• Moyenne : 0 (0 vote(s))
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tagliare una sostanza
#1
Salve a tutti, qualcuno conosce un metodo per "diluire" una sostanza con altre sostanze innocue senza rovinare tutto?
E' già da un po' di tempo che il dottor Swim ha per le mani sostanze dove assumerne già solo 10 mg è più che sufficiente, ha usato bilancini 0.001 ed ora in alcune occasioni si è anche permesso di andare a occhio azzeccando la quantità desiderata nella maggior parte dei casi o al massimo sbagliando un minimo per difetto. La cosa richiede esperienza, calma e concentrazione e ovviamente sarebbe tutto molto più facile e veloce da gestire con delle dosi più pesanti e voluminose. Il vero problema starebbe nell'ottenere un prodotto allungato in maniera omogenea, così aveva pensato di mescolarlo sciogliendolo in un liquido con un altra sostanza innocua e poi lasciare evaporare l'acqua e grattare ciò che restava sul fondo, ma ha un grosso timore che questa procedura rovini la droga facendole perdere potenza e che nonostante tutto il prodotto finito non sia comunque omogeneo.
Ad esempio se il dottor Swim avesse delle triptamine in fumarato come dovrebbe comportarsi?
Drugs are bad
  Répondre
#2
Farina bianca.
Magari fa anche bene
"Una persona che sa stare da sola non è mai sola. Le persone che non sanno stare sole, sono sole."
"Anche stare seduto può essere una meditazione, se siedi con attenzione"
[cit. Osho]

"Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete nel fare l'impossibile"
[cit. Francesco d'Assisi]
- ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- -
My underground music productions: Video/Audio embedding in signatures is disabled. To enter the URL as link, please use the "amoff" MyCode. URL

Tutti i miei post sono unicamente a scopo informativo e non vogliono incitare nessuno all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope.
  Répondre
#3
Il problema non è tanto trovare l'additivo, quanto essere sicuri di miscelarlo i maniera omogenea.
Prendendo come esempio la coca, in molti campioni analizzati si è scoperto che è molto diffuso il fatto che vi vengano aggiunti anestetici locali come la benzocaina la lidocaina, ma essendo polvere basta semplicemente prendere, aggiungere e iniziare a mescolare con un cucchiaio?
Drugs are bad
  Répondre
#4
Se stai solo cercando di diluire la sostanza per un uso personale, la cosa migliore e' preparare una soluzione liquida tipo tinturta. Es. Ogni 10ml di alcol contengono 1mg di XXX. Le polveri sono piu' difficili da rendere omogenee.
"But how can the one liberate the many? By first liberating his own being. He does this not by elevating himself, but by lowering himself. He lowers himself to that which is simple, modest, true; integrating it into himself, he becomes a master of simplicity, modesty, truth. Completely emancipated from his former false life, he discovers his original pure nature, which is the pure nature of the universe. Freely and spontaneously releasing his divine energy, he constantly transcends complicated situations and draws everything around him back into an integral oneness. Because he is a living divinity, when he acts, the universe acts." Lao Tzu

"It’s too early for a science. What we need now are the diaries of explorers. We need many diaries of many explorers so we can begin to get a feeling for the territory." T. McKenna

"The man who dies before he dies, does not die when he dies." A. a Sancta Clara


ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!
  Répondre
#5
mi già capitato di usare una siringa e dell'acqua per dividere con precisioni delle piccole dosi di roba idrosolubile, ma destinate al consumo immediato. Ho paura che conservare una triptamina in un liquido per un po' di tempo non sia una mossa saggia però. Esiste invece un modo per rendere omogenea una polvere?
Drugs are bad
  Répondre
#6
mi sono informato molto su blilight ma non ho mai sperimentato moltissimo. In linea generale l'alcool, come ad esempio la vodka, sono ottime per le feniletilamine e discrete per le triptamine. Se conservi in freezer allunghi moltissimo i tempi di conservazione. Uno dei problemi dell'usare acqua con le triptamine è che i batteri posso degradarle e si possono ossidare piu facilmente.L'uso di alcool e le temperature molto basse minimizzano questi incovenienti.
Nei miei post non voglio incitare l'uso di alcuna sostanza, ma ritengo doveroso condividere le informazioni che ho raccolto con l'esperienza per ridurre al massimo i danni di tali condotte. Sconsiglio vivamente a chiunque di assumere qualsiasi sostanza psicoattiva.
  Répondre
#7
Clonexy a écrit :Salve a tutti, qualcuno conosce un metodo per "diluire" una sostanza con altre sostanze innocue senza rovinare tutto?
E' già da un po' di tempo che il dottor Swim ha per le mani sostanze dove assumerne già solo 10 mg è più che sufficiente, ha usato bilancini 0.001 ed ora in alcune occasioni si è anche permesso di andare a occhio azzeccando la quantità desiderata nella maggior parte dei casi o al massimo sbagliando un minimo per difetto. La cosa richiede esperienza, calma e concentrazione e ovviamente sarebbe tutto molto più facile e veloce da gestire con delle dosi più pesanti e voluminose. Il vero problema starebbe nell'ottenere un prodotto allungato in maniera omogenea, così aveva pensato di mescolarlo sciogliendolo in un liquido con un altra sostanza innocua e poi lasciare evaporare l'acqua e grattare ciò che restava sul fondo, ma ha un grosso timore che questa procedura rovini la droga facendole perdere potenza e che nonostante tutto il prodotto finito non sia comunque omogeneo.
Ad esempio se il dottor Swim avesse delle triptamine in fumarato come dovrebbe comportarsi?

Eccomi. ;-)
Allora. Poniamo che uno ha 10mg di principio attivo puro e vuole fare una polvere da 1mg principio attivo ogni 20Mg di peso totale.
Per <miscelare le polveri perfettamente> si procede cosi.

Si pesa il principio attivo puro. (10Mg in questo caso)
Si pesano 190Mg di <eccipienti>, termine esatto farmacologico per le sostanze inerti e che servono solo a dare volume\peso al preparato.
Qualcuno ha suggerito farina, in questo tread. Non male come consiglio, Piuttosto che avventurarsi nel cassetto dei medicinali. ;-)
(Si puo usare mannitolo, talco, e mille cose che nella compososizione e ingredienti dei farmaci si trovano sotto la voce: eccipienti. E se usano quegli eccipienti nei farmaci.. si possono usare per qualsiasi principio attivo) ;-)

si procede cosi.

1:Si prendono i 10mg di principio attivo e si aggiungono 10mg di farina. E si miscela.
2:Si mettono da parte i 20mg ottenuti e si pesano 20mg di farina e si miscela ai primi 20mg messi da parte.
3:Si mettono da parte i 40mg e si pesano 40mg di farina e si miscela. ottenendo 80mg che si mettono da parte.
4:Si mettono da parte gli 80Mg con principio attivo e si pesano 80mg di farina e si miscelano agli 80Mg messi da parte. Ottenendo 160mg.
5:Si aggiunge e miscela i rimanenti 40mg di farina e si ottiengono 200Mg di polvere <perfettamente miscelata> a 1mg di principio attivo ogni 20mg di polvere pesata.

Bisogna fare tutti i passaggi, al raddoppio. Cosi è come ti insegnano a <miscelare le polveri> a farmacologia\farmacia, per preparare galenici e\o miscele.

Se uno butta 10Mg di principio attivo dentro 190Mg di farina, la miscelazione non è mai perfetta.

Solo facendo sto "sbattimento di palle" (Perchè poi è un lavoro pallosissimo... pesate su pesate e stare la a miscelare.) ;-)
si è certi che le polveri siano <<perfettamente miscelate>>

Invero non ti sei posto una domanda stupida. Anzi!
Chi butta in due pesate una polvere dentro l'altra e da una mescolata, rischia di mangiarsi 5mg...di principio attivo e poi nelle altre 10 assunzioni, 1mg scarso.

Devi fare i raddoppi. E miscelare in parti uguali.

Credo di essere stato chiaro.
Lo avevo letto su testi di chimica, farmacologia. E quindi <<Un (bravo) farmacista se ti prepara un galenico esegue questa procedura>>.

Adamantine.ego

-------------------------
L'istruzione è una cosa ammirevole,
ma nulla di cio che vale la pena di sapere,
puo esssere insegnato.
  Répondre
#8
Ottimo, proprio quello che volevo sapere, grazie mille!
Drugs are bad
  Répondre
#9
Clonexy a écrit :Ottimo, proprio quello che volevo sapere, grazie mille!

Mi ero posto il tuo stesso problema, anni fa.
Il principio poi funziona anche per altre polveri.
Povere di gingseng e guarana...ecc, ecc.

adam.
  Répondre


Sujets apparemment similaires...
Sujet Auteur Réponses Affichages Dernier message
  Sostanza di cui voglio sapere il nome mr-benzene 1 11 04/01/2018 23:01
Dernier message: mr-benzene
  strana sostanza venduta come MDMA tripinthahouse 25 2,514 27/03/2014 11:25
Dernier message: busta
  Capire lo status di una sostanza, sostituzioni anelli, ecc... DivvyMan 6 1,147 09/07/2013 06:20
Dernier message: Psycore
  Come preparare una sostanza illecita o una RC per l'IM/IV Monad 2 1,483 23/02/2013 19:20
Dernier message: Monad
  Identificazione sostanza Lalocomotiva 3 834 21/07/2012 10:38
Dernier message: hendrix68
  La sostanza misteriosa Asimov 11 2,396 06/04/2011 20:15
Dernier message: mr_terrorman

Atteindre :


Utilisateur(s) parcourant ce sujet : 1 visiteur(s)