• Moyenne : 0 (0 vote(s))
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tabernanthe iboga
#1
La Tabernanthe iboga nota anche come Foglia di Dio o erba amara, è un arbusto tropicale, appartenente alla famiglia delle Apocynacee, cresce spontaneamente nella foresta pluviale ed è originario dell'Africa centrale.

[Image: ibogaschamapianta.jpg]

Questo arbusto cresce normalmente fino a 2 m, ma con i giusti parametri può raggiungere anche i 10 metri. I fiori sono di colore bianco e rosa, le foglie sono verdi ed allungate mentre i frutti ovali ed allungati sono di colore arancione. La concentrazione di alcaloidi, tra i quali la più importante l'ibogania, sono presenti nella radice di colore giallo marrone. La maggior concentrazione di principio attivo è presente nella corteccia della radice.

L' uso rituale o magico è più comunemente diffuso in Africa, dove l' assunzione di corteccia di radice di Iboga avviene all'interno di contesti sciamanici o religiosi. Una religione che tutt'oggi fa uso rituale di questa pianta è la Bwiti, una religione centro Africana, praticata per lo più dal popolo di Gabon (Mi permetto di aggiungere che questa religione custodisce anche frammenti della religione cristiana). La radice veniva e viene tutt'oggi usata per riti di iniziazione ma anche per risolvere problemi legati agli spiriti o per comunicare con i propri antenati. Prima dell'insorgere degli effetti psichedelici, nell'individuo si scatena una nausea pronunciata seguita da coniati di vomito anche molto violenti. Non è strano in un rito Iboga vedere persone arrivare a vomitare sangue. Spesso le esperienze psichedeliche con questa pianta, vengono descritte come una lunga introspezione, nella quale lo sperimentatore rivive tutta la sua vita potendo così vedere i propri errori e le proprie scelte. Queste esperienze molto forti sono in grado di cambiare, spesso di sconvolgere e plasmare la vita, le abitudine dell'individuo.

[Image: tabernanthe20iboga.jpg]

L'iboga è stata anche presa in considerazione come possibile rimedio per le tossico dipendenze da oppiacei e derivati. In Slovenia presso alcune università si sta appunto studiando il possibile impiego di ibogaina per curare le dipendenze da varie sostanze. La ricerca è comunque ancora in atto e perciò l'ibogaina non rientra nel registro dei farmaci utilizzabili. In Slovenia è anche stata registrata, qualche anno fà, una nuova religione di nome Sacrament Prehoda, (Sacramento del passaggio), nella quale le persone fanno uso rituale e di iniziazione con iboga.

L'iboga e l'ibogaina sono in molti stati illegali ed introdotti in tabella. In Italia, ne la pianta, ne l' ibogaina sono presenti in tabella!

Se c'e qualcuno che ha la possibilità di procurarsi dei semi, anche ordinandoli da qualche sito, mi contatti. Chiunque disponga di semi vitali di questa pianta, mi mandi um messaggio privato, non importa quando, se leggete questo post anche tra 1 anno ed avete dei semi di iboga, contattatemi, sono disposto a scambiare ed acquistare!!!

:mrgreen:
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
  Répondre
#2
Ho visto in giro che vendono la radice di questa pianta. So che l'alcaloide ibogaina è illegale ma i pezzi della pianta non dovrebbero esserlo.
A vedere così la struttura della ibogaina sembrebbe una 5-meo-triptamina con attacato forse qualche oppiode e un antagonista dei recettori NMDA.
Qualcuno di voi la mai avuto esperienza con questa pianta e sa se le parti della pianta sono legali?
  Répondre
#3
qusto topic è già aperto. Io è da tempo che mi preparo per assumerla. Ma non mi sento ancora pronto. Credo non sia una pianta da non sottovalutare e tda non rattare come le altre. (non per fare il santone). Comunque l'ibogaina in Italia non è illegale, mi pare.
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
  Répondre
#4
Mi scuso ufficialmente che è la seconda volta che apro un topic doppio, la prossima volta controllo meglio.
Effetivamente a quanto dice wikipedia è legale in italia, avevo letto veloce gli stati in cui era illegale e non avevo saltato a leggere "E' Legale" prima di Italia.

Eliminate pure il post ancora scusa
  Répondre
#5
I semi non li ho visti in giro, ma la radice in polvere l'ho vista su diversi siti inglesi.
A vedere così la struttura della ibogaina sembrebbe una 5-meo-triptamina con attacato forse qualche oppiode (tipo methadone) o un antagonista dei recettori NMDA (tipo ketamina, PCP, DXM).
Sono interessato a provarla sia per gli effetti di introspezione ma anche per diminuire il mio consumo di alcolici e di sigarette...
  Répondre
#6
l'esperienza è fantastica
ti porta gradualmente nell'akasha .. dove tutta la vita ha avuto origine, nelle acque

percepisci il timeless densamente,
appaiono luci e forme moderate finché non assumi successivi dosi ..

dura tutta una notte

in un prossimo futuro potremo darla a chi lo richiede,
date e luoghi ancora da confermarsi
  Répondre
#7
johnSun a écrit :l'esperienza è fantastica
ti porta gradualmente nell'akasha .. dove tutta la vita ha avuto origine, nelle acque

percepisci il timeless densamente,
appaiono luci e forme moderate finché non assumi successivi dosi ..

dura tutta una notte

in un prossimo futuro potremo darla a chi lo richiede,
date e luoghi ancora da confermarsi

Salve, dal suo post sembrerebbe lei faccia parte di una qualche organizzazione, legata all'utilizzo di questa divina pianta.
La invito pertanto a presentarsi nell'apposita sezione, offrendo così, a noi tutti la possibilità di conoscere più a fondo questa tematica così interessante e come dice lei, di poter in un futuro richiedere questa sacra pianta. Io sarei veramente interessato!
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
  Répondre
#8
johnSun a écrit :l'esperienza è fantastica
ti porta gradualmente nell'akasha .. dove tutta la vita ha avuto origine, nelle acque

percepisci il timeless densamente,
appaiono luci e forme moderate finché non assumi successivi dosi ..

dura tutta una notte

in un prossimo futuro potremo darla a chi lo richiede,
date e luoghi ancora da confermarsi

Ciao johnSun,
mi sembri una persona nell'ambiente, mi fa piacere vederti tra noi. Se ti va di presentarti > Nell'apposito topic <, dicendoci un po' chi sei, e che lavoro fai con questa meravigliosa pianta (con cui non ho mai avuto alcun contatto, per scelta), ne saremmo entusiasti.

E, scusa, forse ricordo male, ma Akasha non è una forma di etere, più collegato al cielo che non alle acque?
Oltre ciò, appartiene come termine ad una cultura/visione ben lontana dall'originale Bwiti dell'Iboga, se non erro.

Sarei davvero stimolato da una conversazione al riguardo.

Cordiali saluti,

Ari
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#9
ciao a tutti, sono lieto del vs entusiasmo ' = ' sinonimo di coscenza
..appena avrò tempo mi presenterò.

ad ogni modo apro citando che nessuna cultura dista da altre nella verità,

ed inoltre che ogni forma manifesta procede dallo spirito ..da cui le acque profonde sono etere denso ed intenso

un abrazo ^ ^
  Répondre
#10
johnSun a écrit :l'esperienza è fantastica
ti porta gradualmente nell'akasha .. dove tutta la vita ha avuto origine, nelle acque

percepisci il timeless densamente,
appaiono luci e forme moderate finché non assumi successivi dosi ..

dura tutta una notte

in un prossimo futuro potremo darla a chi lo richiede,
date e luoghi ancora da confermarsi

ciao volevo sapere cos'hai provato?
ibogaina hcl o la radice (root bark) e a che dosi
  Répondre
#11
cari flcl, arimane, vimana,

vi propongo di contattarmi per mail, in via privata, in modo da approfondire i vs intenti, discernere il vostro viaggio e magari incontrarsi se desiderato Big Grin

scrivetemi al seguente indirizzo : wellbe (at) libero.it
ciao ; )

buon nuovo anno di Luce !!


EDIT di Arimane: sostituisco la @ con (at) per evitare che ti arrivino mille mail di spam =D
  Répondre
#12
Qualcuno ha esperienze dirette o tramite conoscenti di disintossicazione da oppiacei con l'ibogaina? Mi sembra di aver letto che nelle cliniche private è utilizzata. Sto cercando insieme ad una mia amica di convincere una terza a smettere di fumare e cercavo qualcosa di alternativo al metadone.
  Répondre
#13
kirara23 a écrit :Qualcuno ha esperienze dirette o tramite conoscenti di disintossicazione da oppiacei con l'ibogaina? Mi sembra di aver letto che nelle cliniche private è utilizzata. Sto cercando insieme ad una mia amica di convincere una terza a smettere di fumare e cercavo qualcosa di alternativo al metadone.
ma spero intendi fumare ero vero? Big Grin

comunque per come la vedo io, sorpassi ogni dipendenza a livello mentale durante il trip: l'iboga non è il vaccino delle dipendenze.
io sinceramente non ho mai provato l'iboga, so che è parecchio estrema e dura più giorni, probabilmente data la durata e intensità prima o poi sarai costretto ad un esamino di coscenza e a superare l'ostalo della dipendenza (sempre se sei uno propenso all'esplorazione di sè stessi)
  Répondre
#14
Si certo ero (anche se mio padre con le Marlboro si sta uccidendo... magari un trip non gli farebbe male Smile )
Grazie comunque delle informazioni Big Grin
  Répondre
#15
triptamina a écrit :
kirara23 a écrit :comunque per come la vedo io, sorpassi ogni dipendenza a livello mentale durante il trip: l'iboga non è il vaccino delle dipendenze.
sicuramente il senso è questo.. Smile .
comunque anche io avevo letto una cosa del genere, cioè che venisse somministrata per far superare le dipendenze.. non avendone mai assunta però non posso esservi più di tanto utile...
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
#16
@fcl,arimane,vimana
siete riusciti a procurarvi l'iboga?
che ne pensate? :?:
  Répondre
#17
Salve Arnuja, benvenut*!
Ti invito a presentarti nell' APPOSITO TOPIC, per farci sapere qualcosina di te, e farti accogliere con degne celebrazioni nella comunità =)

Detto ciò no, io personalmente non ho avuto ancora modo, ed è una pianta che prendo con mooolta calma e molta fiducia nel fatto che verrà a me, quando sarà il momento. Purtroppo, sino ad allora non potrò darti opinioni personali o report, mi spiace.

Tu ne hai esperienza?
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#18
...mooolto interessante l'argomento ibogaina. Mi ci sono imbattuto a forza durante le mie ultime letture di Samorini e McKenna e devo dire che sto prendendo molto sul serio l'idea di farne crescere un paio di piantine in casa. Specie dopo le grandi soddisfazioni che la mia piccola mico-cultura mi ha dato (presto spero di postare un resoconto e magari qualche foto al riguardo nell'altra sezione ndr.)!
In giro però ho notato solo siti che pubblicizzano la polvere di radice... Un peccato per chi ama veder crescere i propri amici / amiche psicoattive -.-
-Signore non può parcheggiare quì!
-Perchè no?! Non é un posto ragionevole?
  Répondre
#19
No Arimane, purtroppo non ne ho mai avuto l'onore, e non penso neanche di riuscire a provarla visto che per ora su internet non c'è praticamente niente :?
  Répondre
#20
un mio conoscente mi ha scritto questo messaggio sulla sua esperienza con l'iboga e su chi si vuole approcciare con questa pianta:

scusate la "brutalità ma bisogna che togliersi subito dalla testa il pensiero di poter utilizzare iboga in un contesto "fai da te"... Iboga + una cosa seria, più ancora di tutti gli altri enteogeni, e solo dei pazzi incoscienti potrebbero tentare di affrontare questa esperienza senza l'aiuto di uno sciamano e al di fuori di un contesto tradizionale (o senza controllo medico)
L'effetto dura a lungo (almeno un paio di giorni di viaggio vero e proprio, più molti altri giorni di effetti residui e di lavoro interiore).
L'impatto sul fisico è; massiccio (ci sono stati alcuni casi di morte in persone piuttosto disabilitate fisicamente) : ore di nausea , vomito a secchiate e tachicardia, ci si sente attraversati da una corrente elettrica che non fa stare ferme nè; braccia nè gambe e solo dopo molto tempo si entra pian piano in uno stadio più visionario, un po' simile al sogno.
Non si può fare nulla senza l'assistenza di qualcun altro; per le prime ore solo un leggero movimento può scatenare il vomito ...( ho visto persone che l'hanno presa assieme a me trascorrere tutta la notte infilandosi le dita - o l'intera mano- in gola per cercare di vomitare - pur avendo già ripetutamente svuotato tutto quello che avevano nello stomaco- mentre piangevano dicendo allo sciamano che si sentivano ad un passo dalla morte).
Iboga è forte, radicale, serissima ... la si può accostare solo per voler modificare la propria vita (ma in quest'ultimo contesto è veramente una medicina "benedetta" , un vero dono).

Comunque, Iboga si fa - di solito - una sola volta nella vita (se si ottiene subito quello che si sta cercando attraverso la pianta) e non ha senso voler riprovare l'esperienza in seguito : non c'è niente di ludico nel viaggio di Iboga, niente che "faccia divertire", ma si tratta di un attraversamento tumultuoso dentro se stessi, accompagnato da visioni archetipiche e incontri con gli "antenati" , un tuffo dentro le varie stratificazioni dell'inconscio e del rimosso personale, che possono far emergere MOLTO dolore o provocare anche grossi squilibri psichici se l'esperienza non viene affrontata e discussa insieme alle persone che hanno imparato a maneggiare quel materiale e sanno come aiutare gli altri.
Non ci si improvvisa Nganga (lo sciamano di Iboga), nè si può giocare senza correre rischi con una pianta così potente che ha alle spalle una tradizione sciamanica antichissima.
(tanto per dire, dopo il viaggio con Iboga il ciclo sonno/veglia salta per tornare poi lentamente alla normalitù ... per più di 20 giorni io non sono riuscito a dormire per più di 2 ore di fila per notte)
Prendere Iboga è come fare un reset totale del cervello.
  Répondre
#21
manusha a écrit :...Tipo per l'iboga io un sitter esperto della sostanza lo potrei gradire...


eh....
  Répondre
#22
Grazie per la condivisione, molto interessante, anche se io prendo con le pinze le capacità di questi pseudo sciamani che si possono trovare qui in europa. L'iboga è una pianta seria, sacra e sicuramente da non prendere alla leggera, chissà se un giorno sarò pronto e troverò la possibilità di affrontare un reset.
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
  Répondre
#23
samorini è stato in africa a farsi iniziare al bwiti...credo non vi sia miglior conoscitore della pianta in italia
  Répondre
#24
Posto questi due video trovati su youtube, inerenti al rito dell'iboga.

  Répondre
#25
Mitico Bruce Perry! Consiglio a tutti la visione dei suoi documentari. Oltre a quello sul Gabon e l'iboga, sulla preparazione e sul rito di passaggio ha girato (sempre in prima persona) anche documentari meravigliosi sull ayahuasca che sul kabo e numerosi preparati enteogenici utilizzati dalle popolazioni amazzoniche.
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
  Répondre
#26
Rito di iniziazione all'iboga tra i Bwiti del Gabon
Se prendi il gioco della vita seriamente, se prendi il tuo sistema nervoso seriamente, se prendi i tuoi organi di senso seriamente, se prendi il processo dell'energia seriamente, devi accenderti, sintonizzarti e rifiutare le convenzioni. (T.L.)
  Répondre
#27
Ciao a tutti, mi sono iscritto da poco, ho trovato questa discussione cercando notizie sull'iboga su google. Da diverso tempo ormai cerco d'informarmi su questa pianta ma sopprattutto vorrei provare un'esperienza diretta senza dover acquistare su internet un chissacosa spacciato per essa (esperienza già capitata ad un mio amico), ma sopprattutto vorrei comsultarmi con persone più esperte.
Ciao a tutti bella discussione Rolleyes
"dimmelo e dammelo vanno in guerra, muore dimmelo chi rimane?".
  Répondre
#28
ciao, per iniziare ti consiglio di scrivere un bel post di presentazione nell'apposito thread :wink:
"Conoscere gli altri è intelligenza... Conoscere se stessi è saggezza... Dominare gli altri è forza... Ma è dominare se stessi il vero potere..." Lao Tzu
  Répondre
#29
Ciao a tutti,

in questo periodo avevo il desiderio di provare questa pianta. Ho già avuto qualche esperienza con la Salvia Divinorum. Sapete indicarmi qualche sito che vende la corteccia delle radici? Magari in PM?

Grazie mille!


EDIT di Arimane: unisco i topic perché trattanti la stessa cosa
  Répondre
#30
Mindburn a écrit :ciao, per iniziare ti consiglio di scrivere un bel post di presentazione nell'apposito thread :wink:

Ok, grazie!



EDIT (ven dic 30, 2011 4:35):
Fatto! Wink .
  Répondre


Sujets apparemment similaires...
Sujet Auteur Réponses Affichages Dernier message
  IBOGA - La pianta che CURA la Tossicodipendenza... Hamsadana 13 1,489 19/04/2014 21:33
Dernier message: catullo

Atteindre :


Utilisateur(s) parcourant ce sujet : 1 visiteur(s)