atriale sia uno stress eccessivo. Alti livelli di stress rilasciano grandi quantità di adrenalina che a sua volta viene ossidata ad adrenocromo. L'adrenocromo è noto per causare fibrillazione e altre disfunzioni cardiache. L'adrenocromo è un radicale libero naturale ed è prodotto soprattutto nel tessuto cardiaco, ma circola nel corpo attraverso il sangue. Esso può attraversare la barriera emato-encefalica e quantità eccessive di esso si ritengono essere una delle cause principali della schizofrenia. Gli antiossidanti proteggono contro la formazione di quantità eccessive di adrenocromo e gli schizofrenici sono stati trattati con successo con grandi quantità di niacina e acido ascorbico. Penicillamina è stata utilizzata con successo nel trattamento della schizofrenia. Il Dr. Hoffer ritiene che i leucociti utilizzino l'adrenocromo per distruggere le cellule anomale come le cellule tumorali e che abbiamo quindi bisogno di una certa quantità di adrenocromo al fine di controllare il cancro. Il fatto che gli schizofrenici raramente sviluppino il cancro supporta questa ipotesi. Il Dr. Hoffer conclude che abbiamo bisogno di una certa quantità di stress al fine di produrre abbastanza adrenocromo per consentire ai nostri leucociti di uccidere i batteri e le cellule tumorali. Tuttavia, abbiamo anche bisogno di un adeguato apporto di antiossidanti naturali come le vitamine C ed E e beta-carotene al fine di neutralizzare un eccesso di adrenocromo dopo che il suo lavoro è finito. (51 referenze). Hoffer, A. Schizophrenia: an evolutionary defence against severe stress. Journal of Orthomolecular Medicine, Vol. 9, No. 4, Fourth Quarter, 1994, pp. 205-21"

The Private Sea: LSD & the Search for God. - William Braden, 1967. Quadrangle Books, Chicago. Excerpt from Chapter 3, Chemistry and mysticism:

"La questione della chimica religiosa è stata sottolineata di recente dalla grande attenzione data alle teorie, già menzionate, del dottor Abram Hoffer e Humphry Osmond. La loro ipotesi adrenocromo-adrenolutina suggerisce che la schizofrenia può essere causata almeno in parte da un difettoso metabolismo surrenale. In estrema sintesi, la ghiandola surrenale secerne l'ormone adrenalina, che aiuta a coordinare i meccanismi biologici in situazioni di emergenza - per esempio, una scazzottata o una minaccia di incidente stradale. La frequenza cardiaca è aumentata, il sangue viene zuccherato e pompato ai muscoli. L'adrenalina può anche influenzare le emozioni, contribuendo ad ansia e depressione. Nel corpo si trasforma in un ormone tossico chiamato adrenocromo, che a sua volta può essere convertito in uno dei due altri composti: diidrossindolo o adrenolutina. È possibile che il diidrossindolo bilanci l'adrenalina per ridurre la tensione e l'irritabilità, ma negli schizofrenici l'adrenocromo viene convertito principalmente in adrenolutina, che è anche tossica, e la combinazione di adrenocromo-adrenolutina determina una perturbazione velenosa per i processi chimici del cervello. Questa è la teoria. E gli antidoti prescritti sono l'acido nicotinico (niacina) o nicotinamide (vitamina B-3). Gli scienziati scrivono: "Sono pochi quelli che dubitano che l'adrenocromo sia attivo negli animali o nell'uomo, ed è ora incluso nella famiglia dei composti conosciuti come allucinogeni - composti come la mescalina e l'LSD- in grado di produrre cambiamenti psicologici nell'uomo". Gli studi di Hoffer-Osmond sono ben lungi dall'essere conclusivi, e teorie simili sono state avanzate in passato. (...) La vitamina B-3 ha curato casi di schizofrenia, secondo il dottor Hoffer e Osmond. Ma la vitamina B-3 inoltre si è dimostrata efficace nel terminare le esperienze con l'LSD, e le implicazioni di ciò sono evidenti".

http://www.psiconautica.in/index.php?opt...a&Itemid=3
#23
Grazie mille sd!!!! Questo penso chiarisca in maniera definitiva il potenziale utilizzo del adrenocromo come sostanza psicoattiva. Io sinceramente dopo quel che ho letto no lo prenderei in considerazione soprattutto vedendo gli effetti reali che produce e i potenziali rischi. Comunque molto interessante l'uso che se ne potrebbe fare in campo terapeutico. Grazie davvero per queste informazioni!!

:grin: Maledetto paura e deliro a las vegas che ci ha fatto sognare una droga dagli effetti così singolari e potenti...le 4 tette XD
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
#24
flcl a écrit :
Maledetto paura e deliro a las vegas che ci ha fatto sognare una droga dagli effetti così singolari e potenti...le 4 tette XD


Big Grin
#25
E' praticamente l'adrenalina andata a male,c'è solo una sequenza in "Paura e delirio a Los Vegas" che ne parla,nessun report,nessuno che l'abbia sperimentata eppure credo sarebbe bello saperne di più...ha una struttura molto simile alla psilocibina..."Derivato imidazolico che figura tra i prodotti di trasformazione dell'adrenalina.Si forma inoltre dalla decomposizione dell'adrenalina conseguente alla sua prolungata esposizione all'aria e alla luce.......ad alte dosi l'adrenocromo produce caratteristici effetti psicoeccitanti ed allucinatori."
#26
:-o
#27
Per chi di voi ha visto "Paura e Delirio a Las Vegas",a un certo punto si parla di Adrenocromo,che in teoria dovrebbe essere una sostanza potentissima di provenienza organica,che è prodotta dalla ghiandola pineale dell'uomo;
Questa sostanza è avvolta tra mito e realtà,vediamo appunto che ad esempio,wikipedia dice che potrebbe essere solo una leggenda ( Adrenocromo - Wikipedia ),altre fonti affermano che esista realmente;
Ho trovato qualcosa anche su erowid ma niente di che apparte qualche presunta foto.
Qualcuno di voi sa dirmi di più?
#28
Il film l'ho visto, e devo dire che fanno una gran bella confusione in quel film!Tanto per cominciare l'adrenocromo dovrebbe essere un eccitante(non nel senso che ti fa arrapare mrgreen)e da quanto ne so gli effetti che si vedono nel film potrebbero essere dati da LSD o da altri potenti allucinogeni,e se non ricordo male è il dmt che è prodotto nella ghiandola pineale! Hanno mescolato un po di roba e ne hanno fatto un film xD
#29
dovrebbe esserci già un topic, cmq basta una fiala di adrenalina da far poi ossidare, non ne capisco molto ma più o meno è così. sta cosa che il dmt viene prodotto dal corpo è ancora in discussione.
#30
Infatti old, esiste già un topic. Per favore, usa la funzione "Cerca" prima di aprire altri topic (lì troverai anche le informazioni che cerchi).

Unisco i due topic.




Utilisateur(s) parcourant ce topic : 1 visiteur(s)

À propos de Psychonaut

Psychonaut.fr est une communauté d'auto-support francophone, dédiée à l'information et à la réduction des risques liés à l'usage des substances psychoactives.