• Moyenne : 0 (0 vote(s))
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
lsd+salvia x40....paura del non ritorno.....
#1
Ciao psiconauti! Smile
Circa un anno fa' mi sono ritrovato tra le mani un blotter di lsd e un pò di salvia x40. ..

00.30 (circa) : metto un blotter insapore sotto la lingua.

1.45 : eccolo (ormai non ci speravo più ),le luci e i colori aumentano di intensità, i muri respirano e vengo pervaso da un energia rilassante. ..

2.30 : tutto a un aspetto surreale,i colori mi affascinano e il riflesso del vetro di una bottiglia rotta proietta raggi colorati da tutte le parti ma mi aspettavo qualcosa di più! !

3.00: gli effetti sembrano stabilizzati ,come se avessi assunto 1.5 gr di buoni funghi....vorrei qualcosa di più e così decido di andare a farmi una chiacchierata a casa con Sally;

3.30: metto sù un cd dub dalla prima traccia x accompagnarmi durante il viaggio ,carico un braciere con un pò di Salvia e tiro ,questa volta è diverso, non ho nemmeno il tempo di sputare fuori il fumo che mi sento strattonare , sono fisicamente paralizzato sul letto ma mi sento come se venissi sbattuto da una parte all'altra della stanza a ritmo di musica e a ogni colpo ,a ogni cambio di suono la linea dei miei pensieri ''salta'' su qualcosa di diverso ....mi sono ritrovato in posti dove ero stato tempo prima e a guardare paesaggi mai visti (chissà se esisteranno) il problema era mantenere la visione perché continuavo a ''saltare'' da un posto all'altro e ogni salto era uno strattone doloroso....
A un certo punto mi sono reso conto di avere gli occhi chiusi così decido di aprirli, sono ancora paralizzato nel letto ,ma almeno riesco a girare la testa verso il pc per vedere a che traccia del cd siamo arrivati:
Ecco , qui inizia un piccolo badtrip, noto che sono già passate più di 10 tracce quindi traducendolo in tempo: più di mezz'ora , l'effetto della salvia non scende e inizio a pensare che forse ho fatto una cazzata a mischiare 2 sostanze così forti, penso che non ho portato il giusto rispetto a Sally e per questo vuole punirmi, ho paura di non rientrare più, d'altronde sò all'incirca come agisce lsd sul cervello ma la salvia? !
Cavolo altre 3 tracce.....però la sento scendere....


4.15: eccomi a tornato a terra,mai fatto un viaggio cosi lungo insieme a Sally e in tutto ciò ho lasciato la mia impronta di sudore sul letto....decido di andare in balcone a godermi un pò gli effetti del trip (aumentati nettamente dopo il viaggio con la x40) , e qui la città decide di farmi un ragalo,appena mi affaccio noto sotto di mè una distesa di nebbia (abito al 7 piano) da cui spuntavano solo un pino altissimo e pochi palazzi , in lontananza si vedono delle luci in cima.a un monte ,nel completo silenzio, si sente il canto dei grilli e con mio stupore noto che le luci sul monte lampeggiano a ritmo con i grilli Smile ho passato almeno 2 ore a guardare la nebbia diradarsi e ad aspettare l'alba;

7.00: decido di uscire a smaltire il trip ;

13.00: dopo parecchi tentativi e molti joint riesco ad addormentarmi. ...


Che dire...salvia+lsd sono una combo moooolto potente ma nemmeno lontanamente spirituale come funghi+salvia.....forse più avanti riprovero ma la durata mi ha spaventato parecchio.....normalmente in un paio di minuti torno ma in trip ho viaggiato (nel ver senso della parola) per 45 minuti circa. .....anche se il fatto che.mi abbia fatto visitare molti posti in così poco tempo mi affascina. ....

A breve ragazzuoli Wink e fate da bravi
  Répondre
#2
Complimenti per la forte esperienza!
Mi incuriosisce davvero molto la salvia che ancora devo provare.
Quì sul forum ho letto che può sorprendere e mettere in difficoltà anche i soggetti più navigati. Poi si sviluppa una tolleranza al contrario che rende ogni esperienza più forte di quella prima e questo mi incuriosisce ancora di più.
:+1:
"Una persona che sa stare da sola non è mai sola. Le persone che non sanno stare sole, sono sole."
"Anche stare seduto può essere una meditazione, se siedi con attenzione"
[cit. Osho]

"Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete nel fare l'impossibile"
[cit. Francesco d'Assisi]
- ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- - ----- -
My underground music productions: Video/Audio embedding in signatures is disabled. To enter the URL as link, please use the "amoff" MyCode. URL

Tutti i miei post sono unicamente a scopo informativo e non vogliono incitare nessuno all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope.
  Répondre
#3
MENE a écrit :Complimenti per la forte esperienza!
Mi incuriosisce davvero molto la salvia che ancora devo provare.
Quì sul forum ho letto che può sorprendere e mettere in difficoltà anche i soggetti più navigati. Poi si sviluppa una tolleranza al contrario che rende ogni esperienza più forte di quella prima e questo mi incuriosisce ancora di più.
:+1:

Grazie Smile
Il discorso della tolleranza inversa è un pò particolare....secondo mè e dovuto al fatto che le allucinazioni della salvia possono essere cosi reali,sottili e sfuggevoli che un novizio potrebbe non capire ne notare. ...fumandola spesso si imparano a riconoscere subito certi effetti abbastanza tipici (almeno per me) e si ''impara'' quasi a sfruttarli per prendere il volo Smile penso sia più una cosa psicologica che chimica , non prenderla come veritá ,sono solo supposizioni. ...
  Répondre
#4
sei un pazzzooooooo io sarei andato in para piena.. vabè che tu conosci la salvia però messa così, mi ritrovo paralizzato per troppo tempo, piu del normale, in piu col trip addosso... si ciao. ciao proprio.. bella esperienza però.. ma di allucinazioni?
È la LORO regola a renderti un criminal!
  Répondre
#5
Sball0n a écrit :sei un pazzzooooooo io sarei andato in para piena.. vabè che tu conosci la salvia però messa così, mi ritrovo paralizzato per troppo tempo, piu del normale, in piu col trip addosso... si ciao. ciao proprio.. bella esperienza però.. ma di allucinazioni?

Le allucinazioni erano veri e propri scenari dove venivo sbattuto a ritmo di dub ,putroppo x via della velocità dei salti non ricordo tutti i posti dove mi ha speditoSmilei più ricordo che a occhi aperti la stanza era divisa da linee e pien di pallini(non sò bene come descriverlo le allucinazioni da salvia sono parecchio diverse da quelle da acido o funghi) oltre alla gravità che mi impediva di muovermi e al classico elettroshock che fa la salviaSmile
  Répondre
#6
Complimenti!!! Anche a me l'idea dell'essere paralizzato probabilmente mi farebbe salire un panico fotonico, ma e' normale dopo aver fumato salvia? Cioe' c'e' da aspettarselo? Aggiungo che la paura del non ritorno l'ho avuta sotto LSD....ma subito dopo ho avuto un confortante pensiero che se anche non tornavo sarebbe stato come doveva essere...non sarebbe stato un problema...non so e' difficile da spiegare...ma la cosa era passata dalla paura di perdere tutto a una sensazione amorevole e comfortevole che il perdere tutto sarebbe stato "bello"...ricordo la mia frase into trip " e se non torno piu????....massi daii non torniamo piu'..."...chissa' il suo reale significato nella mia mente....io credo che anche se il mio vecchio e arido "io" se ne dovesse andare via per lasciare spazio ad un nuovo "io" non sarebbe cosa negativa.
We ask you to reevaluate the purpose of your life. To redefine the forces that rule you. To resurrect the codes of consciousness stored in your being. It is time for you to reclaim your knowledge as a creator through thought. To restore beauty through value of life. And to remember, who you are.
  Répondre
#7
EinSchonerTag a écrit :Complimenti!!! Anche a me l'idea dell'essere paralizzato probabilmente mi farebbe salire un panico fotonico, ma e' normale dopo aver fumato salvia? Cioe' c'e' da aspettarselo?

Anche a me ha spaventato, più x la durata che per la paralisi.....comunque non è una costante però un effetto per me tipico è come modifica la percezione della gravità. ..muoversi è veramente difficile. ...spesso ti senti ''tirare'' verso il basso o da qualche altra parte,oppure puoi venir bloccato da barriere invisibili , non riuscire più a percepire parti del paesaggio o di percepirne di inesistenti ...e comunque a parer mio è meglio stare fermi, le allucinazioni possono essere veramente reali e il corpo è quasi dissociato quindi i movimenti possono essere abbastanza pericolosi....


Ho letto ora il pezzo che hai aggiunto....a mè è capitato con una porzione massiccia di tartufi: prima il panico poi l'accettazione Smile...solo che gli effetti dei funghi sono più gestibili ma restare sotto effetto di salvia non riuscivo ad accettarlo....mi sentivo un cerebroleso soprattutto x la mia impossibilitá a muovermi....l'unica cosa che non mi ha fatto entrare in un vero bad era la mia curiosità, ero spaventato ma contemporaneamente molto affascinato dai ''salti'' che mi aveva fatto fare Smile
  Répondre


Sujets apparemment similaires...
Sujet Auteur Réponses Affichages Dernier message
  E la paura sparisce.... fat@sballat@ 5 1,226 07/11/2012 15:57
Dernier message: Gnick&Gnack

Atteindre :


Utilisateur(s) parcourant ce sujet : 1 visiteur(s)